La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« C'EST GAGNÉ!!! | Principale | LA VIEILLE GARDE MONTE EN LIGNE »

26/06/06

Commenti

Guizzo

Caro Dragor, hai perfettamente ragione su tutto. Il problema è che troppi occidentali non conoscono Aristotele e Platone, Dante e Leonardo, Beethoven ed Einstein. Ciao!

Gwendoline

Cher Dragor je suis parfaitement d'accord avec toi.En effet,tout comme toi,je pense que la montée en puissance du "politiquement correct" est une entrave à la liberté.ça ne concerne pas seulement le rapport que certains occidentaux ont avec l'Islam mais le "politiquement correct" est présent même dans la vie de tous les jours:pour désigner un aveugle par exemple, il faut absolument utiliser le mot"non voyant" au risque de " heurter sa sensibilité",ou "black" au lieu de dire tout simplement "noir"...Cela reflète à mon avis non pas une société soucieuse du bien-être des autres mais une société hypocrite et qui n'ose pas affronter ce qu'elle considère un problème jusqu' au bout. Ciao! Gwendoline

Tesea

Caro Dragor,
da che mondo è mondo la civiltà ha sempre progredito da oriente verso occidente. Vico docet... Oggi la civiltà ha raggiunto la punta estrema nel suo cammino verso occidente, quindi basta,la civiltà occidentale è "alle frutta", non può che decadere e rinascere, progrededto, ancora verso occidente, toccando cioè quello che per noi ora è l'oriente estremo . I successi della Cina sono un prodromo di questa sindrome. Ciao Tesea

dragor

Caro Guizzo,
è vero, ho dimenticato Totti :)
Chère Gwendoline,
du terrorisme des mots au terrorisme des idées il n'y a que l'espace d'un soupir... Ciao, reviens me voir.
Cara Tesea,
il boom economico della Cina è dovuto alla sua occidentalizzazione e alla decadenza della sua cultura tradizionale. Non mi risulta che, culturalmente, l'Occidente sia colonizzato dalla Cina.
In ogni caso spero che tu non c'inviti a seguire il civilissimo consiglio di Al Quaradawi... ;))
Grazie a tutti, ciao
dragor (journal intime)

gwendoline

Allez les Bleus!!!!
Gwendoline

Tesea

Caro Dragor,
anche la storia "non facit saltus", i suoi mutamenti non sono istantanei ma avvengono nei secoli.
Parlavo di 'prodromi' per la Cina, di segnali. Starà pure attingendo all'Occidente il suo progresso economico (e regresso culturale...), ma in un non ipotetico e lontano scontro armato l'Occidente soccomberà.
E la civiltà, ripartendo da zero riprenderà , lenta, il suo faticoso e inesorabile cammino...sempre verso Occidente, seguendo l'orma del sole, in un eterno fluire di corsi e ricorsi con la nascita, la crescita, il culmine e il decadimento di civiltà e Nazioni.

I commenti per questa nota sono chiusi.