La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Lettera a Mubarak | Principale | Liberate Karim Amer »

26/02/07

Commenti

rottasudovest

non avete un Berlusconi da cui guardarvi e questa è una bella fortuna! anche perché magari, con maggiore senso civico, non c'è il rischio che i francesi lo votino.

dragor

Cara RSO,

Sarko è peggio di Berlusconi!

dragor (journal intime)

susanna

Dragor,

sei sicuro che sia peggio? Io faccio davvero fatica ad immaginare qualcosa di peggio ;)

Putroppo non potro' votare alle presidenziali, ma faro' il tifo per Segolene.
Spero che i Francesi non mi deludano!

matzudaira

Peggio di Berlusconi?

dragor

Cara Susanna, io votero' per Ségolène, ma con poche speranze.

Si', rispondendo anche a Matzudaira, penso che Sarko sia più pericoloso, se non altro perché disporrebbe di un potere più consolidato. E' un Le Pen travestito con un'anima clericale.

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

marianna

Caro dragor quello che accade da noi è semplicemente osceno.Su questo non ci sono dubbi.Purtroppo ogni tanto mi dico a proposito del Vaticano:Dragor non ha tutti i torti! Sono invece contenta che voterai Sègolène anche se anch'io ho qualche perplessità tra quello che è il suo programma e quello che realmente poi metterà in atto.
Mi chiedo come mai sulla tastiera del computer non ci sono i due tipi di accenti acuto e grave per accentare le e di Sègolène?
Ciao.A presto Marianna.

matzudaira

Marianna ma che tastiera usi? Quella sarda?

Dragor evidentemente non hai capito di che potere dispone Berlusconi. In Italia abbiamo grossomodo due poli. Da una parte l'armata brancaleone composta dai vari partiti di sinistra fino al centro della Margherita ed Udeur (ed ora bontà sua anche di Follini). Dall'altra vi è Berlusconi. Qui i partiti sono solo dei paraventi, dietro non c'è nulla. Sono delle aziende in mano ad un'unica persona e come tali vengono gestite. Immaginati cosa potrebbe essere FI senza Berlusconi... Ma anche la stessa Lega continua a prendere quei quattro voti grazie ad accordi elettorali con FI, che astutamente li leva a AN ed alle altre liste locali. E poi chi è Fini? Un'ombra. L'ombra del padrone. Mai una divergenza, mai uno scontro, mai un battibecco, mai uno strappo con il padrone, al contrario di quello che succede a sinistra, dove saranno anche meno uniti, ma almeno tra loro si prendono democraticamente a calci nel sedere.
Il potere di Berlusconi più che consolidato direi che è pietrificato. Un monolite che va dalle Alpi all'Etna che solo un altro Big Bang potrebbe sgretolare, e non certo le leggi contro IL conflitto d'interessi non ancora varate dalla sinistra.
Berlusconi è più fascista di Rauti perchè ha dalla sua il potere economico oltre che quello politico oltre al 50% dei voti degli Italiani...

dragor

Cara Marianna,
infatti c'è chi dice che, per questione di trasparenza, l'incarico per la formazione del nuovo governo avrebbe dovuto essere assegnato al cardinale Ruini... :))

Perer scordare i difetti di Ségolène, il miglior modo è pensare a Sarko.

Per l'accento acuto occorre una tastiera di tipo francese

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Caro Matzudaira,

forse potremmo prestarvi Sarko. Vuoi vedere che, dopo qualche mese, perfino Turigliatto voterebbe per Berlusconi?

dragor (journal intime)

Tesea

Ségolène? Non è che sotto il vestito, niente?
A parte le gambe, che effettivamente, pur non essendo un capolavoro, sono guardabili. E lei lo sa.
Tesea

RR

Le disgrazie del sistema italiano traggono origine dalla lungimiranza dei padri fondatori della nostra tanto decantata costituzione. Gia` il fatto di iniziare dicendo che la republica italiana e` fondata sul lavoro la dice lunga. Che cosa significhi e` ignoto a tutti. Una repubblica e` una republica e basta, il resto e` retorica.I padri fondatori temevano che qualcuno che non fosse il loro partito potesse governare e cosi` studiarono un sistema di pesi e contrappesi e carrucole ed ingranaggi e trappoline e sotterfugi per cui in pratica tutti potessero dire la loro e governicchiare e pertanto nessuno potesse governare. E cosi` e` nata questa specie di anarcocrazia continuamente in bilico tra governo appena insediato e governo che appena insediato e` in procinto di cadere. In realta` il sistema italiano e` l'anarcocrazia piu` stabile che mai si sia vista.

dragor

Cara Tesea,
sono sicuramente migliori di quelle di Sarko

dragor (journal intime)

dragor

Caro RR, quello che dici è giustissimo, pero' la Costituzione non defininisce il sistema elettorale. Per dare stabilità all'esecutivo basterebbe abolire il proporzionale e introdurre il premio di maggioranza, come si era cercato di fare.

Ciao!

dragor (journal intime)

matzudaira

è é è é è é è é
E la mia tastiera è italiana....

alex

Ancora grazie a calderoli ed alla sua legge elettorale !!!

rottasudovest

Sai, dragor, ho letto le cose che Sarko ha detto in Spagna, sulla costituzione leggera e tecnica per far ripartire l'Europa (interessante che approfondisse), il rapporto con gli USA (condivisibile l'diea che non possiamo fare a meno gli uni degli altri, il punto è sempre il come) ed è stato estremamente moderato, quasi condivisibile, mi sono un po' spaventata. Cmq non ho ancora capito cosa voglia Segolene, a parte spedire nell'esercito i delinquenti (ho sintetizzato, ok). Non so, certo, anche essere un francese al voto non deve essere facile, ma, mi ripeto, almeno non avete B con i suoi conflitti e la sua incompetenza. Un solo consiglio, se permetti, non fate di nuovo la furbata di mandare Le Pen al ballottaggio!! ;)
ciao, a presto!

Gregorio

La colpa peggiore di Berlusconi, quella per cui sarà veramente difficile perdonarlo, è che grazie a lui una marea di incolti, frustrati, ignoranti, mezze cartucce abituate a obbedire tacendo, si sono e si sentono tuttora legittimate a parlare, a dare lezioni, a sentirsi colti e intelligenti. La colpa di mister B: è che anche il più squallido e ipocrita degli italiani, il più bigotto comunista da sacrestia, l'ultimo dei falliti rappresenatnti di una microscopica e miserabile famiglia politica si sente santificato e politicamente promosso, talmante tanto da permettersi di imbastire strampalate teorie sociali-storiche-culturali che senza mister B. non avrebbero neppure la possibilità di essere espresse, non dico ascoltate. Questo è quanto si merita l'Italia, Berlusconi a parte.

Per esempio: "Berlusconi è più fascista di Rauti perchè ha dalla sua il potere economico oltre che quello politico oltre al 50% dei voti degli Italiani...". Che vuol dire? Senza B. questa frase non sarebbe mai stata generata, figuriamoci pubblicata. Berlusconi: l'ignorante che sancosce il trionfo dell'insipienza.

I commenti per questa nota sono chiusi.