La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

Weblog recentemente aggiornati

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Soluzione Finale | Principale | Castrazione Chimica »

29/06/06

Commenti

Luca

Il popolo palestinese ha votato e scelto come propri rappresentanti politici gli "ex terroristi" di Hamas.
Hanno avuto la possibilità di cambiare ma l'hanno buttata al vento.
Dell'odio da entranbe la parti ne è intrisa l'aria, la terra,l'acqua, i cuori e lo spirito della gente.
La cosa che più mi rattrista è la consapevolezza che difficilmente per entrambe le parti ci sarà un giorno la pace.

dragor

Caro Luca,
quello che dici è vero. Ciascuno vede soltanto le proprie ragioni e ignora quelle dell'altro. Esemplare, per esempio, è la reazione di "Elle", come puoi vedere dai commenti in margine a "Lettera a un Danno Collaterale". Dopo aver apprezzato il mio post pro-palestinese, è andata a sfogliare gli archivi di aprile e di maggio, ha trovato dei post in cui sostengo le ragioni d'Israele criticando i palestinesi e mi ha accusato di essere "disumano". Se il clima è questo, come dialogare?
Grazie, ciao
dragor (journal intime)

Prishilla

Mi sembra che uno dei punti cardine del tuo ragionamento sia la capacità - e la disponibilità - a riconoscere l'individualità di "ognuno" degli "altri" con cui entriamo in contatto, con tutta la complessità - cognitiva ed emotiva - che questo comporta. E questo non è da tutti. Purtoppo.
Altro punto cardine è il bisogno del colpevole, e su questo si potrebbe aprire un altro grande capitolo...
Ciao!

Guizzo

Il solo fatto che Israele utilizzi un metodo nazista fa intuire l'assurdità di questa guerra. Secondo te, dragor, quale sarebbe la soluzione migliore affinché entrambi gli schieramenti possano ritenersi soddisfatti (al di là delle rivendicazioni sulle vittime)? Intendo chiederti come suddivideresti i territori.

dragor

Caro Guizzo,
la mia ricetta è semplicissima. Invio di una forza d'interposizione ONU, stop agli attentati palestinesi, stop alle rappresaglie israeliane, Israele cede alla Palestina tutte le colonie, in compenso le alture del Golan e Gerusalemme restano a Israele (le conquiste di guerra non si toccano e poi Gerusalemme appartiene storicamente agli ebrei). Et voilà, ecco la pace in Medio Oriente.
Se lasciassero fare a me...
E sono anche riuscito a farti una domanda sul blog di Spank. Grazie, ciao!
dragor (journal intime)

dragor

Cara Prishilla,
ho sempre pensato che il libero pensiero non possa essere inquadrato in un'ideologia, in una dottrina, in un culto o semplicemente in una passione. Grazie per avere apprezzato il mio sforzo. Di solito riesco soltanto a farmi dei nemici... ;)
Grazie, ciao

I commenti per questa nota sono chiusi.