La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« A BERLIN! | Principale | L'Ultimo Gradino »

06/07/06

Commenti

Guizzo

Caro dragor, le polemiche che in questi giorni coinvolgono il nuovo governo si riferiscono proprio a questi tentativi di smantellare le lobby (farmaci nei supermercati, ecc.) Stiamo a vedere. Ho dei dubbi su alcune cose che hai scritto. I carrelli nelle stazioni io li ho sempre visti (e mi capita spesso di viaggiare in treno). I ristoratori sono obbligati ad esporre il menu all'esterno del locale. Ciao.

dragor

Caro Guizzo,
ho riportato i discorsi che sento fare qui. Comunque a Firenze, dove sono stato l'anno scorso, non ho visto nessun carrello.
Quanto ai ristoratori, mi sembra che negli ultimi la situazione sia migliorata. Lo stesso non si puo' dire degli alberghi. In Italia non ho mai visto un albergo che esponga il prezzo all'esterno.
Grazie, un caro saluto
dragor (journal intime)

Betta

Condivido in pieno il senso del discorso.
Ciao
Betta

dragor

Meno male... ;))
Grazie, ciao
dragor (journal intime)

Betta

...Contento eh? ;))

Marco G.

Totalmente daccordo.
Il governo non deve avere NESSUNA PIETÁ, neanche per se stesso. Nel senso che non deve farsi intimorire da chi potrebbe remare contro (Mastella?) Forse vinciamo i mondiali di calcio in Germania, proviamo a vincere qualcosa anche in Italia!

antonio

Mi sembra di rilevare alcune inesattezze: in Francia qualsiasi tentativo di liberalizzare il mercato del lavoro è andato fallito e il governo ha dovuto ritirare la relativa riforma, o sbaglio??? Non mi pare quindi corretto affermare che la Francia sia un esempio per quanto riguarda la liberalizzazione del mercato del lavoro.Visti i risultati che tale liberalizzazione ha portato in Italia: precarietà, penso che le liberalizzazioni in ogni settore debbano essere valutate con molta attenzione.
Antonio

stufo

prima di dare fiato alle trombe e dimostrare di essere vuoti e senza avere il cervello collegato alle corde vocali, ritengo che sia un dovere fondamentale di un "giornalista" informarsi.
le licenze dei tassisti sono comunali come le tariffe, anche in Italia.
Nei paesi in cui i farmaci sono in libera vendita nei supermercati le patologie più diffuse sono quelle da intossicazione da farmaci (vedi Inghilterra, caso paracetamolo); i prezzi dei farmaci in Italia sono stabiliti dalla stato in accordo con le case farmaceutiche, non sono i farmacisti a fare i prezzi che volgiono.
in tutti i paesi in cui si è dato il via libera ad una "liberalizzazione" selvaggia come sta facendo il governo, si è assistito ad un aumento dei prezzi vertiginoso (vedi avvocati in Inghilterra).
l'unione europea ha già varato una direttiva (36/2005/CE) in cui c'è il riordino delle professioni protette (quelle dei liberi professionisti regolati da albo) che non è proprio la fotocopia del decreto Bersani, anzi.... questa direttiva dovrà essere recepita dallo stato italiano entro e non oltre l'ottobre del 2007(era così impellente fare una porcata del genere con un decreto di urgenza?).
l'obbligatorietà del conto corrente dedicato per i liberi professionisti e l'obbligatorietà del pagamento tramite moneta elettronica (le banche su queste cose si trattengono un percentuale che può arrivare fino al 2,5-3%) sono dei costi aggiuntivi che verranno riversati sul consumatore finale, facendo così lievitare le tariffe...
i sindacati vogliono l'abolizione della legge biagi per i loro protetti. per tutti gli altri è necessario fare peggio e di più perchè si sa che i liberi professionisti sono tutti ladri ( come il giornale della CGIL che non viene neanche distribuito ma dallo stato incassa qualche milione di euro...)
ma l'importante è tutelare il consumatore finale, cosicchè non si accorga che aumenta la burocrazia; la autoblu per gli innumerevoli ministri sottosegretari e portaborse vari;
le tasse per poter mantenere i privilegi di alcuni (sindacati politici industriali).
il deficit e la mancata competitività sono dati da un sistema industriale "statalizzato" in cui gli industriali prendono dallo stato (stabilimenti FIAT nel meridione fatti a totale carico dello stato) mentre gli utili non vengono reinvestiti in attività in Italia, ma nella migliore delle ipotesi vengono usati per portare all'estero le produzioni, o al peggio vengono reinvestiti nel calcio, che porta a pochissimi moltissimi soldi che non producono un bel niente.


Giovanni

Sono sostanzialmente d'accordo. La strada è pero' in salita e gli italiani sono stati abituati male per troppo tempo. Se un governo serio dura almeno 2 legislature si possono cambiare sostanzialmente le cose.
Purtroppo l'opposizione di destra mira solo a distruggere Prodi a prescindere dalle riforme.
Chi vivrà vedrà. Incrociamo le dita !

Riccardo Biscossi

Condivido pienamente il post.

Condivido soprattutto la bizzarra idea che la sinistra debba "fare cose di destra", poichè il precedente governo ben poco ha fatto...

Anche se per un italiano ormai la parola "bizzarro" è diventata sinonimo di "normalità" o di "italianità"

Riccardo Biscossi

x Giovanni:

ricordo che gli italiani furono chiamati alle urne per votare un referendum: maggioritario o proporzionale;

fu il referendum con il MAGGIOR afflusso di votanti della storia di Italia (dopo la scelta tra monarchia e repubblica);

ricordo pure che grazie al successo del referendum il govero Berlusconi durò 5 anni (l'intera legislatura);

ricordo che fu anche l'UNICO governo a "macchiarsi" di tale onore;

ricordo che proprio lo stesso duraturo governo A COLPI DI MAGGIORANZA annullò il nostro voto, come fosse cartastraccia.

Un governo deve durare almeno 2 legislature - se vale - un po' come succede in maniera implicità per i comuni (generalmente durano 2 mandati); da noi, si è visto, ne basta una per capire di che pasta sono.

