La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« LA PASQUA DEGLI ATEI | Principale | PAVANA PER UNA BAMBINA MORTA »

24/03/08

Commenti

marianna

Carissimo Dragor, non esagerare!
Magdi Allam è libero di fare ciò che vuole a suo rischio e pericolo.
Tu però non puoi parlare di cattolico infido.
Ci sono i cattolici infidi,gli islamici infidi,gli ebrei infidi ed anche i non credenti infidi.
Tu sai bene che si può essere di diverse opinioni, appartenere a diverse religioni o credenze,eppure rispettarsi.
Per te l'ecumenismo non è un valore?
Ti auguro buona giornata ma rifletti.
Che per te le religioni siano dei terribili legacci mi sta benissimo.Tu però devi usare lo stesso metro con gli altri.Ossia rispettarli.
A presto. Marianna.

Pasquone

Caro ed amaro Dragor,
non solo le religioni velano i concetti di libertà, indipendenza di opinione, rispetto per gli altri, fraternità ed uguaglianza, ma anche le ideologie, perfino il culto della ragione e della democrazia. E' tutto da buttare? Bisogna schernire chiunque segue, secondo noi, una strada sbagliata e colpevole? Io non lo credo, non perché penso d'essere nel giusto, ma perché mi serve il dialogo e la verifica con gli altri, con tutti se possibile. Rispetto quindi le scelte di Magdi Allan: era un islamico moderato, confido che resti un cattolico moderato. Vale la persona, non la pofessione religiosa. Spero sia così anche per te: vi sono "liberi pensatori" presuntuosi, faziosi, imbecilli, allo stesso modo di iman, preti e rabbini criticabili. Non credo sia il tuo caso... anche se la critica ti riesce così bene
Pasquone

dragor

Cara Marianna, nel corso dei secoli la menzogna istituzionalizzata nella religione di una società confessionale plasma la cultura sociale. Come la taqya ha reso infidi i musulmani, la deresponsabilizzazione prodotta dalla confessione e dall’autorità centrale del papa ha reso infidi i cattolici. Del resto lo diceva anche Lutero. Considera il lassismo morale dei paesi cattolici in confronto al rigore protestante.
Certo che Magdi Allam ha il diritto di fare le sue scelte. Mi riservo il diritto di esprimere la mia opinione, ma come Voltaire sono pronto a morire perché lui possa scegliere liberamente. Una libertà che i musulmani non rispettano e che i cristiani rispettano soltanto perché sono stati obbligati con la forza delle armi. Se oggi siamo liberi, non lo siamo certamente per merito dei cristiani, ma di chi li ha combattuti. Sono stati gli avversari del cristianesimo a introdurre la cultura del rispetto. I cristiani hanno introdotto quella dell’intolleranza.
No, non credo nell’ecumenismo. Nessuna discussione è possibile fra religioni che si considerano depositarie di verità indiscutibili e considerano tutte le altre nell’errore. I tentativi di dialogo sono pura ipocrisia.
Un abbraccio, buona giornata, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Caro Pasquone, non ci sono musulmani moderati o cattolici moderati, ma musulmani e cattolici. I moderati sono fuori dalla religione. Se la tua religione ti dice “ammazza” e tu non ammazzi, non sei un buon fedele. Non puoi farti la religione su misura, o sei dentro o sei fuori. Infatti Magdi Allam si è accorto di essere fuori ed è uscito ufficialmente. Il suo errore è stato quello di entrare in una religione che seguita fedelmente è altrettanto nociva. Così finirà per sentirsi fuori anche dal cristianesimo e finalmente si convertirà all’unica religione decente: il libero pensiero.

Sono d’accordo, vale la persona. Ma se un buon libero pensatore non è fazioso e imbecille, perché il libero pensiero vuole la libertà, il rispetto e la tolleranza, un buon musulmano e un buon cattolico possono essere soltanto faziosi e imbecilli, perché le loro religioni li vogliono così: predicano l’intransigenza e proibiscono di pensare. Se sono tolleranti e intelligenti, non sono buoni musulmani e buoni cattolici.

Ciao, a presto, buona Pasqua (a proposito, auguri. Sembra la tua festa… -:)

dragor (journal intime)

Pasquone

Gazie: è la mia festa, ma la celebro due volte, perché la luna nuova cade quest'anno il 21 marzo (Pasqua "bassa" cattolica il 23) ed il 20 aprile (Pesah degli ebrei). A te gli auguri, secondo la tua scelta... con un po' di tolleranza, che è la più piacevole delle virtù ed il più godibile dei vizi!
Pasquone, amico con qualche differenza d'opinione

