La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Israele, mon amour | Principale | Amore »

18/07/06

Commenti

Guizzo

Caro dragor, questo post è grandioso, per forma e contenuti! Sappi che te lo invidio tantissimo, avrei voluto scriverlo io... Ciao!

dragor

Grazie, caro Guizzo. In effetti ho copiato il tuo stile :)
Ciao!
dragor (journal intime)

irene

Grande Dragor ! Post mitico !
L'hai steso e...hai superato il suo "stile" !!!
Ciao
Irene

dragor

Grazie, cara Irene. Ovviamente stai parlando dello stile del cardinale... ;)
Un saluto
dragor (journal intime)

Guizzo

O del mio? Comunque getto la spugna... più lo leggo e più lo trovo insuperabile.

Betta

Giustissimo!!!

Su l'Unità on line di oggi ho visto una vignetta di Staino in cui appaiono il padre e la figlia.
La figlia dice al padre: "la chiesa vorrebbe aiutare lo stato sollevandolo dal controllo della scuola"
e il padre: "generosa, e Confindustria sollevandola dal controllo delle pensioni" :))
Ciao!
Betta

Gustavo Rinaldi

Gli insulti non ci portano lontano.

Non condivido l'idea di privatizzare la scuola, affidandola a cristiani, musulmani, buddist, ebrei, testimoni di geova e quant`altri.

Non ho nessun problema che si possa insegnare l'islam a scuola, anche se forse preferirei che tutte le religioni fossero insegnate dalle rispettive parrocchie, templi, sinagoghe, moschee ecc.

Fin tanto che c`e` un ora di religione ci deve essere una possibilita` di scelta della religione (specificando quale) dell'agnosticismo, dell'umanismo o dell'ateismo.

irene

Tranquillo Guizzo parlo dello stile del cardinale...però ehm ehm questo post è davvero insuperabile !
Irene

dragor

Caro Gustavo, gli insulti non portano lontano, l'humour si'. E questo è purissimo humour che dissacra un tabu' (l'intoccabilità dei cardinali) e come tutte le dissacrazioni obbliga il cervello a mettersi in moto (mentre i tabu' lo vorrebbero paralizzare).
Quanto alle religioni, è troppo chiedere che restino fuori dalla scuola di Stato? Jacques Chirac, che è un bigotto ma anche un uomo di Stato, ha detto: "Non voglio vedere una sola croce fuori dalle chiese, una sola mezzaluna fuori dalle moschee". Ecco quello che si dovrebbe fare in Italia. Le religioni sono incompatibili, in particolare quelle dogmatiche e rivelate. In Alsazia, dove si è rifiutato il principio della laicità della scuola, cristiani, musulmani ed ebrei non fanno che picchiarsi.
Grazie, un saluto

Gustavo Rinaldi

Rispetto la posizione di Chirac, che pero' non considero l'oracolo di Delfi,
ma un presidente in enormi difficolta', che un sistema giudiziario peggio di quello italiano impedisce di processare.

dragor

Caro Gustavo,
è vero, Chirac ha sulla coscienza lo scandalo delle HLM e sta vivendo una tormentata fin de règne. L'ho citato soltanto per dire che un uomo di Stato deve scindere il suo credo personale dalla difesa delle istituzioni repubblicane, qualcosa che i politici italiani fanno di rado. Per me e per lo Stato francese la laicità della scuola è indiscutibile, mentre in Italia non si fa che discuterla.
Grazie, ciao
dragor (journal intime)

cate

Grande Dragor!!!!!!!
Comunque per sicurezza e per l'antico proverbio: mal comune mezzo gaudio (e aggiungo io: 2 al "prezzo" di 1) ci manderei anche l'inesauribile Ruini...
Ciao e un abbraccio
;) Cate

dragor

Cara Cate,
Ruini merita un trattamento di favore. Rispettiamo le gerarchie! A proposito, terrorizzato dal mio attacco in "Valencia non vale una messa", il portavoce del Vaticano Navarro Valls si è dimesso. A quando le dimissioni del papa? :)
Ciao, un abbraccio anche a te
dragor (journal intime)

spank

Mitico Dragor, quindi è merito tuo per navarro...aspetto fiducioso per il papa.
ciao ciao ;))

Tesea

Caro Dragor,
per la prima volta rilevo uno scadimento nel tuo intervento che ne sminuisce i contenuti. E' un po' come se tu fossi a corto di argomenti, o, peggio, non ti fidassi di quelli esposti e volessi in qualche modo corroborarli con volgarità a buon mercato.
Ciao Tesea

dragor

Cara Tesea,
sulla necessità di una scuola laica ho già scritto non so quanti post e tutti conoscono a memoria gli argomenti. Questo è soltanto humour e l'humour, quando è fatto bene, non è mai volgare.
Grazie, un saluto
dragor (journal intime)

RR

Io da precchio tempo ho un dubbio. Non sara` per caso che ad ascoltare le parole dei cardinali e preti vari,almeno in Italia, siamo piu` noi miscredenti che non i credenti?
Noi miscredenti stiamo attenti a quel che dice la Chiesa per controbattere, i credenti semplicemente o non ascoltano neppure oppure se ne fregano allegramente.

I commenti per questa nota sono chiusi.