Salassa Mario

Nella mia ultima visita in Italia sono stato disgustato dal fatto che in tutte le stazioni ferroviarie per fare la deve pagare il PIZZO ho assistito a diverbi fra stranieri e personale addetto alla gestione per mancanza di comunicazione veramente vergognosi.Il governo puo aumentare il biglietto ferroviario in rapporto per coprire tali spese ma per il decoro delle ferrovie e dell'Italia prendete immediati provvedimenti riguardo poiche'questo sistema e' una vera onta. tanti turisti erano veramente imbarazzati ed a disagio poiche' in una situazione tale si sono trovati solo in Italia.

carla

Io non ci capisco nulla. Una sola cosa ho capito bene. In questo Paese non si puo' provare a cambiare nulla, mai e per nessun motivo, da parte di nessuno.

Caterina Lamia

LIBERALIZZARE L’ESERCIZIO DELLE FARMACIE

Il diritto comunitario (Direttiva 85/432/CEE e Direttiva 85/433/CEE) stabilisce che "I diplomi di Laurea nel settore Farmaceutico ottenuti in uno Stato membro (Comunità Europea) dovranno essere riconosciuti in tutti gli Stati membri e dà il diritto di stabilirsi in qualsiasi Paese dell'Unione sia come lavoratore autonomo sia come lavoratore dipendente".

Il criterio monopolistico attuale in Italia (V E R G O G N O S O . . . !!!), nella gestione e assegnazione delle Farmacie è sotto gli occhi di tutta l'opinione pubblica; è possibile che il Governo possa ancora continuare ad essere complice di questo potere corporativistico e monopolistico dei Titolari di farmacie ?

E’ L’OCCASIONE GIUSTA PER TAGLIARE QUESTO CORDONE OMBELICALE TRA I POTERI FORTI E I TITOLARI DI FARMACIE; FARe SCELTE A FAVORE DELLA GENTE COMUNE, CREARE POSTI DI LAVORO.

E' possibile che circa 40.000 'Farmacisti Non Titolari' debbano patire stipendi di fame (i più fortunati …!) e di contro i titolari di farmacie non sanno come e dove investire i propri soldi.

MA IN CHE PAESE VIVIAMO .....!!!!!

Le misure varate qualche giorno fa in materia di farmacie sono insufficienti: SI DEVONO LIBERALIZZARE L’ESERCIZIO DELLE FARMACIE.

Ritengo che sia storico, sè saranno attuate, le novità in ordine alla "liberalizzazione" nei vari campi, la GENTE COMUNE le condivide pienamente.

Le modifiche, però, devono essere fatte "VERAMENTE".
Le novità che interessano i farmaci e quindi le FARMACIE sono uno "specchietto per le allodole".
Ai titolari di farmacie interessa poco la perdita degli introiti relativi ai farmaci vendibili senza ricetta medica, a loro interessa tenere e mantenere il monopolio della farmacia, con tutti i privilegi economici che ne derivano.
Non solo i Reali hanno la discendenza, ma anche i FARMACISTI che mantengono l’eredità della titolarità …. è VERGOGNOSO!!!
In questo modo mai sarà possibile dare spazio a chi non è figlio di farmacisti.

ALLORA PERCHE’ NON RISERVARE LA FACOLTA’ UNIVERSITARIA DI FARMACIA SOLO AI FIGLI DEI FARMACISTI TITOLARI.

SI DEVE LIBERALIZZARE L'ESERCIZIO DELLE FARMACIE:
CHI E' TITOLATO E LEGITTIMATO A SVOLGERE LA PROFESSIONE DI “FARMACISTA" (come lò è per il biologo, l'avvocato, l'ingegnere, l'architetto, ect...) DEVE AVERE LA POSSIBILITA' DI APRIRSI LA PROPRIA FARMACIA , QUESTO CREA COMPETITIVITA'...!!! e posti di lavoro.

Caterina Lamia
Farmacista Non Titolare (Inkazzata...!!!)

cinzia

Dì al tuo amico Kevin che si informi un po' meglio.
Anche qui in Italia le tariffe ed il numero di licenze le fissano i Comuni.

Roberto Bobbio

O SEI FESSO O LO FAI. NESSUNO CONTESTA LE PSEUDO LIBERALIZZAZIONI. MA ALL'ART.35 DEL PROVVEDIMENTO E'STATA INSERITA UNA NORMA FISCALE PAZZESCA RETROATTIVA FINO AL 1998 CHE NON COLPISCE GLI EVASORI, MA COLORO CHE HANNO FATTO IL LORO DOVERE VERSANDO L'IVA E FACENDO LE DICHIARAZIONI CORRETTE. SI TRATTA DI UNA PATRIMONIALE. INOTRE IN UN ALTRO ARTICOLO E' PREVISTO CHE PER APRIRE LA PARTITA IVA E' NECESSARIO UNO SCREENING DELL'AGENZIA DLL'ENTRATE ED ADDIRITTURA UNA FIDEJUSSIONE... SE QUESTA è GIUSTIZIA O LIBERALIZZAZIONE IO SONO IL PAPA .

geppys

articolo eccellente, speriamo che il governo resista a tutte le sirene che da tutte le parti cominciano già a farsi sentire con il loro canto ammaliatrice e che lo porterà alla malora.

Massimo

Personalmente ho girato sia l'Italia che l'Europa, e le differenze sono enormi. dai farmaci venduti nei supermercati (la catena Boots in UK vende tutti i farmaci e un sacco di altri prodotti), ai servizi costruiti sul cliente. in Italia i servizi sono costruiti su che li eroga, esattamente il contrario di come devrebbe essere.

Enrico

Che in Italia bisogna riformare lo sappiamo da decenni sperando che il governo non cali le brache davanti a taxisti e farmacisti ecc.
Comunque possiamo fare come in francia importiamo manodopera coloniale e la chiudiamo in ghetti.

marco leone

Per il tizio che ha scritto che gli stabilimenti Fiat al sud sono stati pagati dallo Stato. La fiat di Torino ha avuto dallo Stato milioni di milardi, lo Stato mantiene la padana Isotta Fraschini, il cantiere di Monfalcone, il cantiere breda di venezia, la mgrandi motori ex fiat, l'arsenale triestino san marco e prima amcora le fallimentari motta e alemagna.

stefano

Sosteniamo anche noi, direttamente, tale battaglia democratica e liberale!