marianna

Carissimo Dragor le tue argomentazioni a livello logico come sempre non fanno una piega.Come dice Pasquone ci vuole però un po' più di tolleranza.
Io invece voglio dirti che Magdi Allam già da ragazzo,in Egitto aveva frequentato scuole cattoliche. Dalle elementari.Se non ricordo male suore Comboniane e Salesiani per le superiori.
Inoltre,e questo lo so di certo e non dai giornali,a Milano era ed è molto apprezzato negli ambienti dell'Opus Dei. Questo spiegherebbe molte cose. Inclusa la sua carriera giornalistica molto facilitata. E ciò senza voler togliere nulla alle sue abilità di giornalista.
Probabilmente la decisione di passare al cattolicesimo scaturisce da quella formazione giovanile, da quel contesto culturale che in qualche modo ha fatto sì che propendesse in una certa direzione.
Inoltre c'è da dire che una conversione di un personaggio comunque pubblico come Magdi, per la Chiesa di Roma, è un segnale più che positivo e porta acqua al loro mulino.
Ci sono due cose che nella chiesa di Roma di questi tempi non mi vanno giù e con tutta franchezza te lo dico: a) la riesumazione della salma di P.Pio e b)la riesumazione delle spoglie del giovane Pier Giorgio Frassati, che addirittura dovrebbero andare in Australia per la giornata mondiale della Gioventù.
Sia in un caso che nell'altro trovo la cosa di pessimo gusto.Per me quasi una profanazione. I motivi addotti non mi convincono.
Come vedi le cose che non vanno non si tacciono. E penso che molti altri cattolici la vedano come me.
A presto. Un abbraccio.Marianna.

Alex

C'est d'autant plus facile d'abjurer l'Islam quand on n'est pas musulman !.
Ce n'est pas CRISTIAN comme nom de baptème qu'il aurait du choisir mais plutot PIERINO :
http://www.dailymotion.com/relevance/search/pierre%2Bet%2Ble%2Bloup/video/x1mib9_beatbox-a-la-flute-pierre-le-loup_creation

Les musulmans se foutent de ce qu'Allam écrit, alors, meme, s'il devient apostat...
Devenir un martyr est de plus en plus dur aujourd'hui ; un vrai chemin de croix, surtout, quand on vit en Italie.
Courage Allam, un illuminé te prendra, peut-etre, un jour au sérieux.

Antonio Cracas

Caro Dragor,

come ti ho risposto nel mio blog sono parzialmente d'accordo con te. Ho letto il commento di Pasquone che apprezzo e sottoscrivo. Inoltre, avendo letto la tua replica al suo commento, non mi dilungo ulteriormente. Tuttavia concedimi una banalissima riflessione: le religioni contengono, fondamentalmente, dei messaggi d’amore. Purtroppo è l’uomo attraverso la sua interpretazione ( o peggio i suoi interessi) a distorcere delle regole che dovrebbero servire a mantenere il rispetto reciproco in una comunità, senza il bisogno della violenza. Come tu ben sai, sono esistiti, ed esistono, altri “messia” terreni che con le loro teorie hanno creato degli adepti ben piu’ pericolosi di molti cristiani o musulmani moderati.

Ti rinnovo anche qui nel tuo blog una buona giornata.

:)

Antonio

dragor

Cara Marianna, non sapevo che Magdi Allam avesse studiato in scuole cristiane. Credevo che nei paesi islamici fosse proibito. E non sapevo nemmeno che fosse vicino all'Opus Dei, ma come dici tu si tratta di un'informazione non ufficiale. Questo spiega come abbia fatto a diventare vicedirettore del Corriere della Sera, un giornale talmente bigotto che al suo confronto l'Osservatore Romano sembra il quotidiano dei radicali.

Se i peccati della chiesa fossero soltanto di gusto, si potrebbe stare allegri... :-)

Bun pomeriggio, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Alex, je ne crois pas que les musulmans se foutent de la conversion de Allam. En fait,je crois qu'il ne fera pas de vieux os...

Merci de Prokofiev. C'est bien joué mais je trouve que le flûtiste bouge trop. ça nuit à la respiration, je m'y connais étant moi aussi flûtiste.

Ciao, bon après-midi

dragor (journal intime)

Sonia

il problema, a mio parere, è che la Chiesa ha deviato per lucro il messaggio di Gesu che era quanto di piu pacifico potesse esistere (ama il prossimo, ama il tuo nemico, porgi l'altra guancia, non dare importanza alle ricchezze terrene, vivi in semplicità, aiuta gli altri, beati i bambini, in qualunque momento della vita tu ti converta sarai accolto ecc...). Ad esempio mi sembra che la confessione sia stata inventata nel Medioevo per recuperare soldi dai fedeli. Resta il fatto che se tutti si comportassero come Gesu' non ci sarebbero guerre, e vivremmo tutti facendoci del bene l'un l'altro con la serenita' d'animo dei bambini.Ultimamente sono state rivalutate da alcuni storici persino le Crociate, nel senso che seppure contrarie alla pace arrendevole di Gesu' hanno permesso all'Occidente di tenersi molte chiese e opere d'arte che i mussulmani avrebbero distrutto, oltre a impedire, almeno per il momento, che l'islam abbia il sopravvento ovunque e quindi a permettere a te di esprimere le tue idee senza rischiare la vita.

dragor

Caro Antonio, al di là dei messaggi più o meno amorevoli (e fortemente ambivalenti), una religione monoteista fondata su una verità rivelata non può che produrre odio e intolleranza nei confronti di chi è estraneo a questa verità o di chi la contesta. Basta vedere,a parte le rappresaglie fisiche in vita,le pene che dopo la morte sono riservate ai trasgressori o semplicemente a chi non ha avuto la dubbia fortuna di partecipare alla rivelazione. La storia lo dimostra. Essendo cresciuto in un paese formalmente impregnato di cattolicesimo e pieno di missionari, il Burundi, ho visto come questo questo “amore” fosse in realtà razzismo e disprezzo camuffati da paternalismo. Razzismo e disprezzo che alla prima occasione, quando qualcuno ha osato contrastare i disegni della chiesa, si sono trasformati in odio con i conseguenti massacri che hanno visto in prima linea molti religiosi con la regia del papa sullo sfondo. Cinque secoli dopo il massacro degli amerindi, la chiesa ha dimostrato di essere ancora pronta a compiere un genocidio per affermare il suo potere. Fra qualche giorno, per l’anniversario del genocidio rwandese, ripubblicherò tutto quello che ho scritto sull’argomento.

