La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Good news | Principale | Lettera dall'al di là »

22/11/06

Commenti

ma

è il limite delle religioni, occuparsi troppo di comportamenti sessuali, e mai di etica dei comportamenti, di rispetto della vita dei popoli, non dell'embrione.
Oppure invece è proprio il loro scopo primigenio, il nucleo fondante della loro esistenza, visto che queste religioni nascono 2000 anni fa nel mediterraneo a regolare l'organizzazione sociale e i comportamenti di popoli tribali e rurali, con il compito. Più si occupano di sesso, più li sento distanti e anche un pò ossessionati.

Pim

Giuseppe avrà compiuto o no il proprio dovere coniugale? E Gesù sarà andato a letto con la Maddalena? Che combinavano i Dodici quando la notte scendeva (e nel deserto, si sa, di notte fa molto freddo). Preti e suore, in qualche missione sperduta nel cuore dell'Africa o dell'Asia, non sentono il bisogno di confortarsi con un po' d'amore fisico?
Sinceramente sono domande che non m'interessano tanto. La sessualità rientra nella sfera del privato, e io non vado a mettere il naso sotto le lenzuola altrui. Nemmeno se so di trovarci due uomini - o due donne. Nemmeno se si sono consacrati a Dio facendo voto di castità. Sono ben altri i fatti che devono scandalizzare. Anzi: per costoro provo forte comprensione, e spero che siano felici.

dragor

Caro Pim, provo comprensione anch'io e spero che siano felici. Pero' non dovrebbero rivendicare il monopolio...
dragor (journal intime)

patrizio barbera

Cosa vuole dire "tredici baldi giovani palestinesi hanno deciso di vivere insieme senza donne e sono stati criticati dagli ebrei con il risultato che sappiamo". Gli apostoli (se è di loro che si sta parlando) erano ebrei e palestinesi, esattamente come gli ebrei erano palestinesi ed ebrei. Pur di fare una battutaccia (peraltro vecchia) ci si diverte con l'antisemitismo

dragor

Caro Patrizio, questo è uno dei blog che più si sono battuti contro il razzismo e in favore d'Israele, da' un'occhiata ai post precedenti. Felice o meno la battuta è soltanto una battuta, niente di più. Perché antisemita? Da quando in qua un ebreo non puo'criticare un ebreo (o un non ebreo)?
Ciao
dragor (journal intime)

Guizzo

Caro dragor, l'omosessualità tra i sacerdoti ed i frati è molto diffusa. La cosa mi interessa relativamente, cioè solo dal punto di vista dell'ipocrisia con la quale predicano. Mi chiedo però perchè un gay debba far parte dell'unica istituzione che oramai condanna l'omosessualità. Mistero della fede.

dragor

Caro Guizzo, infatti questo è lo spirito del post. Il Gay Love fra preti va benissimo, ma perché devono condannare gli altri? A questo mondo c'è posto per tutti.
dragor (journal intime)

Pasquone

La tradizione italiana prevedeva che la formazione dei giovani fosse affidata ai preti. Le attenzioni pederastiche, di cui sono stato testimone all'età di 12-13 anni in un Oratorio salesiano, hanno allora contribuito ad allontanarmi per sempre dal cattolicesimo, non per disprezzo verso i gay, ma per ripugnanza dell'ipocrisia.

dragor

Caro Pasquone, le attenzioni per un bambino di 12-13 anni non sono soltanto ipocrisia. Sono anche un crimine.
Ciao!
dragor (journal intime)

cate

Dalle mie parti per indicare l'ipocrisia dei preti (e quindi della Chiesa) si dice ironicamente:
Fate quel che dico, ma non quello che faccio...
Secondo me calza a pennello!
Un bacione
Cate ;)

gino fanelli

religione,costume,omosessualita'.
potrebbero coinvivere in perfetta armonia se l'ipocrita chiesa non ci mettesse il naso.
sottolineo chiesa e non religione.

Andrea

A Patrizio dico che l'ironia è l'arma più efficace contro l'ignoranza

I commenti per questa nota sono chiusi.