PETIZIONE PER LA CONVERSIONE IN LEGGE DEL DECRETO BERSANI

http://www.altroconsumo.it/map/src/111072.htm

PETIZIONE PER SOSTENERE IL DISEGNO DI LEGGE “CLASS ACTION” DEL SENATORE BENVENUTO

http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.html

siamo presenti anche sul forum ADUSBEF e REPORT RAI 3 e Redazione Politica RAI 3

Grazie a tutti i sottoscrittori e a tutti gli attivisti!

http://sosteniamobersani.blogspot.com/

spank

Caro Dragor...io spero vivamente che i tuoi amici da domenica sera dicano: perché non facciamo come gli italiani che vincono il mondiale...
ciao ciao
spank ;)

dragor

Grazie a tutti per i vostri commenti. Come vedete, l'argomento è controverso. Vorrei dire a Cinzia che di fatto, in Italia sono i tassisti a stabilire tariffe e licenze. Provate a domandarlo al sindaco di Roma. In ogni caso, se non sono loro, perché adesso protestano? Quanto ai farmaci generici in libera vendita nei supermercati (che Stufo considera responsabili d'intossicazioni), vorrei far notare che in Italia ci si puo' intossicare anche con l'aspirina venduta in farmacia. Basta pagare il pizzo.
Per Spank: ...comprando gli arbitri? ;))
Grazie a tutti, ciao
dragor (journal intime)

cinzia

Perchè protestano? Io sono la moglie di un tassista ex operaio finito in mobilità. Ha deciso di prendere la licenza perchè non trovava altro lavoro. Abbiamo dato fondo a tutti i risparmi e ci siamo indebitati fino al collo per poter acquistare privatamente quella licenza. E il comune sapeva tutto: tutto legale! E adesso quella licenza non vale più nulla. Non si può dall'oggi al domani con un colpo di mano rendere vani tutti i sacrifici delle persone, senza oltretutto discuterne a priori con le parti. E' come se ai lavoratori dipendenti, come me, dicessero che il loro TFR non vale più niente o come se ai risparmiatori portassero via i loro risparmi sul conto corrente. E guarda che le tariffe le stabilisce il Comune, non il tassista.

Enrico

Mi dispiace Cinzia, ma in Italia i taxisti sono pochi e costosi molto più che all’estero, c'era una puntata di report che ne parlava, comunque qualche agevolazione ai taxisti bisogna darla come la benzina meno cara.

cinzia

No, Enrico.
Lascia perdere quello che dice Report. Forse i tassisti sono pochi in qualche città come Firenze o Roma, vale a dire le città cosiddette turistiche. Ma ti assicuro che a Torino non è così. A volte i tassisti aspettano anche 3 ore una corsa.
Poi, per quanto riguarda i costi, ribadisco che le tariffe sono stabilite dal Comune. Puoi aver ragione su un fatto: vi sono i tassisti furboni che fanno partire prima il tassametro o che arrotondano l'importo finale. Secondo quanto stabilito dalla centrale taxi, il tassista deve far partire il tassametro all'altezza del posteggio taxi più vicino al cliente che ha chiamato, e non prima. Sta all'utente prestare attenzione : quando sale in macchina deve guardare quanto segna il tassametro. Se gli pare eccessivo, deve annotarsi il numero di taxi e denunciare il fatto in centrale. Guarda che le penalità per i tassisti "imbroglioni" sono severe.

Tesea

Siamo sicuri che il nostro non sia il famoso "migliore dei mondi possibili"?
Tesea

dragor

Cara Tesea,
come puoi vedere dai commenti, per qualcuno ci sono ampi margini di miglioramento... ;)
dragor (journal intime)

Dolcyssyma

In risposta a Cinzia dei tassisti che aspettano tre ore i clienti: Se un tragitto costasse molto meno la gente non chiederebbe a parenti e amici di accompagnarli ovunque. Purtroppo prendo sovente i taxi e sono sempre amareggiata per quando devo pagare. Quando sono all'estero prendo i taxi consapevole che sto pagando un servizio giusto. Ad esempio: Praga è grande quattro volte Torino eppure dalla periferia al centro mi è costato solo 20 Euro. A torino pago 20 Euro per meno di un 1/3 dei km.

E poi un'altra cosa: vorrei un taxi con la panda, per portare una persona o al max due pagherei meno e lui avrebbe meno costi. Perchè devo salire nei mercedes o nelle multiple e pagare il costo per l'auto di lusso?? Desidero poter scegliere. Visto che adesso quando sono al posteggio Taxi devo prendere l'auto in ordine di partenza.

Spero che finalmente cambi qualcosa con questa legge!!!

cinzia

Oh, ma allora siete duri! Le tariffe le stabilisce il comune, Panda o Mercedes, non cambia nulla!

dragor

Cara Cinzia,
ho seguito lo scambio e approvo il tono civile e pacato dei tuoi commenti. Dovresti spiegarmi una cosa: perché dici che la licenza di tuo marito non vale più niente? Per quanto mi risulta, chi ha comprato la licenza puo' conservarla. La riforma intendeva permettere il cumulo delle licenze (ma stanno facendo marcia indietro) e dare ai comuni il potere effettivo di fissare il numero delle licenze. Un numero che finora, di fatto (come dicono Rutelli e Veltroni, sindaci di Roma) è sempre stato fissato dalle associazioni di categoria, che si sono opposte a ogni aumento. Se veramente la licenza di tuo marito dovesse perdere ogni valore, mi sembrerebbe una profonda ingiustizia.
Spero di sentirti, ciao
dragor (journal intime)

Tesea

Caro Dragor,
per alcuni bologghisti ci saranno pure margini di miglioramento nel mondo in oggetto, però ti confesso che, specialmente alcune loro produziuoni verbose , io non le leggo, un po' per mancanza di tempo, un po' perchè mi annoiano.
L'unica prosa che mi calamita, e che vorrei non giungesse mai alla parola fine, è la tua: squisitamente, scintillantemente e inarrivabilmente montanelliana!
Ciao Tesea