Certo, il mondo è pieno di messia terreni che hanno predicato vangeli molto più distruttivi di quelli dei cristiani e dei musulmani moderati. Il fatto è che i moderati non sono né cristiani né musulmani, anche se credono di esserlo. Sono fuori dalle rispettive chiese. Nelle religioni monoteiste non c'è niente di moderato. A parte la violenza insita nelle pene infernali,che autorizza i fedeli a far fuori i peccatori nello stesso modo, il fatto di dire il mio dio è quello vero e il tuo è falso, ti sembra moderazione? E' il seme della violenza.

Ciao, buon pomeriggio

dragor (journal intime)


ela

"L'islam, première religion à Bruxelles dans vingt-ans"

ela

http://www.lefigaro.fr/international/2008/03/21/01003-20080321ARTFIG00068-l-islam-premiere-religiona-bruxelles-dans-vingt-ans.php

Teseag

Non so se "Il Corriere della sera" è vicino all'Opus Dei. Sicuramente il suo direttore è di famiglia ebraica.
Tesea

dragor

Tesea, in ogni caso è un giornale bigotto. Basta vedere lo spazio che danno alle cronache del papa, a preti illetterati e a un caso psichiatrico come Messori

dragor (journal intime)

dragor

Ela, niente paura. Che cosa vuoi che siano i musulmani per chi ha sconfitto i cristiani? Li castreremo come abbiamo fatto con la chiesa

dragor (journal intime)

marianna

Caro Dragor Magdi Allam da piccolo ha avuto la possibilità di studiare in scuole cattoliche perchè sua madre era governante presso una famiglia di diplomatici italiani al Cairo che hanno aiutato la donna facendo studiare a loro spese il figlio.
Quello dell'OPUS DEI è certo, sentito con le mie orecchie ed il contesto:Milano.Confermo.
A presto. Marianna.

matzudaira

Se le parole che tu attribuisci al convertito Magdi Allam sono vere, rispecchiano appieno l'arroganza della Chiesa Cattolica.

Per quanto riguarda il Corsera, sappi che è il giornale più equilibrato che c'è oggi in Italia... puoi immaginarti gli altri.

Ho sentito comunque diversi interventi in veste di esperto dell'Islam fatti da parte di Allam, e tutti sono stati di forte critica e accusa, sia che si trattasse di arabi contro cattolici che di arabi contro ebrei.
Forse è da molto tempo che il vicedirettore del Corsera gioca nella squadra Vaticana, ancora prima della sua presentazione con la nuova maglia..

dragor

Matzu, le parole sono vere. Ecco il testo completo:

http://www.corriere.it/cronache/08_marzo_23/conversione_magdi_allam_34d0da06-f8ac-11dc-8874-0003ba99c667.shtml

Condivido la parte della dichiarazione che riguarda l'islam, visto che ho sempre detto più o meno le stesse cose, ma non dal suo punto di vista perché lui usa due pesi e due misure: considera solo l'oscurantismo islamico e non quello cristiano. L'arroganza puoi vederla nella parte che riguarda la chiesa. E' è la tipica arroganza delle religioni rivelate che si considerano depositarie della verità assoluta. L'islam dice la stessa cosa ed è per questo che cristiani e musulmani hanno passato i secoli a picchiarsi

Buona notte

dragor (journal intime)

biz

Se Magdi Allam prende il battesimo, non è un buon segno per il cattolicesimo :-)

luigi

Magdi Allam è libero di professare la religione che ritiene come chiunque. Vero che si tratta un personaggio pubblico ma trovo disturbante che una vicenda così privata sia stata resapubblica e soprattutto che venga pubblicizzata come se si trattasse di vendere un lassativo.
luigi

ela

matzudaira
"Ho sentito comunque diversi interventi in veste di esperto dell'Islam fatti da parte di Allam, e tutti sono stati di forte critica e accusa, sia che si trattasse di arabi contro cattolici che di arabi contro ebrei."


Veramente esistono arabi cristiani non credo abbia un senso opporre arabo (che è una lingua soprattutto) al cattolicesimo che è una religione. La chiesa cattolica nei confronti dei musulmani non è in genere arroganti, la chiesa cattolica è senza dubbio la più impegnata nel dialogo religioso e non è che ne ricavi molto visto che le persecuzioni dei cristiani in medioriente continuano tranquillamente. Certo qui c'è un cambiamento perché sino ad oggi la chiesa cattolica ha sempre visto con disagio i musulmani convertiti al cattolicesimo perché ha paura di far fallire il dialogo religioso (per far cosa poi questo dialogo? metterla nel posto giusto a noi non credenti?)
ela

dragor

Cara Sonia, in molti passi Gesu' predica anche la violenza, ma questo è tipico dei testi sacri che dicono tutto e il contrario di tutto per avere sempre ragione. Il risultato dà zero, come dire che dopo avere letto quei testi ci si ritrova al punto di partenza.
Non credo che siano state le Crociate a impedire l'islamizzazione dell'occidente. Le svolte sono state le vittorie cristiane in Spagna e la battaglia di Lepanto. In ogni caso l'islam non è sempre stato cosi' intransigente. Nell'impero ottomano c'era più libertà religiosa che nell'impero cristiano

