La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Ma non la medaglia | Principale | Ufficiali e Gentiluomini »

28/04/06

Commenti

dragor (journal intime)

Bravo Dragor, questo post merita la home page. Purtroppo non te la daranno perché non parli di Gesu' che risorge e degli uccellini che cinguettano.
Dragor (journal intime)

Betta

Mi sono più volte riproposta di andare in Israele. Una mia amica d'infanzia, ebrea, fin da quando aveva 17 anni d'estate andava a lavorare nei kibbutz. Per lei era una specie di missione, era entusiasta e mi raccontava di esperienze forti, descrivendomi un mondo a parte dove credo che comunque per "starci dentro" bisogna esserne abituati. Tradizioni, usi e consumi ebraici rappresentati in quel posto dalla forte coesione tra la gente, lo spirito di sacrificio e la forte collaborazione.
Tutto molto interessante, pregno di cultura, precetti antichi e intelligenza che d'altronde contraddistinguono da sempre il popolo ebraico.

Dragor, il mondo è pieno di imbecilli facinorosi e qualcuno è capitato lì.
Fossero stati palestinesi a bruciare le bandiere Israeliane, sarebbe stato facile giustificarli: nn riescono proprio ad andare d'accordo. Si martorizzano a vicenda. Difficle e probabilmente sbagliato schierarsi.
Hanno compiuto un atto bieco, ideologicamente fastidioso e proprio per questo nn vanno "ascoltati". Non devono avere voce. Non è bruciando 4 bandiere che possono cancellare la grande dignità di un popolo perseguitato e tutto quello che rappresenta.
Ciao

dragor (journal intime)

Cara Betta, a bruciare le bandiere israeliane sono stati dei filopalestinesi, che è più o meno la stessa cosa. Ma hai notato che i filoisraeliani non bruciano mai le bandiere palestinesi?
Grazie del bell'intervento, ciao.

RR

Il fatto e` che quelli come me o te o altri che non condividono le ideologie comuniste e non avallano i crimini dei palestinesi, qiuelli come noi sono persone che in genere haanno una posizione "ragionata". Quindi ecco che non si usa bruciar bandiere. Molti degli altri vivono di ideologie e di fedi varie.E le ideologie e le fedi sono intolleranti, se no che ideologie e fedi sarebbero?

Ecco che quindi l'improbabile evento di una bandiera rifondarola o palestinese bruciata sarebbe come una specie di sacrilegio. Dirai: ma la bandiera isaelian bruciata non e` un sacrilegio? Evidentemente per per gli ideologi fidelisti no, cosi` come per i cristiani non e` bestemmia sentir dire "porco Giuda".

I commenti per questa nota sono chiusi.