La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« 68, LA GENERAZIONE DELL'IGNORANZA | Principale | OSTIA PER TUTTI? »

22/06/08

Commenti

marianna

Fai bene ad ironizzare però la questione della comunione ai divorziati è una cosa seria. Sai perchè? Perchè talora uno dei due coniugi subisce il divorzio. Non ne è lui o lei il responsabile.Allora che colpa ha la persona in questione?
Perchè deve vivere, se credente, come una forma di emarginazione il rifiuto da parte della Chiesa di farla accedere al sacramento? Di questi casi purtroppo ce ne sono molti.
Buona domenica. Un abbraccio
affettuoso. Marianna.

Teseag

Ha ragione Marianna, non si può ulteriormente penalizzare chi, suo malgrado, ha subito lo scioglimento coatto del matrimonio.
Tesea

Pim

Prima o poi quell'uomo si metterà in testa di fare anche il Papa... Berlusconi neoanglicano?
Ti ho invitato a partecipare ad un gioco "poetico". Se ti va, fai un salto nel mio blog. Buon lunedì, Dragor. Ciao.

gobettiano

Quel che è peggio è che bettino (craxi)XVI va incontro alle esigenze spirituali di peronsilvio. Eh sì! questo elargisce danari e prebende, mica è Piergiorgio Welby, un poveretto a cui i torquemada infami alla ruini hanno negato il funerale.
luigi

I commenti per questa nota sono chiusi.