Ciao, buon inizio di giornata

dragor (journal intime)

dragor

Biz,non sarebbe un buon segno nemmeno se non lo prendesse

dragor (journal intime)

______________________________________________

A TUTTI: PER VEDERE IL SEGUITO DEI COMMENTI E LE RELATIVE REPLICHE, CLICCATE SULLA PICCOLA LINEA CHE VEDETE QUI SOTTO

dragor

Luigi, se non avesse voluto rendere pubblica la vicenda, Magdi Allam si sarebbe fatto battezzare in segreto dal prete all'angolo e non in San Pietro dal papa durante la veglia di Pasqua. In ogni caso si tratta di un personaggio pubblico, come dici, quindi è fatale che si sia risalto alle sue vicende. Fra l'altro l'argomento si presta
Ciao, buon mattino

dragor (journal intime)

Osman

Caro Dragor,

Condivido ciò che hai scritto in questo post..

Un musulman converti ça fait un catholique de plus mais ça ne fera jamais un musulman de moins.

Valido anche per le altre conversioni..

Il compito più duro è convertire la gente alla ragione...

Serena gironata...

Osman

D'IO

Io l'ho fregato al giornalista! mi sono convertito al 4 in 1...un dio spaziale, Padre, Madre, Figlio e Spirito Santo...e non ho dovuto perdere tempo ad andare a farmi battezzare da nessuno. E si, perchè un dio, creatore di tutto, solo al maschile, proprio non lo riesco a concepire più da tanto tempo...molto meglio il "libero pensiero"! ;)

Bud

Sul fatto che il vicedirettore del piu' importante quotididiano nazionale, che certamente conosce l'Islam piu' di tutti noi, sia un ingenuo, anche qualche suo affezionato lettore avra' qualche dubbio.
Quanto alle atrocita' commesse dalla Chiesa in passato (nessuno lo nega), penso che anche per lei conti il fatto che cio' e' accaduto secoli fa e non oggi: diversamente, si pone sullo stesso piano antistorico degli estremisti islamici che ragionano e si comportano coem ai tempi delle Crociate.
Infine, il fatto stesso che lei, qui, possa l i b e r a m e n t e proporre le sue originali riflessioni, non le suscita il sospetto che qualche differenza rispetto alle teocrazie (islamiche) ancora ci sia?
Provi a manifestare il suo ateismo sul sito di Al-Qaeda.

dragor

Bud, l'ho già scritto: la libertà ce la siamo conquistata contro la chiesa. Se fosse per la chiesa, saremmo come i paesi islamici e forse anche peggio. Provi a a ridargli il potere temporale

dragor (journal intime)


Carlo'46

Qui si sta facendo una confusione terribile , come molto spesso accade, tra RELIGIONE e CHIESA .
Una cosa é discutere dei principi religiosi cristiani o altro , ed una cosa é parlare dei dogmi della chiesa o peggio ancora esemplificare il tutto e banalizzare cosi l'IDEA ed il PRINCIPIO .

In religione come in politica e come in filosofia si deve discutere dei principi e non degli esempi di alcuni che appartengono a quel pensiero .

Ciao

CARLO 46

Fino

Magdi Allamnn mi è molto simpatico e mi ha dato fastidio il circomediatico che si è scatenato sul suo battesimo. Sono gesti questi che dovrebbero restare privati, però l'occasione era ghiotta per il mondo cattolico.
Non amo questo papa e posso anche condividere certe tue critiche pesanti fatte al cristianesimo, però non dimentico che ci sono stati anche personaggi come Francescod'Assisi e Giovanni XXIII.
Buona serata, Fino

dragor

Carlo '46, mi era già stata mossa questa osservazione e io rispondo cosi': tu sei quello che fai. Conosci la scuola comportamentale inglese (behaviourism)? Conta solo quello che si fa. Se tu mi dici "ti amo" e cerchi di uccidermi,non m'interessa quello che dici: per me sei un potenziale assassino. Questo vale per la chiesa. Conta quello che fa, non quello che dice.

dragor (journal intime)

dragor

Ciao Fino. Come dicevo, il circo mediatico lo ha scatenato lui facendosi battezzare dal papa in San Pietro durante la veglia di Pasqua invece che dal prete all'angolo durante la pausa-pranzo. Non capisco bene che cos'abbia fatto di utile Francesco d'Assisi. Quaanto a Giovanni XXIII, sedeva su un trono insanguinato e portava le responsabilità dei suoi predecessori

Ciao, buona serata

dragor (journal intime)


dragor

D'IO, in ogni caso si puo' sempre ripiegare sulla madonna. E' vero, in realtà gli dei sono 4

dragor (journal intime)

mm

ma qui il problema principale è la personalità egocentrica del giornalista, cambia idea, convertiti, fa cosa vuoi, ma farsi battezzare a pasqua dal papa a san pietro segnala soprattutto che si è esibizionisti ed egocentrici.
Si metta a scivere di economia, perchè io non lo leggevo prima e non lo leggerò certo adesso, è un altro Ferrara.