Paola Agnoli

Peccato che le riforme del governo, che io stessa ho votato, non tocchino mai tutte le categorie da sempre supersindacalizzate e protette o quelle che si sono arricchite senza neanche figurare nei registri del fisco.
In Italia si pensa che i liberi professionisti siano tutti ricchi e tutti evasori.
Vi sbagialte.
Ci sono pochi grandi studi professionali che prendono tutti i grandi incarichi e poi c’è una stragrande maggioranza di piccoli professionisti onesti che lavora a partita iva, che cerca disperatamente clienti e che una volta trovati, non riesce neanche a farsi pagare.
Eppure pagano l’IVA, l’IRAP, un commercialista, non hanno il mese d’agosto pagato, non hanno tredicesima, non hanno una copertura sanitaria pagata dall’azienda se si fanno male sul posto di lavoro, non hanno una liquidazione, l’aspettativa, i buoni pasto, il telefonino e la macchina aziendale, non hanno la sicurezza del guadagno mensile!.
Alla fine dei giochi lavorano 24 ore al giorno, incassano meno di un qualsiasi impiegato statale e dalla loro dichiarazione dei redditi si sentono dire che hanno dichiarato troppo poco e perciò è evidente che sono evasori.
Nel frattempo tutti quelli che non dichiarano nulla, tipo affittacamere, donne di servizio, babysitter, professori per ripetizioni private, barcaioli, idraulici …..loro per il fisco non esistono, risultano ufficialmente come poveri e pertanto hanno diritto agli stessi servizi sociali per cui noi paghiamo le tasse e loro no. Un esempio per tutti: gli asili!
Sono un giovane architetto e posso dire che di questa riforma non mi stupisce affatto l’abolizione dei minimi tariffari.
I giovani architetti da sempre si prostituiamo per molto meno.
Sfido qualsiasi architetto a dire che è riuscito a farsi pagare la tariffa minima per un lavoro di ristrutturazione!
Ciò che invece lascia veramente interdetti è l’obbligo di aprire un secondo conto corrente, su cui versare i guadagni, ma da cui non poter fare le proprie spese personali. Oltre alle evidenti difficoltà di gestione ed al raddoppio delle spese bancarie quale sarà il risultato? Direi solo l’arricchimento delle banche, perché è ovvio che se qualcuno riceverà dei soldi in nero certamente non li verserà sul nuovo conto corrente professionale. Non li verserà proprio o lo farà sul conto personale. In pratica il fisco dovrà revisionare esattamente il doppio dei conte correnti.

Ivano ENRIONE

Per correttezza e amor di precisione faccio rilevare che le tariffe taxi, in Italia, sono Fissate dai Comuni e, segnatamente a Torino se ne occupa la Commissione Consultiva composta come indicato dall’ Articolo 4 del REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL SERVIZIO TAXI CON AUTOVETTURA. approvato con deliberazione del Consiglio Comunale in data 18 ottobre 1999 (mecc. 9906527/17) esecutiva dal 22 novembre 1999. Modificato con deliberazione della Giunta Comunale in data 23 gennaio 2001 (mecc. 2001 00436/17) esecutiva dal 12 febbraio 2001 e del Consiglio Comunale in data 24 novembre 2003 (mecc. 2003 05847/017) esecutiva dall'8 dicembre 2003 (attesa parere Provincia).
Sarebbe opportuno, per una corretta informazione, correggere il “refuso”.
Cordiali saluti.
Ivano ENRIONE

Articolo 4 - Commissione Consultiva
1. Per la valutazione delle problematiche connesse all'organizzazione ed all'esercizio del servizio, all'applicazione del regolamento e all'assegnazione delle licenze, il Comune provvede, entro sei mesi dall'approvazione del presente regolamento, alla nomina di un'apposita Commissione consultiva cosi' composta:
a) dal Dirigente del servizio, o suo delegato, che la presiede;
b) dal Comandante della Polizia Municipale o suo delegato;
c) da un rappresentante designato da ognuna delle organizzazioni sindacali che hanno rappresentanza nazionale;
d) da un rappresentante designato da ognuna delle associazioni degli artigiani di categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale;
e) da un rappresentante designato da ognuna delle organizzazioni cooperative di categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale;
f) da un rappresentante designato dalle associazioni dei consumatori di cui alla legge regionale 12 luglio 1994, n.23.
2. Ogni organizzazione od associazione rappresentata e' tenuta a designare oltre al componente effettivo anche il componente supplente che sostituisce l'effettivo in caso di assenza o impedimento. I rappresentanti supplenti possono partecipare alle sedute della Commissione, ma hanno diritto di intervenire e votare solo in sostituzione del corrispondente rappresentante effettivo.
3. La Commissione delibera con la presenza della meta' piu' uno dei suoi componenti. Il Presidente convoca la Commissione e stabilisce l'ordine del giorno. Il Presidente e' altresi' tenuto a riunire la Commissione entro venti giorni dal ricevimento di una richiesta di convocazione articolata per argomenti e sottoscritta da almeno un terzo dei suoi componenti.
4. La Commissione svolge un ruolo propositivo e di impulso nei confronti degli organi deliberanti del Comune e decide a maggioranza. Nel caso di parita' prevale il voto del Presidente.
I pareri di competenza della Commissione debbono essere espressi nel termine di quarantacinque giorni decorrenti dalla data della prima convocazione; in caso di decorrenza del suddetto termine senza che la Commissione si sia espressa, il Comune potra' procedere indipendentemente dal parere.
Il termine di cui sopra puo' essere prorogato, per una sola volta, nel caso in cui il Presidente ne abbia rappresentato la necessita' ai fini istruttori.
5. Quando per due sedute consecutive la Commissione non abbia potuto operare per la mancanza del numero legale, il Presidente della Commissione puo' avocare a se' i poteri e le funzioni della Commissione stessa deliberando sulle pratiche elencate negli ordini del giorno rimasti inevasi.
6. La Commissione dura quattro anni e rimane in carica fino alla nomina dei successori.


