La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Notre-Dame du Génocide | Principale | Guizzo's: Pari d'Amour (Una Scommessa d'Amore) Parte Prima »

06/09/06

Commenti

Pim

La tua provocazione si fonda su argomenti inoppugnabili - e te lo dice un cattolico (eretico e di sinistra, ma pur sempre cattolico). In questo momento storico, le principali religioni si stanno ridefinendo in senso conservatore - se non reazionario. Ancorandosi ai valori tradizionali, ritenendoli indiscutibili, credono di potersi rafforzare: invece, chiudendosi in una dottrina rigidamente applicata, si allontanano sempre più dalla gente, che ha bisogno di risposte nuove.
"Guai a voi, scribi e farisei", disse qualcuno. L'ammonimento rimane tuttora valido, a distanza di duemila anni.

dragor

Si', caro Pim, ma le risposte si dovrebbero trovare nella tradizione. Una religione è rassicurante quando non cambia. Dovrebbe essere al di sopra del progresso e della reazione: una religione e basta.
L'Islam non cambia, casomai cambiano le persone che lo interpretano in modo estremista e machista. Invece il cristianesimo cerca di farsi il lifting e i risultati si vedono...
Un caro saluto
dragor (journal intime)

SHARON

L'ebraismo non e' missionario anzi, i rabbini fanno problemi a chiunque voglia convertirsi. L'ebraismo non si smuove di una virgola e addirittura con gli anni si fa' piu' rigoroso e rigido. Io non trovo che questo sia un bene per il futuro di questa religione, il mondo cambia, le persone di oggi usano di piu' il proprio cervello e se l' ebraismo non si adatta agli anni 2000 finira' in poco tempo. Parlo dell'ebraismo ortodosso! Ma alla fine e' tutto un fattore economico: perche' se andate a vedere in quali occasioni ci sono stati dei cambiamenti in tutte e tre le religioni quel che li causa sono sempre gli interessi economici dei "grandi capi". Io sono laica, tradizionalista. Ciao

dragor

Cara Sharon,
se l'ebraismo si è conservato attraverso i secoli nonostante la diaspora e le persecuzioni, significa che ha indovinato la formula per stare a galla. A questo punto, se fossi un Gran Rabbino, direi come nel foot: "Squadra che vince non si cambia". E come giustamente osservi, l'ebraismo sta a galla senza il furore missionario che invece anima i cristiani (che stanno affondando).
Ciao, a presto
dragor (journal intime)

irenespagnuolo

Ottime le riflessioni di Sharon...
Ma...
Per l'inquietudine che spesso mi scatenano le verità feroci, carissimo Dragor, talvolta vorrei non darti ragione. Però credo di non esserci ancora riuscita.
E quando il 21 ottobre caleranno le tenebre e tu incappucciato guarderai la mia anima errante, sorriderai...
Ciao
Irene

SHARON

Come al solito dei due sei sempre tu l' ottimista:)

irenespagnuolo

Dragor è una mente superiore. E ha tutti i presupposti per avere sempre "maledettamente" ragione...
Io...sogno per vivere, con tutta la passione di una sensibilità esasperata (ed esasperante)...
Un abbraccio Sharon
Irene

spank

Mitico post! Esilarante la frase "siete una religione, non la Coca Cola." Una parola chiara, hai perfettamente ragione. che lo dicano, una volta per tutte. Siamo la Coca Cola dello spirito, la multinazionale delle anime...la forma è un po' diversa, lo scopo e l'organizzazione è quella. Quella di una multinazionale...
ciao ciao

fia

Ma non siamo mai contenti !Il Cattolicesimo non va perchè troppo rigido , adesso non va perchè troppo morbido. Io penso che Gesù fosse severo , e questa Chiesa non gli piace. Tutto qui.

dragor

Cara Fia, anche molti musulmani si lamentano perché l'islam è troppo rigido, ma il segreto del successo è proprio questo. Nessun compromesso.
Un caro saluto
dragor (journal intime)

Tesea

Caro Dragor,
finalmente una volta TANTO MI TROVI CONCORDE CON TE IN TEMA DI RELIGIONE.
Il cattolico non si riconosce in questa Messa (eretica) che ha sostituito la liturgia tradizionale e il LATINO con il 'vulgare'. Potevi girare il mondo intero, ma quando la domenica entravi in una Chiesa, ti ritrovavi a casa. Il LATINO era l'essenza dell'ecumenicità cattolica. Ora è un grosso casino. Scusa la mia volgarità (tu polemizzi, ma non scadi mai di tono). E' quello che penso, e ti do ragione con tutte le forze di una cattolica che si sente tradita.
Ciao Tesea

dragor

Cara Tesea mi fa piacere che siamo finalmente d'accordo. Si potrebbe proporre la sostituzione del latino con l'inglese. E' il latino dei nostri tempi...
Ciao
dragor (journal intime)

irenespagnuolo

Ciao Dragor
era inevitabile pensarti leggendo un articolo di E. Salvato su Diario "Gesù Cristo, un tipo da spiaggia"...Dovresti leggerlo e commentarlo tu !
Irene

Tesea

...sostituire il Latino con l'Inglese? E perchè non con il Cinese? Il latino del domani...
Ciao Tesea

I commenti per questa nota sono chiusi.