dragor

Osman, è verissimo: quando si è bigotti, una religione o l'altra non cambia niente. Il problema principale, secondo me, è che la gente ragiona quando dovrebbe emozionarsi e si emoziona quando dovrebbe ragionare. Tutti i problemi dell'umanità nascono da questa confusione

Buona giornata, a presto

dragor (journal intime)


mm

ho fatto un viagggio lontano, dall'altra parte del mondo, alle hawaii, e mentre giravo per vulcani e foreste pluviali, spiagge e villagi, ho visto piccole chiese missionarie, scritte "Dio ti ama", santini col Gesù di Nazareth e le sue greggi, e non ho potuuto notare quanto debba essere risultato insensato, invasivo, ed incongruo oltrettutto in una natura felice e ricca come quella, l'arrivo dei missionari cristiani...le religioni sono fenomeni culturali locali, più viaggio, più me ne convinco.

dragor

Mm, è la giusta obiezione da fare per chi sostiene che la conversione è stata ipermediazzata. E' stato lo stesso Allam a ipermediatizzarla facendosi battezzare dal papa in San Pietro durante la veglia di Pasqua. Se voleva il segreto, perché non si è fatto battezzare dal prete all'angolo?

dragor (journal intime)

mm

non tanto il segreto sarebbe stato desiderabile, quanto la discrezione.
ma questi personaggi se non esibiscono ogni loro singolo moto dell'animo, non vivono.
ho saputo che è scortato, chi paga la scorta?

dragor

I contribuenti!

dragor (journal intime)

D'IO

Che vergogna!

Bud

"La liberta' ce la siamo conquistata contro la chiesa"
A parte il fatto che lei, i suoi affezionati nonche' blasfemi lettori e nessuno di noi ha conquistato un bel niente, confido che dimostrerete lo stesso coraggio nel caso, Dio non voglia, gli estremisti a cui ci equipara invadano l'Occidente. Il potere temporale della Chiesa e' finito di fatto 150 anni fa, cercate di vivere nel presente e di capire quali sono i veri pericoli e i problemi del mondo.

dragor

Bud, come fa a dire che non abbiamo conquistato niente? Se oggi possiamo parlare senza finire sul rogo, non è certo per una graziosa concessione della chiesa ma perché le abbiamo legato le mani. Ci sono leggi che separano il potere religioso da quello laico e per arrivare a questo sono occorse guerre e rivoluzioni. Lo stesso vale per l'islam. Nei paesi islamici non sono ancora riusciti a ridimensionarlo, cosi' è libero di governare con il terrore ed esportare la sua insana ideologia macho-terrorista. Un giorno anche l'islam avrà la sua Rivoluzione Francese e la sua legge del 1905, e non sarà certamente merito dei musulmani ma dei laici. Cosi' diventerà come l'AIDS con la triterapia: una malattia grave, ma non necessariamente mortale.

dragor (journal intime)

Amandine

Islam,Christianisme...C'est la meme bouillasse!

Amandine

Alviero - Torino

Quanta ignoranza su questo blog: leggo di un Gesù che predicherebbe la violenza (ma quando mai?) e di un fantomatico impero cristiano mai esistito (e studiare un po' di storia?).
In un Paese democratico, la conversione da una religione all'altra DEVE essere libera e non ostacolata e criminalizzata come accade nei Paesi islamici e, da qualche tempo a questa parte, anche nella "civile" Europa.
Invece molti islamici residenti in Europa temono di ufficializzare la loro conversione al Cattolicesimo per paura delle ritorsioni e delle condanne a morte per apostasia che subirebbero dai musulmani residenti in Europa. Questa è la concezione islamica della libertà che non appartiene al Cristianesimo e ai Cristiani.
Perchè mai una persona non può farsi battezzare a san Pietro senza timore di subire ritorsioni, senza destare scandalo e senza provocare reazioni scomposte tra islamici integralisti e laicisti integralisti?


dragor

Caro Alviero, qui non c'è nessuna ignoranza. Che Gesu' predicasse la violenza, non ci sono dubbi

"... E quei miei nemici che non volevano che diventassi loro re, conduceteli qui e uccideteli davanti a me". Dette queste cose, Gesù proseguì avanti agli altri salendo verso Gerusalemme. (Luca, 19, 27)

E mi fermo qui per carità cristiana. Ovviamente predicava anche la non violenza, ma ogni testo religioso che si rispetti deve dire tutto e il contrario di tutto in modo da avere sempre ragione. Il risultato è zero, come dire che in pratica ognuno resta solo davanti alla propria coscienza.

Quanto all'espressione "impero cristiano", è usata in senso simbolico, per far da contraltare a "impero ottomano".

Come ho scritto in altre repliche, se Allam non voleva pubblicità, doveva farsi battezzare in segreto dal prete all'angolo. Se un personaggio pubblico si fa battezzare dal papa in San Pietro, è chiaro che va a caccia dei riflettori mediatici.