Articolo 23 - Tariffe
1. Il servizio taxi si effettua a richiesta diretta del trasportato o dei trasportati dietro pagamento di un corrispettivo calcolato con tassametro omologato sulla base di tariffe determinate dal Comune.
2. Le tariffe sono approvate con deliberazione della Giunta Comunale e possono essere applicate soltanto dopo l'approvazione della Provincia.
Il Comune puo' prevedere l'introduzione di abbonamenti speciali per anziani, studenti, turisti, disabili, sentita la Commissione consultiva di cui all'art. 4.
3. La tariffa e' a base multipla per il servizio urbano e a base chilometrica per il servizio extra-urbano.
La tariffa chilometrica extra-urbana si applica esclusivamente quando la corsa ha termine oltre i limiti urbani.
4. Il tariffario scritto in lingua italiana, inglese, francese e tedesca, e vidimato dal competente ufficio comunale, deve essere esposto all'interno delle autovetture in modo ben visibile agli utenti.

Articolo 24 - Tassametro e contachilometri
1. Ogni autovettura deve essere munita di tassametro omologato, collocato in posizione tale da garantire all'utente la massima visibilita' delle registrazioni, dalla cui lettura e' deducibile il corrispettivo da pagare.
2. L'esistenza di ogni eventuale supplemento tariffario e' portato a conoscenza dell'utenza mediante avvisi chiaramente leggibili posti sul cruscotto dell'autovettura.
3. Il dispositivo puo' prevedere, oltre alla tariffa base, una o piu' posizioni per eventuali tariffe complementari, delle quali saranno attivabili solamente quelle autorizzate ai sensi dell'art. 23. La sequenza delle operazioni delle differenti tariffe dovra' essere sempre progressiva in senso crescente ed il ritorno ad una tariffa inferiore non dovra' essere possibile se non previo azzeramento di ogni cifra precedentemente registrata.
4. La presenza dei dispositivi atti a bloccare il funzionamento dello strumento, con o senza visualizzazione della somma registrata, e' subordinata alla condizione che la ripresa del funzionamento possa avvenire solamente previo azzeramento della somma stessa.
5. Il tassametro deve essere collaudato ed approvato dal competente ufficio di Polizia Municipale che, controllatane la rispondenza ai prescritti requisiti e la regolarita' di funzionamento, provvede alla piombatura.
6. In caso si dovesse provvedere alla spiombatura del tassametro per riparazioni allo strumento o ad altri organi dell'autovettura o in caso di rottura del sigillo, il conducente e' tenuto a darne comunicazione, anche telefonica, all'ufficio comunale competente per il settore e a sospendere il servizio fino al nuovo collaudo, con conseguente ripiombatura.
7. In caso di guasto al tassametro, il conducente deve sospendere immediatamente il servizio ponendo i segnali d'uso di "fuori servizio".
8. Qualora il guasto avvenga mentre l'autoveicolo e' in servizio, il conducente deve condurre a destinazione il passeggero riscuotendo il prezzo della corsa in base al percorso chilometrico effettuato.
9. I veicoli adibiti al servizio taxi devono essere dotati di contachilometri generale e parziale.
10. I guasti al contachilometri devono essere immediatamente riparati e, nel caso la riparazione non possa essere eseguita prima della corsa, del guasto devono essere informati il cliente ed il competente ufficio comunale.

Articolo 25 - Prezzo del servizio e diritto al pagamento
1. Il prezzo del servizio e' quello che risulta dal tassametro e dalla tariffa.
2. Se il tassametro non e' stato erroneamente messo in funzione, il tassista e' tenuto a richiedere esclusivamente il diritto fisso di chiamata, salvo altro accordo con l'utente.
3. Se la corsa deve essere necessariamente interrotta per cause non imputabili al conducente, questi, potra' esigere soltanto il prezzo segnato dal tassametro al momento della fermata.
4. Quando il passeggero, nel luogo di arrivo, intende disporre ulteriormente del taxi, il conducente e' tenuto a mantenere il tassametro inserito. Se il passeggero desidera abbandonare temporaneamente la vettura, mantenendola a propria disposizione, il conducente ha diritto ad esigere la quota segnata dal tassametro ed a concordare inoltre il deposito di una somma calcolata sulla base del tempo di sosta per la tariffa oraria. L'utente deve essere informato della disposizione di cui al presente comma al momento della richiesta di attesa.


Vedi: http://www.comune.torino.it/regolamenti/welcome.htm
266 Esercizio del servizio taxi con autovettura

