La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« COME UCCIDERE UN CARABINIERE E VIVERE FELICI | Principale | CLASSI PER STRANIERI »

15/10/08

Commenti

marianna

Spettacolare questo racconto!
Ecco chi sa scrivere e ti racconta cronaca attraverso l'horror- fantasy!!
Veramente bravissimo. Complimenti.
Hai detto proprio tutto.
Buon pranzo, carissimo Dragor.A più tardi.
Marianna

 resistenza enogastronomica

Bellissima e inquietante metafora
saluti

dragor

Grazie, cara Marianna. E' stata la vignetta di Staino a darmi l'idea. Ma dove sono finiti i commenti? Una volta un post come questo ne prendeva 30 in mezz'ora. Mi sembra che ci sia un calo generale
______________________________________________________

Grazie, Resistenza Gastronomica. Per fortuna ci sei tu... :-)
______________________________________________________

Ciao a tutti, a presto, buona serata

dragor (journal intime)

Teseag

Caro Dragor,
probabilmente si stanno tutti leccando le ferite.
Ma c'è anche chi scavalca indenne la crisi: chi non perde nulla perchè non ha nulla da perdere.
Tesea

homing pigeon

...ecco finalmente svelato chi si nasconde dietro il nom de plume Dragor: è lui. Il Maestro, quello con la emme maiuscola, del racconto horror. Il narratore che penetra nelle allucinazioni notturne della gente da più di cento anni. Colui che fa della morte una liberazione da incubi peggiori: Edgar Allan Poe.

;)

Bellissimo e geniale racconto, questo qui sopra. A presto,
HP

dragor

Vorrei sbagliarmi, Tesea, ma temo che ti sbagli. Da dove credi che preleveranno i soldi per salvare le banche? Dalle nostre tasche...
______________________________________________________

HP, come hai fatto a scoprirlo? Sono proprio lo zombie di Edgar Allan Poe. I talebani non possono ammazzarmi perché sono già morto da 159 anni eheheheheh

Ciao
_____________________________________________________

Buon a notte a tutti, a domani

dragor (journal intime)


Alex

Excellent récit. Un film de genre à la John Carpenter. C'est tout à fait ça. D'ailleurs les banquiers zombies m'ont sucé un peu de moelle cet été ! Surprenant Dragor. Je pensais que tu aurais fait une métaphore sur la religion. Du genre : Leur dieu : la main invisible ; leurs prophètes : Adam smith, Ricardo...; leur messie : Milton Friedman ; l'antéchrist : Marx ; les saint-barthélemy : les cracks boursiers...etc
http://www.dailymotion.com/relevance/search/invasion%2Blos%2Bangeles/video/x4wd18_invasion-los-angeles_webcam

Pasquone

Terribile Dragor ,
non è il momento di ridere: con questo post tu l'hai dimostrato. Alcuni non perderanno i loro risparmi, perché non li possiedono. Saranno in tanti però a perdere il lavoro, l'assistenza sociale, tutte le occasioni di vivere a scrocco. Mi auguro che crepi anche qualche banchiere o governante, ma temo come te che quelli sopravviveranno a nostre spese.
Pasquone

dragor

Merci Alex, la métaphore sur la religion est encore mieux que John Carpenter. S'il n'y a pas des problèmes de copywright, puis-je l'exploiter? :-)
______________________________________________________

Caro Pasquone, in queste circostanze conviene essere dei veri poveri senza niente da perdere. Oppure nascondere i soldi sotto il materasso...
_____________________________________________________

Grazie a tutti per la vostra visita, buona giornata, a presto

dragor (journal intime)

gobettiano

Perbacco! Meno male che sono andato al recupero. E' un post molto centrato per definire lo spirito.
I più assatanati sono i cosiddetti risparmiatori che godevano come forsennati fino a quando i loro conti si gonfiavano di rendimenti stratosferici. Sbavavano ancor più che a vedere sfumare i soldi per le perdite.
luigi

I commenti per questa nota sono chiusi.