Quanto i cristiani avevano il potere temporale, la loro concezione della libertà era identica a quella attuale dei musulmani. Alla minima devianza ideologica bruciavano, torturavano e squartavano. Se oggi non lo fanno più, è grazie ai non-cristiani che gli hanno legato le mani. Non si tratta di una graziosa concessione ma di una libertà strappata con le armi. Essendo cresciuto in Rwanda e Burundi, so come si comporta la chiesa ancora oggi nei luoghi dove esercita un certo potere temporale. Prova a leggere i miei post sotto la categoria "Rwanda".

Ciao, torna a farmi visita. Good night

dragor (journal intime)

misterfog

Ciao Dragor, non ho capito qual è il tuo Credo,ti vorrei dire però che il buddismo non è una religione,come non lo è il taoismo. Le religioni sono tutte uguali nella sostanza se non nella forma. Istituzionalizzano. La vera e unica libertà si trova fuori da qualsiasi religione. Il cattolicesimo (quando prendi in mezzo il papa di questo si parla) è lontano dal messaggio del Cristo come qualsiasi altra religione. Per essere liberi o per cercare di esserlo bisogna, per prima cosa uscire da qualsiasi religione ed incamminarsi in un cammino di cui si vedono i passi poco alla volta, spesso al buio, spesso soli. L'anima intraprende questo cammino solo quando si sente pronta per questo, e non è facile: bisogna imparare a prendersi le proprie responsabilità e questo è tuttaltro che facile. Il libero arbitrio non piace, perchè è molto più semplice dare la colpa agli altri (Dio, lo Stato, il vicino di casa, il parente antipatico....)
Lascia che Magdi Allam si faccia il suo percorso. A te che te ne frega? Pensa al tuo cammino, non a quello degli altri.
A presto

Alviero - Torino

Scusi ma lei si sta comportando esattamente come i testimoni di Geova.
Di quelli che decontestualizzano le frasi dal nostro testo sacro e le reinterpretano a loro modo, distorcendone il significato reale.
E' ovvio che se estrapolo una singola frase dal contesto, questa può acquisire un significato anche diametralmente opposto.
E' esattamente quello che ha fatto lei.
Il passo che ha citato è inserito nel quadro della cosiddetta "Parabola delle mine" e la frase proferita è stata pronunciata da un tale Mattia che pretendeva di farsi incoronare re contro la volontà dei propri sudditi. Nulla a che vedere, dunque, con il messaggio cristiano di fratellanza.
La coerenza del messaggio di Gesù, d'altronde, è palese nel sacrificio al quale si sottopose, senza ribellarsi, per la redenzione dell'umanità dai peccati.
Maomettto predicava la sottomissione armata degli infedeli, Gesù invece esortava i suoi ad annunciare pacificamente la lietra novella.
L'Islam è sottomissione, il Cristanesimo è scelta.
Quanto al coraggioso Allam, il suo gesto ha inteso lanciare un messaggio all'Islam: se volete il dialogo, dovete accettare l'idea che un musulmano possa abbracciare una fede diversa dalla vostra senza condannarlo a morte per apostasia e senza considerarlo un reietto da perseguitare!!

Luca

La gara a chi è meglio/peggio tra cristianesimo e islam è tragicomica quasi quanto la conversione di Magdi Allam.
Molte delle SS erano bionde, io sono biondo quindi mi tingo i capelli per non sembrare una SS. Oppure da juventino divento milanista perché gli juventini una volta ha accoltellato uno fuori dallo stadio. Ma per cortesia.
Qualcuno spieghi a questo pagliaccio che si può anche essere non credenti, non c'è bisogno di aderire per forza a una confessione religiosa se quella in cui sei nato non ti sta bene.
Questo prende le religioni come un malato prende le pasticche.

_____________________________________________
A TUTTI: PER VEDERE IL SEGUITO DEI COMMENTI E LE RELATIVE REPLICHE, CLICCATE SULLA PICCOLA LINEA CHE VEDETE QUI SOTTO

Dragor

dragor

Caro Misterfog, il mio credo è l'avversione per le religioni dogmatiche. Quanto a lasciare che Magdi Allam faccia il suo cammino, certo che lo lascio (e coome potrei impedirglielo?) Pero' dico la mia opinione. I blog ci sono per questo

dragor (journal intime)

dragor

Alviero, quanto si potesse scegliere con la chiesa al al potere provi a domandarlo ai tizi che, avendo compiuto scelte religiosamente scorrette, sono finiti sul rogo dopo una razione di torture. Non vedo una differenza fra il messaggio di Cristo e quello dei cristiani. Come c'insegnano i comportamentisti, sei quello che fai. Di generici messaggi di fratellanza è pieno il mondo,l'importante è come vengono realizzati. E qui intervengono i laici, perché una religione, monoteista rivelata che si considera la depositaria della verità assoluta ha in sé i germi della violenza. Si è incominciato ad avere regimi democratici e a tutelare i poveri quando si è ridimensionata la chiesa, che ha sempre sostenuto l'oppressione sociale.
Anche il cristanesimo è sottomissione, come tutti i culti. Di fronte a un dogma è proibito usare il cervello, si puo' solo accettare. E lo stesso vale per il papa quando parla ex cathedra e pensa per tutti. Se questa non è sotttomissione...

