La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« PER CONSERVARE IL POSTO | Principale | LIBERTA' PER PAR PAR JAY »

29/10/07

Commenti

Gian Contardo

Miracolo! Miracolo!

Ai fedeli della parrocchia di San Toro (diocesi di Annozero) è apparsa Clementina Forleo dopo aver partorito da vergine un terrorista islamico con un lungo Travaglio.

La Clementina Pellegrina piangeva a dirotto: cupo presagio di imminenti sciagure.

Ma quali sciagure? Il ritorno al potere di Berlusconi o la permanenza al governo di Di Pietro?

Intanto, ad un anima buona, anzi, buonista di Padova (sigla automobilistica PD) è apparso Prodi; la visione è stata preceduta da un intenso profumo di mortadella.

marianna

Carissimo felice giornata!
La menzogna,qualunque sia la causa per cui viene detta, a me non piace proprio.Anzi la detesto e non la giustifico.
Non meravigliarti perchè io sono anche questa.
Buon pranzo e a più tardi.
Marianna.

homing pigeon

Dragor buonasera,

permetti una rapida offtopic. Ho pubblicato un post a cui vorrei dare rilievo, il perchè lo troverai dentro al racconto.

Ho raccolto commenti di qualche amica che ci legge e che conosciamo, ma io vorrei che questo messaggio girasse.

Forse tu, che sei esperto di rete e magari conosci "qualcuno", puoi aiutarmi a realizzare l'obiettivo del mio post.

Non solo raccontare, ma sensibilizzare. Fare la voce grossa. Risolvere, se c'è una chance su un milione che accada ancora.

Conto su di te. Grazie.
HP

homing pigeon

ehm... rispettiamo le pari opportunità. Rettifico: amici e amiche che ci leggono (e che di rimando noi leggiamo).
HP

dragor

Cara Marianna, allora dovresti essere come
S. Tommaso: se non vedi, non credi

A presto, un abbraccio

dragor (journal intime)

dragor

HP, ho ripreso il tuo appello

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Gian Contardo, sei sempre più forte :-))))))

dragor (journal intime)

luigi zoppoli

Non so perchè, ma l'argomento del tuo post,la menzogna, mi ha immediatamente richiamato alla mente padronsilviotto.Lui si che è un intenditore, altro che miracoli o islam!

dragor

Caro Luigi, la cultura della menzogna affonda le radici in quelle ideologie dove il confine fra la verità e la menzogna è sfumato, sia perché la menzogna è protetta da dogmi, sia perché il peccato si puo' cancellare con la confessione. Credo che Berlusconi sia cresciuto in un ambiente simile

dragor (journal intime)

chrisarr

Da tempo seguo questo post in sordina, senza commentare. Talvolta condivido quanto espresso dal padrone di casa, talvolta no, quando va giù pesante sulla religione.

So di entrare nella tana del lupo, a mio rischio e pericolo, oltretutto non ho la tua vasta cultura, Dragor.

Mi considero cristiano perché, oltre a credere che Dio esista (e la cosiddetta scienza per me rafforza, non smentisce la fede), sono nato in Italia, e le tradizioni dominanti qui ti propongono questa religione.

Mi considero cristiano, ma senza ulteriori specificazioni perché rifiuto dogmi di qualsiasi genere. Nessuno "nel mondo di qua" può dire cosa ci sia "di la'", ne che ci sia niente, ne che ci sia qualcosa, o che cosa. Perciò i dogmi, di qualsiasi tipo, religiosi o atei, non hanno senso.

La Bibbia stessa, che ho preso come guida nella mia "ricerca", non la posso prendere come dogma: non la si può leggere come una realtà assoluta, certa: è stata scritta in epoche troppo diverse dalla nostra, basandosi su quel poco che si conosceva all'epoca del mondo e della natura. Letture fondamentaliste (o deduzioni dogmatiche, oltretutto deformate da tradizioni aggiuntive, quali quelle della Chiesa Cattolica) non le si può prendere seriamente. Il pregio della Bibbia è che ci fa vedere che certe domande, certi errori, certi problemi hanno sempre accompagnato l'uomo; che talune persone hanno trovato una risposta valida, innovativa per la loro epoca, ma chi li ha seguiti troppo spesso ha nuovamente perso la bussola.