Jose Bonton Medellin Colombia

Ola, soi Jose Bonton, de los Lions clubs Arqua Petrarca de Medellin, como tambien del Club Rotario de Medellin y de la Loggia “Nueva p3” de Medellin misma. Primeira cosa, scusate por el mio italiano muy scarsito. Lo imparai ballando el Tuca Tuca de Raffaella Carra’ mucho annos atras, negli anni 70, mai me lo scordero’
: “Tuca Tuca Tuca, te lo dico io…Tuca Tuca Tuca…” aa che bei tiempos, todas Colombia andava loca por la Carra’, y ovviamente io, el Jose Bonton, super principalmente.
“Tuca, tuca tuca….aaah se ce penso inicio de llorar”.” Tuca tuca..” Stop.
Direte “ iamm bell ia, andiamo al punto Jose’, che vuoi dire a noi italianos”?
Here we go, mesclo todo, “inglish” tambien. Navigando su internet ho letto una noticia interessantissima, tanto quanto verissima stra pure.
BANCA MAFIOLANUM, NAZISTAZNUM, CAMORRANUM, PDUESETTANUM, NDRANGOLANUM, GOEBBELSIANUM, SACRACORONAUNITANUM, RICICLANUM, ALCAPONIANUM, LADRONANUM, SCIACQUOLANUM, COCACOLOMBIANUM ZOMPAMARACARFAGNANUM, MEDIOLANUM DEI RICICLATORONI DI DANARO CRIMINALE, MASSIMO DORIS, ENNIO DORIS, EDOARDO LOMBARDI, MAS TODOS LOS NAZIBERLUSONES, ES UNA PUTRIDA FOGNA CHE RICICLA CASH MAFIOSO DA SIEMPRE, Y EN TODO EL MUNDO. DE STRA VERDAD. IL SUO GRANDE DESAROLLO SE SVILUPPO’ A PARTIRE DAL 98, PRIMA CON LA MAFIA CATANESE, POI PALERMITANA, QUINDI CON LA NDRANGHETA DE GIOIA TAURO, POI CON LOS CASALESI, POI CON TUTTE LE MAFIE D’ITALIA UNITE, POI CON TUTTE LE MAFIE ITALONORDAMERICANE PURE, QUINDI CON QUELLE RUSSIE, POI CON QUELLE TURCHE, QUINDI CON LE THAILANDESI, Y PARA FINIR CON QUELLE COLOMBIANE Y SUDAMERICANE IN GENERALE. ESSA ES COMO LA LAVATRICE MAS MAFIOSA CHE ESISTA. SI LO DICO ES PORQUE IO FACCIO PARTE DELLE MASSONERIE SOPRA CITATE ( PENSO NON PIU’ DOPO QS MIEI SCRITTI, MA COMO MINIMO, ORA, ME SIENTO MAS LIMPIO) E QUINDI SO’ CHE NARCOS COLOMBIANI, QUANDO DE ESTREMISSIMA DERECHA, VENGONO, SPECIALMENTE AL LIONS CLUB ARQUA PETRARCA DE MEDELLIN, COMO A QUELLI DE BOGOTA’ Y CALI, COSI’ COMO A MUCHOS CLUB ROTARIANOS TAMBIEN, Y ANCORA MAS ALLA LOGGIA “NUEVA P3” DE MEDELLIN, Y ALLA LOGGIA “GELLI MIA PASSION” DE BOGOTA’ Y PORTANO VAGONI DE DOLLARES, SPESSO ANCORA COLANTI DE SANGUE, Y DA LI, EL DINERO, VIA ABOGADOS MASSONE VARIOS, PRIMA VA’ A FIDUCIARI DE MALTA Y CIPRO, QUINDI EN MONTECARLO Y LUGANO, Y DA MONTECARLO Y LUGANO, PREVIA COORDINACION DEL MASSONE NAZISTA Y MAFIOSO PUERCO VALERIO BITETTO, NOTO INFATTI COMO “ EL SCIACQUA TODO”, EL MISMO CASH VA’ VERSO LACCHIARELLA, DONDE BANCA NINOBAGARELLANUM, MICHELESINDONANUM, FRANKTREDITACOPPOLANUM, MATTEOMESSINADENARANUM, LICIOGELLIANUM, PIPPOCALOANUM MEDIOLANUM DELLA “MAFIONAZICHICGANG” DEI MASSIMO DORIS, ENNIO DORIS Y EDOARDO LOMBARDI MISMA, ES BASATA. ANCHE LA CIA Y L’FBI SCOPRIRONO CIO’, COMO OVVIAMENTE TAMBIEN EL SERVICIO ANTILAVADO DE DINERO DE BOGOTA’, MA POI, GEORGE W BUSH ORDINO’ A TODOS QUESTO, DE PORRE QUALSIASI COSA EMBOSCADA SOTT’ACQUA, PARA NON EMBARAZZARE EL SUO YES OMINICCHIO MAN, IL PUZZONE ASSASSINO ( FALCONE, BORSELLINO, CORSO BOVIO Y MUCHISSIMO MAS) SILVIO BERLUSCONI.
SENORES CARI, QUESTI SON TODOS FACTOS, CHE CI CREDIATE O MENO, TODA ZOZZA BERLUSCONIANA PUTRIDA ASSOLUTA REALIDAD! VENITE EN COLOMBIA Y VE MOSTRO LE PROVE TAMBIEN.