Ovviamente non tutti si sottomettono, ma allora non sono cristiani. Le religioni-fai-da-te equivalgono al libero pensiero

dragor (journal intime)

Alviero - Torino

Tralascio ulteriori repliche considerando l'abissale differenza di opinioni.
Mi limito ad osservare che le ideologie che hanno prodotto più vittime nel corso della storia sono proprio quelle che s'ispiravano al peggiore laicismo materialistico come il comunismo e il nazionalsocialismo.
L'unica cosa che lei riesce a menzionare per attaccare la Chiesa è il tribunale dell'Inquisizione, fenomeno che va inserito nel contesto della società medievale e da cui la comunità cristiana si è ampiamente riscattata.
Il concetto di democrazia, guarda caso, si è radicato proprio in quelle società occidentali che nascono dalla cultura cristiana e che da essa traggono linfa vitale, anche se spesso i laicisti rinnegano queste radici.
Guardi che anche la sua, il laicismo integralista, è una forma di fondamentalismo non meno pericoloso dell'islam radicale.
Infatti, chi ha attaccato Allam per la sua scelta? Gli Islamici, scocciati perchè ha dimostrato al mondo che un islamico può cambiare religione, e i laicisti di sinistra, infastiditi dal coraggio d'un uomo che sa sostenere le proprie idee anche a costo di esporsi al rischio di essere assassinato.
Non sarete voi materialisti laicisti a combattere il fondamentalismo islamico bensì noi Cristiani con il messaggio di fratellanza e tolleranza di cui siamo portatori e del quale Allam si è fatto splendido portavoce.
Saluti!

Bud

Caro Alviero, Dragor, accecato com'e' dal suo odio verso i Cristiani, rei di tutte le peggiori scelleratezze della Storia, finge di non capire, oppure non capisce proprio e in questo caso dovremmo compatirlo.
Se per lui i 500 anni passati dall'Inquisizione non contano ed esiste oggi un estremismo cristiano pericoloso e paragonabile a quello islamico, faccia pure: spero per noi, non tanto per lui e per chi si complimenta con lui su queste pagine, di non doverlo sperimentare uleriormente in Europa e nel nostro Paese.

Mi meraviglio che questo fazioso topic, che tra l'altro non ospita affatto il dibattito indicato nel titolo, continui ad essere in home page di questo giornale.
Si vede proprio che al peggio non c'e' mai limite.

Franko

carissimi, mi sembrate troppo scaldati e superficiali nel vostro blablabla, con poca conoscenza "religiosa",scusatemi.
Ad ogni modo viva la "libertà": cioé la vostra e la sua senza "far fuori nessuno" perché allora saresti un "Caino":
Vi voglio riportare il parere di un mussulmano tunisino: il perché delle differenti "religioni" ... diceva "forse Dio vuol provare qual'é la sua creazione la più riuscita"; dunque lasciate "libero" Magdi di credere e anche ciascuno di voi : liberi di credere e di testimoniare che quello a cui credete "vale la pena di viverlo" senza recare torto a nessuno !
Ciao
Saluti
Franko

Franko

carissimi, mi sembrate troppo scaldati e superficiali nel vostro blablabla, con poca conoscenza "religiosa",scusatemi.
Ad ogni modo viva la "libertà": cioé la vostra e la sua senza "far fuori nessuno" perché allora saresti un "Caino":
Vi voglio riportare il parere di un mussulmano tunisino: il perché delle differenti "religioni" ... diceva "forse Dio vuol provare qual'é la sua creazione la più riuscita"; dunque lasciate "libero" Magdi di credere e anche ciascuno di voi : liberi di credere e di testimoniare che quello a cui credete "vale la pena di viverlo" senza recare torto a nessuno !
Ciao
Saluti
Franko

dragor

Alviero, in effetti il nazionalsocialismo e il comunismo erano religioni, con il dogmatismo assolutista che è sempre stata la radice di tutte le violenze. In quelle ideologie non c'era niente di laico. Non parlo affatto della chiesa medievale. Negli Stati della Chiesa si è torturato, per non dire ammazzato, fino all'annessione al Regno d'Italia, quando la tortura era già stata abolita dalla maggior parte dei paesi civili (vedi la testimonianza di Victor Hugo). Nei paesi occidentali la chiesa ha dovuto fare di necessità virtu'; la libertà e la democrazia non sono certamente graziose concessioni ma sono state conquistate dai suoi avversari quando le hanno tolto il potere temporale. Basta vedere come si comporta la chiesa ai nostri giorni in Africa, dove per attestare il suo potere non ha esitato a implicarsi nel genocidio rwandese dopo avere governato al fianco del dittatore razzista Juvénal Habyarimana, e successivamente a fare quadrato attorno ai preti assassini per sottrarli alla giustizia, cosi' come fa con i preti pedofili. Lo so per esperienza, avendo scoperto Athanase Seromba in una chiesa di Firenze e contribuito a strapparlo alle grinfie della chiesa per consegnarlo al tribunale di Arusha. Questa è la chiesa di oggi, caro Alviero, altro che medioevo. Il messaggio di tolleranza e fratellanza dovete portarlo quando avete il potere, non quando dovete tollerare perché vi hanno costretti. Nel caso dei preti assassini, non c'è un solo caso in cui la chiesa abbia collaborato con la giustizia.