Il fatto che il Sig. Gesu Cristo sia risorto e salito ai cieli serve a farci capire che dalla vita dobbiamo aspirare ad avere qualcosa di più, a guardare "oltre", che non vivere come cose fra le altre cose.

Forse la faccio troppo semplice, ma non credo a dogmi ferrei, che dicono come le cose devono essere o non essere, come comportarsi o meno.

Quanto alla menzogna posta alla base del sistema religioso, ne parli come se qualcuno deliberatamente si sia messo a costruire a tavolino una religione su misura. Fortunatamente non è così. Quando il cristianesimo è nato, per un cristiano non era semplice professare la propria fede: non dimentichiamoci delle varie persecuzioni religiose... Se di menzogne si può parlare, quelle sono venute dopo, quando la religione si è istituzionalizzata, è diventata religione di stato, sistema di potere. E di fatti non a caso un tal Martin Lutero (e altri dopo di lui) hanno tentato di rimettere le cose a posto, contribuendo a porre le basi per il pensiero moderno.

Io credo nella resurrezione di Gesu, con annessi e connessi (per me è gia una prova di veridicità la differenza nella narrazione dell'evento che esiste fra i vangeli "canonici" e quelli apocrifi - l'ultimo libro di Augias/Pesce fornisce buoni esempi). Quand'anche non fosse vera, il messaggio che mi trasmette è di per se positivo, ha valore nella mia vita.

Non credo invece nella Chiesa come organizzazione terrena, perché troppo spesso, in passato come ora, è uscita dal seminato, propugnando cose che con la fede, l'amore per il prossimo e per Dio hanno poco a che fare. Di conseguenza per me ha scarsa autorevolezza, e mi colpisce quando qualcuno come il Grisostomo da te citato in apertura ne fa la base della propria identità, al punto dal pretendere che altri non la critichino o non la accusino (specie se le accuse sono documentate, come nel tuo caso, citando la fonte -i concili- che le hanno causate).

P.S. non mi intendo di musica classica o di jazz, conosco solo la pop che danno alla radio, ma Bach non era luterano? Cosa centra quindi con la musica sacra regolamentata dal papa?

Saluti e complimenti per il tuo blog!

dragor

Caro Chrisarr, prima di tutto grazie per essere entrato. Un interlocutore aperto come te è sempre prezioso. Come ho scritto, trovo assurdo che si costringa la gente a credere cose che non si possono dimostrare, annullando la frontiera fra la realtà e la fantasia. Pero’ so che nello spirito umano non si risolve tutto a livello razionale. Esiste una componente mistica che ciascuno manifesta a suo modo per uscire da se stesso e fondersi con l’universo. Io provo questa emozione con la musica, altri la provano con mezzi diversi fra i quali l’estasi religiosa. La musica, se vogliamo, è una menzogna, perché crea delle emozioni con qualcosa che non esiste. La mistica funziona più o meno nello stesso modo. Hai sentito il gospel nel video in fondo al post? Musica e mistica si fondono in una sola cosa. Secondo me è importante distinguere le due cose, il sentimento e la ragione. Gran parte dei mali dell’umanità deriva da questa confusione : emozionarsi quando si dovrebbe ragionare e ragionare quando si dovrebbe emozionarsi. Come diceva Pascal, liquidando in un colpo solo tutta la teologia, c’est le cœur qui sent Dieu, non la raison. Dio si sente con il cuore, non con la ragione. E il sentimento costituisce una realtà alternativa che a volte diventa più importante di quella tangibile.

Grazie, torna a trovarmi. Good night

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.