La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Furto alla Niçoise | Principale | La lingua di Dante »

28/08/06

Commenti

irenespagnuolo

Ciao Dragor,
ho appena commentato il post di Andrea-ENTULA. Siete entrambi blog ospite.
Il pacifismo sembra stridere con la pace...gli orrori sono universali e trasversali...
Credo che per riacquistare qualche speranza non mi resti che leggere il saggio di Sebastiano Maffettone "La pensabilità del mondo".
Saluti
Irene

giovanni dalle bande nere

bigotto sei tu e i zionisti

liberaliperisraele

Saggia e reale esposizione, ti linko

asmodave

"Zionisti"?

A parte che nell'uso comune si dice "sionisti", ma poi come pensi che reagirebbe un qualsiasi altro popolo a fronte di comportamenti come quelli di Hezbollah?
Quelle saranno le terre che hanno dato i natali a Cristo, ma della lezione del "porgere l'altra guancia", mi sa che tendi a dimenticartene, al quattrocentesimo schiaffone.
Ooops, dimenticavo, parliamo del popolo "deicida"! Certo non potranno mai fare loro la filosofia cristiana!

Infine, Dragor "bigotto"?
Non hai colto lo spirito dell'articolo, mi sa.
Ma mi pare di intuire che Dragor sia una persona moderata e gentile.
Io mi ti sarei censurato.

Bye,
D.

Guizzo

Non solo i pacifisti, ma direi tutti i movimenti in generale, assumono simboli dei quali la maggior parte di loro non conosce nemmeno il significato.

'Giovanni dalle bande nere' venne chiamato così perché alla morte di papa Leone X (pontefice decisamente mediocre) scurì le proprie insegne. Ognuno ha i propri miti...

Alberto Levy

La marcia della "pace" (all' anima vostra, ebrei...)con Nasrallah in prima fila ? Mi ricordano le marce dei nazifascisti. In Italia sicuramente non ve lo faranno vedere, ma in Israele hanno mostrato un video di un bunker Hizballah vicino a Rosh Ha Nikra' (al confine con Israele, vicino al mare) con centinaia di cuniculi sotteranei rinforzati di solido cemento armato, ad una profondita' di 40-50 metri, e con varie uscite proprio sotto la postazione dell' ONU... Per sei anni l' ONU ha permesso la costruzione di questo bunker megagallattico pieno di armi e munizioni, proprio sotto la sua postazione... e poi denunciano Israele se vengono colpiti...

Nibbio

Si sono impossessati della marcia della pace che e' diventata una marcia di intolleranti che ricorda quelle dei nazifascisti. Hanno iniziato a permettere le bandiere dei palestinesi, adesso quelle di hezbollah. E come col nazifascismo, ogni democrazia europea, per paura o ipocrita buonismo, sta alimentando il coccodrillo nella speranza di essere divorata per ultima.

Paolo

Pacifisti? Perche' c'e' qualcuno che ancora crede che esistano i pacifisti? Ma smettiamola con la demagogia. saluti

dragor

Cari Paolo, Nibbio, Alberto Levy,
provare a leggere il mio breve post "Pacifisti Intermittenti"
http://dragor.blog.lastampa.it/journal_intime/2006/07/certo_che_drago.html#comments
Grazie, ciao a tutti
dragor (journal intime)

A.P

Vedo che gli ebrei e i filo-allineati abusano della parola "nazifascisti", dimenticando che il vero nazismo ha una bandiera bianca con righe azzurre.

dragor

Caro Asmodave, sono perfettamente d'accordo, Dragor è una persona moderata e gentile. Non ascoltare chi dice il contrario... ;)
(Per giovanni dalle bande nere) E poi, se io sono bigotto, gli ayatollah che cosa sono? Liberi pensatori? :))
Grazie, ciao a tutti
dragor(journal intime)
Ciao

dragor

Grazie, caro liberalperisraele, torna leggermi
ciao
dragor (journal intime)

dragor

Cara Irene, chi è Sebastiano Maffettone?
Grazie della puntualizzazione, caro Guizzo. Credevo che Giovanni dalle Bande Nere si chiamasse cosi' perché "bandait noir" (da noi si dice per chi ha difficoltà di erezione)
dragor (journal intime)

WOlmert

Bello questo blog sionista...complimenti!!Quando si dice obiettività...già ma dimenticavo...stiamo parlando del popolo prescelto, sì....quello dalla divina raccomandazione,quello che può far tutto,quello a cui è permesso tutto, anche bombardare un intero paese non ostile come il Libano per rappresaglia ( chissà cosa mi ricorda questo stile? ...le fosse ardeatine??) o sterminare i palestinesi alla faccia delle risoluzioni ONU e degli accordi di Oslo...tanto per i peccati e le stragi passati presenti e futuri il prezzo è già stato pagato anticipatamente con la Shoah ,una quietanza all'infinito vera e propria...e poi... perchè discutere empiamente la volontà di un dio (ammesso che esista) così giusto ed imparziale?

dragor

Caro A.P. dev'essere la bandiera argentina... :)
dragor (journal intime)

dragor

Caro WOlmert, non vedo che cosa ci sia di sionista nel discutere Nasrallah
dragor (journal intime)

asmodave

Caro Dragor,
la moderazione e l'intelligenza sono qualità che derivano dall'intelligenza.
Hhhmm, ho come il sospetto di essermi còlto in castagna da solo...

E vabbene, diciamo che sono un intelligente non tollerante (cit.: "Trovo molto interessante / la mia parte intollerante").

Bye,
D.

irenespagnuolo

Ciao Dragor
S. Maffettone è un filosofo che ha scritto "La pensabilità del mondo" sviluppando e applicando al mondo e ai sistemi culturali il concetto di sviluppo compatibile. Un percorso che supera i termini di pace e guerra con il concetto di attiva convivenza tollerante dove la tolleranza non è intesa come accettazione paziente ma come lavoro insieme...
Sintetizzato così brutalmente il pensiero di Maffettone non fa un figurone immagino...comunque avrai capito.
Leggerò il libro appena potrò e ti aggiornerò.
Salutissimi...
Irene

Dioamore

Pace, pace, pace ... ma qule pace vogliamo?

La pace degli uomini? Illusi. Non ha senso la pace degli uomini. L'unico che ci può dare la pace, quella vera e duratura è Gesù: "Vi lascio la pace, vi do la mia pace. La pace che io vi do non è come quella del mondo: non vi preoccupate, non abbiate paura." Giovanni 14,27.

Ma fino a quando questo Gesù non viene riconosciuto da tutti gli uomini, la pace vera non ci sarà. Ci saranno sempre e solo tregue precarie e incerte. Sempre meglio che niente, ma la vera pace è un'altra cosa.

Guizzo

Caro dioamore, cosa significa 'La pace che io vi do non è come quella del mondo' ?

michele

Il fatto che i mujaedin nostrani marcino su Assisi ineggiando all'ONU e Nasrallah e che Hannan sia andato in Libano farsi una passeggiatina con Hezbollah - baffetto ha fatto scuola - non mi dice nulla di buono sulla missione in partenza.

Dioamore

Guizzo, significa che quella pace appartiene al Regno di Dio, alla "terra promessa" dove scorre latte e meiele, terra dove regna la giustizia, la misericordia e l'amore.

dragor

Dev'essere la pace eterna...
dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.