Se i musulmani facessero fuori Magdi Allam, andrebbe a fare compagnia a quei poveracci condannati a morte negli Stati della Chiesa nemmeno molti anni fa per motivi ideologici. Da una chiesa che ha cessa di uccidere solamente quando le viene negata la possibilità

dragor (journal intime)


dragor

Bud,come dico ad Alviero, non parlo solamente della chiesa medievale ma di quella di oggi. Essendo cresciuto in Burundi,ho visto nel corso degli anni che cosa succede quando si ritrova ad avere una parvenza di potere. Provi a leggere i miei post sotto la categoria Rwanda.

Saluti

dragor

Caro Franko, per me Magdi allam puo' convertirsi anche 10 volte al giorno. Mi riservo solo il diritto di esprimere un'opinione, certamente non quello di farlo vuori come vorrebbero i membri di certe religioni rivelate che non ammettono l'apostasia. Non dimentichiamo che l'islam di oggi è come la chiesa di ieri: tutto quello che la chiesa vorrebbe essere e non puo' perché le hanno legato le mani. Dove ha le mani libere, non è cambiato niente

dragor (journal intime)

slimane

scusate ho solo 4 anni in italia(il modo di scrivere),da musulmano volevo dire che il fatto che allam sia convertito,non toglie niente a l'islam.lui ha fatto questa scelta per odio verso l'islam e non per convizione dei valore del cristianisimo,secondo me e stato data troppa importanza a questa vicenda per motivi varie tra cui far vedere che ce qualque musulmano (anche si non e credente)che siconvertici,visto il numero alto dei cristiani che diventano musulmani.comunque senti dire che si cerca il dialogo tra religione,bene, ma certamente non questo modo,mettere in primo piano un ex musulmano chi attacca l'islam ,certo io non mi posso permettere di diffamare un altra religione,ognuno di noi e libero di credere anche a una pietra o un albero o ,ma deve resspettare quelo che credono gli altri.

dragor

Caro Slimane, per definizione una religione monoteista rivelata che si considera depositaria della verità assoluta non puo' rispettare quello che dicono gli altri. Questa religione ha ha ragione e gli altri hanno torto. Ecco il seme della violenza e perché sarebbe meglio che l'islam, il cristianesimo e l'ebraismo scomparissero senza lasciare traccia. Il rispetto è possibile soltanto con le religioni filosofiche come il buddismo.

Se Allam ha fatto questa scelta solamente per odio verso l'islam, perché non si è convertito al libero pensiero? Cosi' è caduto dalla padella nella brace

Ciao, torna a farmi visita

dragor (journal intime)

andrea

Chi fa del suicidio un sistema per ammazzare più innocenti, è l'islam. I kamikaze si gettavano sulle navi da guerra americane, questi ammazzano bambini nelle scuole o innocenti pendolari sui bus. Sono i più miserabili esseri che ha vomitato l'umanità e sono tutti islamici !

rottasudovest

Non sopporto Magdi Allam, mi fa lo stesso effetto di Silvio Berlusconi... sorry.
Lo vedo un seminatore di odio e di intolleranza, più che altro, e la sua conversione così mediatica mi sembra l'ennesima sua manipolazione. Ciao!

Osman

Caro Dragor,
Complimenti per la moderazione dei commenti.
Rari sono i blog gestiti ed aggiornati quotidienamente come lo fa journal intime ed jambo africa ;-)
Giusto anche accogliere le opinioni di tutti.
Ieri mattina http://www.radio24.ilsole24ore.com/archivio_storico.php?programma=Viva+Voce Allam ha smorzato i suoi soliti toni e la santa sede ha rilasciato un comunicato per smarcarsi delle idee personali del convertito.
Strana vicenda...gestita male dall'inizio..
Buona giornata
Osman

Bud

Prima di leggere i suoi post sul Rwanda, dovrei sentire anche l'altra campana. Di uno che parla male di Giovanni XXIII e dice "Non capisco cos'abbia fatto di buono Francesco d'Assisi", non ci si puo' fidare. E, sinceramente, da lui non penso si abbia molto da imparare.

Alviero - Torino

A Slimane dico che ci sono anche moltissimi islamici convertiti al Cristianesimo che temono di uscire allo scoperto a causa delle rappresaglie e ritorsioni anche violente che subirebbero dagli integralisti dell'Islam.
Caro Bud, è probabile che chi ha scritto quelle parole su san Francesco non si sia mai documentato sulla sua figura.
Qui in Piemonte abbiamo l'esempio dei "santi sociali", a partire da quel san Giovanni Bosco che, nell'Ottocento, ha fatto cose straordinarie per il recupero sociale di tanti ragazzini, insegnando loro un mestiere e impedendo che si perdessero.
Purtroppo c'è tanta ignoranza sulle grandi opere della Chiesa ma, si sa, fa più rumore un albero che cade di una foresta che cresce.

dragor

Andrea, ecco i misfatti della religione. Trasforma gli uomini in mostri

dragor (journal intime)

dragor

Caro Osman, mi sembra che qui di moderato ci sia ben poco... :-)

Allo smorzamento dei toni è dedicato il post di oggi. Grazie per avermi dato l'idea e per il link

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Si', RSO, da buon prete islamocatho Magdi Allam semina odio fingendo di predicare amore. Ci siamo abituati...

Ciao, buona giornata

dragor (journal intime)

dragor

Alviero, le statistiche dicono che c'è 1 conversione al cristianesimo per 10 all'islam. Se non corriamo ai ripari, l'avvenire è della mezzaluna. Si potrebbe fare un'altra crociata...

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.