VE NE DICO SOLO UNA, ORA. VE RECORDATE CHE VITTORIO CECCHI GORI PARA SALVARE LA FIORENTINA DICEVA CHE SI SAREBBE FATTO MANDARE MUCHISSIMO DINERO DA UNA BANCA COLOMBIANA? A CHI HA FATTO PERDERE LA LIBERTA’, PARA PRIMO, SILVIO BERLUSCONI IN QS SUO REGIME MAF..ASCISTA Y NAZINDRANGHETARO ATTUALE, PER PRIMO? A VITTORIO CECCHI GORI, Y PORQUE? COMO VENDETTA DEL FATTO CHE CON QUELLA BATTUTA, VITTORIO CECCHI GORI MISMO, QUEREVA PROVOCAR SUL FATTO CHE EGLI SA’ BENISSIMO CHE IL GRUPPO BERLUSCONI, NELLA SUA INTEREZZA, HA SCIACQUATO TANTISSIMO DINERO SANGUINARIISSIMO A NARCOS FASCISTI COLOMBIANI DAL 1979 IN QUA. SILVIO BERLUSCONI SE TERRORIZZO’ DE QUELLA BATTUTA DE VITTORIO CECCHI GORI, COME DETTOMI AL CLUB ROTARIANO DE MEDELLIN, DAL SUINO NAZISTA, QUINDI SUIN..AZISTA, CARLO TAORMINA EN PERSONA, L’EX PARLAMENTARE Y ABOGADO MASSONE FILOMAFIOSISSIMO BERLUSCONIANO, GUIDATORE DEI SORCI NAZI GAETANO SAYA, RICCARDO SINDOCA, MARCO MANCINI, Y OUTRO PIO POMPINA.OS VARII. EGLI ME DISSE, EL CARLO TAORIMINA, INFATTI, UNA VES, NELLA LOGGIA COPERTA DI ESTREMISSIMA DERECHA “ GELLI MIA PASSION”, DE BOGOTA’, CHE SILVIO BERLUSCONI Y VITTORIO CECCHI GORI ERAN SOCI, NEL SETTOR DEL CINE, Y SILVIO BERLUSCONI CONFIDO’ A VITTORIO CECCHI GORI MISMO, CHE EN VITA SUA, TANTISSIMO DOVEVA AI NARCOS COLOMBIANI PARA TODO EL DINERO MAFIOSO CHE GLI FECERO SCIACQUARE, Y DA QUI, LA PROVOCACION DE VITTORIO CECCHI GORI, QUEL DIA, CHE IL SUO IMPERO INIZIO’ A SGRETOLARSI PESANTEMENTE. PROVOCACION HACIDA, PORQUE VITTORIO CECCHI GORI, I PRIMI SOLDI GROSSI, LI PERSE ( ME CONTINUO’ A RACCONTAR EL NAZISTISSIMO CARLO TAORMINA MISMO, PROPRIO QUANDO LA SUA SOCIEDAD DE CINE CON SILVIO BERLUSCONI, SE FRANTUMO’).TODA VERDAD, CONTATTATEMI Y VE DIRO TAMBEIN MAS
JOSEBONTON@ROCKETMAIL.COM
PS 1 OCCHIO A QS SUINO NAZIFASCISTA: ATTILIO VENTURA. IN IRLANDA, INFATTI, DICONO “ TUTTI I PORCI, ALLA FINE SI RIUNISCONO NEL PORCILE”. PORQE QS PROVERBIO? PORQUE QS SUIN..AZISTA, FASCISTISSIMO Y TAMBIEN ABBASTANZA MANIACO SESSUALE ATTILIO VENTURA, DOPO AVER PASSATO UNA VITA, IN BOLSA DE VALORES, A MILANO, A RICICLARE DANARO MAFIOSO A VALANGA, ORA E’, NON PER NIENTE ( OOOOH CHE CASO, CHICOS) DIVENTATO MEMBRO DEL BOARD DI MAFIASET CAMORRASET NDRANGASET NAZISTSET MEDIASET. CHE STA’ FACENDO ORA EGLI PER QS BOARD, DI NASCOSTO, COMO LORO SOLITO? LO DICO SUBITO. A GINEVRA, CON UN TRADER SEMPRE DE BOLSA NAZIFASCISTISSIMO, VICINISSIMO TAMBIEN AI NDRANGHETARI SPIETATISSIMI DI GIOIA TAURO, CORRADO ABBATTISTA, EX MORGAN STANLEY, STA’ PREPARANDO UNA LOGGIA INTERNACIONAL FASCISTISSIMA DA CHIAMARE “BOMBA NERA 7”. SE DICE NEL GIRO NEOPIDUISTICO INTERNACIONAL, CHE ESSI PREPARERANNO ANCHE ATTENTATI QUA E LA. MAS INFORMACIONES A SEGUIRE. TODOS LO SCRITTO ESPRESSO CON CORAZON Y PASSIONE PARA RIPRISTINAR IN ITALIA, PAIS DE MIO CORAZON, SPECIALMENTE PER QUELLA GRANDISSIMA CANCION DE LA RAFI CARRA’, “ TUCA TUCA TUCA, ..TE LO DICO IO...”, EL RITORNO ALLA MAXIMA DEMOCRACIA Y LIBERTAD, MORTA COMPLETAMENTE, ORA, DOPO LA CADUTA DE ROMANO PRODI. SI, PERO’ MANDATE A CASA EL WALTER VELTRONI, A COMPETERE ME PARESSE MAS UN SONNIFERO CHE UN GAGLIARDO, EEEE. OVVIO CHE PIACCIA COSI’ TANTO AI BERLUSCONES, CON LUI DALL’ALTRA PARTE, ALTRO CHE VENTENNIO POTRESTE RISCHIARE. AFFOSSIAMO IL BERLUSCONISMO, VAMOOOOOOOOOOOOOS, ITALIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOS
JOSEBONTON@ROCKETMAIL.COM
PS 2 FUERCA ITALIANOS,
CANTIAMO TODOS INSIEME:
~ TUCA TUCA TUCA,
TE LO DICO IO,
BANCA MAFIOLANUM,
ES UNA BANCA MAFIOSA DE STRA VERDAD
TUCA TUCA TUCA,
TE LO DICO IO
BANCA MAFIOLANUM
LOS MILIONES DE DOLAR, TE LI SCIACQUERA’~
CANCION APPENA FATTA, CHE NE DITE? FATEME SAPER.
JOSEBONTON@ROCKETMAIL.COM
DISITINTAMENTE, JOSE.
CLUB ROTARIO MEDELLIN
LIONS CLUB ARQUA PETRARCA MEDELLIN
LOGGIA “GELLI MIA PASSION” DE BOGOTA’
LOGGIA “NUEVA P3”MEDELLIN.
“SALUTIAMO AAAAAAA


