La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« BEATO PIO XII | Principale | NIZZA E LE CLÉZIO, UNA STORIA D'AMORE? »

11/10/08

Commenti

marianna

Spiritoso e simpatico l'ultimo quesito.Forse sarà come tu dici.
Al di là degli effetti miracolistici, queste edicole votive sono parte integrante del paesaggio urbano di Roma.
Se non ci fossero mancherebbe qualcosa al folklore locale.
Buona giornata. Ti aspetto da Le Clézio.
Un abbraccio.
Marianna.
PS.
Le Clézio mi ha fatto pensare che Nizza, città cosmopolita, merita d'essere visitata e non solo perchè è Costa Azzurra.

Pasquone

Sono cittadino di Roma, anzi "Civis Romanus", ed il culto della Madre - Madonna è propriamente la base della nostra cultura, che si manifesta con immagini ed ex-voto, ma anche con invocazioni, pellegrinaggi e perfino mezze bestemmie (porca miseria!). Maria è di famiglia tra noi, più dello Spirito Santo che di fatto ignoriamo o confondiamo con una banca. Non si può togliere ai romani, ed agli italiani del sud, la raccomandazione della Vergine Madre, l'Annunciazione e l'Assunzione specialmente al Lavoro, non soltanto in questi tempi provvisorio o fittizio.
Pasquone

dragor

Cara Marianna, questa edicola mi ha incuriosito perché è fuori dal centro storico, su un muro anonimo. Mi chiedevo perché fosse proprio là.
Su Le Clézio volevo pubblicare anch'io ma mi hai preceduto! A presto sul tuo splendido blog
______________________________________________________

Si' Pasquone, ho notato che a Roma il culto della Madonna è molto vivo, ma la maggior parte di questi altarini si trova nel centro storico dove fanno parte del paesaggio urbano. Mi chiedevo perché questa Madonna si trovasse in una zona relativamente moderna, dove di regola non si costruiscono edicole sacre, e perché fosse più venerata delle altre. Che ci siano stati un'apparizione o un miracolo?
______________________________________________________

Grazie per le vostre visite, buon weekend

dragor (journal intime)


anecòico

domande cui è meglio non dare risposta, fidati :-D

Alex

Peut-être qu'il existait à cet endroit une fontaine, un bassin ou un cours d'eau et que les gens venaient s'y purifier. Les peuples anciens pensaient que l'eau permettait de se prémunir contre certaines maladies voire agir sur l'avenir. Peut-être s'agit-il d'une subsistance d'un vieux culte paien. C'est l'explication que j'aurais donné si le culte de la Dame avait lieu dans ma région.
Alex

dragor

Mi fido, Emanuele :-)
_____________________________________________________

Alex, c'est exactement ce que je voulais découvrir. Que le culte actuel soit la continuation d'un ancien culte païen? La France méridionale était d'ailleurs la "provincia" romaine, ainsi on peut expliquer les madonnas du pays avec les mêmes arguments qu'à Rome
______________________________________________________

Ciao a tutti, buona notte, non perdetevi il post di domani. Dovrebbe essere di argomento letterario

dragor (journal intime)

Gian Contardo (Buffalmacco)

Non credo proprio che la Madonna di Trastevere possa fare il miracolo di levarci dalle palle Berlusca e Sarko.
Ciao.

piero

Ciao Dragor, non c'entra niente con il post, ma mi piace la colonna dedicata ai visitatori.

dragor

Piero, l'ho copiata da RSO. Puoi copiarla anche tu, basta cliccare su "feed" in basso.

Ciao, buona giornata

I commenti per questa nota sono chiusi.