PS 3 E intanto el massone fascistuzzo Michele Calzolari fa’ finta di niente. Tantoooooo, il suo conto all’Ubs di Lugano, ogni mese, Berlusconi glielo riempie, quindiiiiiiiiiii……

zxrmbftq

[url=http://www.g27q30syh379v50abgw8a1nn3585euh5s.org/]uzxrmbftq[/url]
azxrmbftq
zxrmbftq http://www.g27q30syh379v50abgw8a1nn3585euh5s.org/

Chanel Coco Bags 1118 Black

Chanel Outlet http://www.maphyy.biz/chanel-outlet.htm
Chanel Evening Clutch Bags 37252 Black http://www.maphyy.biz/Chanel-Evening-clutch-Bags-37252-Black-111113.html
2011 NEW STYLE CHANEL BAG BLUE 36092 http://www.maphyy.biz/2011-New-Style-Chanel-Bag-Blue-36092-110912.html
2011 NEW ARRIVAL CHANEL BAG BLACK 35487 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-black-35487-122279.html
chanel bag http://www.maphyy.biz/chanel-bag.htm
2011 new arrival chanel bag red 36017 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-Red-36017-122106.html
Chanel Online http://www.maphyy.biz/chanel-online.htm
chanel 2.55 http://www.maphyy.biz/chanel-2.55.htm
Chanel Coco Bags 1119 White Ball and Silver Chain http://www.maphyy.biz/Chanel-Coco-Bags-1119-White-Ball-and-Silver-Chain-111055.html
CHANEL MESSENGER BAGS 46514 RED http://www.maphyy.biz/Chanel-Messenger-Bags-46514-Red-111309.html
CHANEL QUILTED SHEEPSKIN HANDBAG 50276 http://www.maphyy.biz/Chanel-Quilted-Sheepskin-Handbag-50276-192345.html
Chanel Black With White Camellia Decorated Beautiul Flip-Flops http://www.maphyy.biz/Chanel-Black-With-White-Camellia-Decorated-Beautiul-Flip-flops-198422.html
Chanel Classic http://www.maphyy.biz/chanel-classic.htm
chanel classic flap 2.55 black ball grain leather silver hardware handbag 1113 http://www.maphyy.biz/Chanel-Classic-Flap-2-55-Black-Ball-Grain-Leather-Silver-Hardware-Handbag-1113-192176.html
Chanel Black Sheepskin Patent Leather Toe Logo Dec On Toe Stylish Flats http://www.maphyy.biz/Chanel-Black-Sheepskin-Patent-Leather-Toe-Logo-Dec-on-Toe-Stylish-Flats-198414.html
2011 New Arrival Chanel Bag Black 35924 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-Black-35924-122081.html
chanel quilted flap sheepskin raindrop handbag black 45453 http://www.maphyy.biz/Chanel-Quilted-Flap-Sheepskin-Raindrop-Handbag-Black-45453-192294.html
chanel wallet http://www.maphyy.biz/chanel-wallet.htm
Chanel Classic 2.55 Blue Sheepskin With Gold Chain Flap Handbag 1112 http://www.maphyy.biz/Chanel-Classic-2-55-Blue-Sheepskin-With-Gold-Chain-Flap-Handbag-1112-192144.html
Chanel Shoulder Bags 1119 Pink Silver Chain http://www.maphyy.biz/Chanel-Shoulder-Bags-1119-Pink-Silver-Chain-111444.html
chanel bags http://www.maphyy.biz/chanel-bags.htm
Chanel New Styler Necklace N2150 http://www.maphyy.biz/Chanel-New-Styler-Necklace-N2150-111190.html
CHEAP CHANEL http://www.maphyy.biz/cheap-chanel.htm
CHANEL PURSES http://www.maphyy.biz/chanel-purses.htm
Chanel Light Golden Leather Black Patent Leather Toe Super Stylish Short Boots http://www.maphyy.biz/Chanel-Light-Golden-Leather-Black-Patent-Leather-Toe-Super-Stylish-Short-Boots-198292.html
2011 New Style Chanel Bag Sheepskin White 1112 http://www.maphyy.biz/2011-New-Style-Chanel-Bag-Sheepskin-White-1112-110948.html
Chanel Black Matte White Flower Decorated Stylish Long Boots http://www.maphyy.biz/Chanel-Black-Matte-White-Flower-Decorated-Stylish-Long-Boots-198245.html
Chanel Aged Calfskin Zipped Handbag Grey 36070 http://www.maphyy.biz/Chanel-Aged-Calfskin-Zipped-Handbag-Grey-36070-192302.html
chanel bags http://www.maphyy.biz/
2011 new arrival chanel bag black 37236 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-Black-37236-122344.html
CHANEL HANDBAG http://www.maphyy.biz/chanel-handbag.htm
Chanel Long Wallets Ball Pattern Red 3662 http://www.maphyy.biz/Chanel-Long-Wallets-Ball-Pattern-Red-3662-111204.html
CHANEL BLUE JEAN CLOTH BLACK PATENT LEATHER TOE STYLISH PUMPS http://www.maphyy.biz/Chanel-Blue-Jean-Cloth-Black-Patent-Leather-Toe-Stylish-Pumps-198357.html
CHANEL BALL GRAIN LEATHER BAG BLACK 47855 http://www.maphyy.biz/Chanel-Ball-Grain-Leather-Bag-Black-47855-192304.html
2011 New Arrival Chanel Bag Black 39242 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-Black-39242-122120.html
chanel sale http://www.maphyy.biz/chanel-sale.htm
2011 New Arrival Chanel Bag black 231 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-black-231-122284.html
chanel handbags http://www.maphyy.biz/chanel-handbags.htm
Chanel Shoulder Bag Sheepskin Red 46168 http://www.maphyy.biz/Chanel-Shoulder-Bag-Sheepskin-Red-46168-111429.html
Chanel Black Sheepskin With Big Buttons Dec Stylish Long Boots http://www.maphyy.biz/Chanel-Black-Sheepskin-With-Big-Buttons-Dec-Stylish-Long-Boots-198264.html
2011 New Arrival Chanel Bag Black 35229 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-Black-35229-122028.html
2011 New Arrival Chanel Bag red 26734 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-red-26734-122338.html
chanel shoulder bag sheepskin beige 46168 http://www.maphyy.biz/Chanel-Shoulder-Bag-Sheepskin-Beige-46168-111425.html
chanel coco http://www.maphyy.biz/chanel-coco.htm
Chanel Short Wallets Sheepskin Bronze 087A http://www.maphyy.biz/Chanel-Short-Wallets-Sheepskin-Bronze-087A-111408.html
2011 New Arrival Chanel Bag pink 35903 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-pink-35903-122204.html
2011 New Arrival Chanel Bag White Black 35941 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-White-Black-35941-122084.html
Chanel Purse http://www.maphyy.biz/chanel-purse.htm
Chanel Grey Color Matte Bandages Stylish Short Boots http://www.maphyy.biz/Chanel-Grey-Color-Matte-Bandages-Stylish-Short-Boots-198287.html
Chanel Classic 2.55 Pink Ball Grain Leather With Silver Chain Flap Handbag 1112 http://www.maphyy.biz/Chanel-Classic-2-55-Pink-Ball-Grain-Leather-With-Silver-Chain-Flap-Handbag-1112-192153.html
2011 NEW STYLE CHANEL BAG SHEEPSKIN BLACK 25173 http://www.maphyy.biz/2011-New-Style-Chanel-Bag-Sheepskin-Black-25173-110951.html
2011 New Arrival Chanel Bag Grey 35903 http://www.maphyy.biz/2011-New-Arrival-Chanel-Bag-grey-35903-122203.html
Chanel Coco Bags 1118 Black http://www.maphyy.biz/Chanel-Coco-Bags-1118-Black-111035.html

gsa captcha breaker free license

GSA Captcha Breaker Review http://www.imdevin.com/gsa-captcha-breaker-gsa-cb-review/
ScrapeBox Review http://www.imdevin.com/gscraper-one-of-the-best/
seo trips http://www.imdevin.com/get-free-tips-advice-10-seo-experts-entrepreneurs/
Anchor Text Mixer http://www.imdevin.com/free-software-anchor-text-mixer/
INTERNET BUSINESS http://www.imdevin.com/
Ultimate Comment Scraper http://www.imdevin.com/free-software-ultimate-comment-scraper/
scrapebox http://www.imdevin.com/gscraper-one-of-the-best/
gsa captcha breaker free license http://www.imdevin.com/free-software-win-a-lifetime-license-to-gsa-captcha-breaker/

I commenti per questa nota sono chiusi.