La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« LA POLIZIA HA SEMPRE RAGIONE | Principale | GOOGLE E' DIO? »

15/11/08

Commenti

Pim

La metti giù un po' pesante, però ti do ragione. Mi sembra che nessuno, tranne i genitori, si sia mosso tenendo presente l'interesse della Paziente - l'unico che conta realmente. Chiesa e Istituzioni (nel loro complesso) hanno agito in modo egoistico, con la preoccupazione di salvaguardare il proprio punto di vista, unito a filo doppio con l'ignoranza e i pregiudizi.

Ciao Dragor, buon week end.
Pim

gobettiano

Ho da farti un piccolo rilievo a precisare. Dici " la morte una loro giurisdizione, come tutte le cose che ha scienza non è ancora arrivata a controllare" . Non è così. Preterndono di mettere becco anche in quello che la scienza non solo controlla ma ha chiarito.
luigi

Teseag

Secondo me la famiglia di quella poveretta era stufa di doversi occupare anche di lei.
Ve l'immaginate che seccatura sentirsi in obbligo di frequentare una corsia d'ospedale a tempo indeterminato? Un po' va bene, ma poi basta.
Tesea

dragor

Giusto, cara Tesea. Per quanto la cosa possa sembrare cinica, ci sono anche le questioni pratiche. Perché disturbarsi a frequentare una corsia d'ospedale a tempo indeterminato per una persona che ormai non esiste più? Molto meglio trasferirla al cimitero, almeno là si puo' andare una volta all'anno

dragor (journal intime)

dragor

Pim, vanno giù pesante anche loro. Chi ha usato espressioni come "omicidio di Stato"? Loro parlano di omicidio e io dico che sono matti. A la guerre comme à la guerre. Ormai Eluana non conta più niente. Conta solamente il potere
_____________________________________________________

E' vero Luigi, ma dove la scienza è già arrivata si trovano a malpartito. Invece il buco nero della morte se lo riempiono come vogliono e guai a chi dissente
_____________________________________________________

Grazie a tutti per la vostra visita, buona serata

dragor (journal intime)

marianna

Carissimo Dragor, arrivo tardi ma arrivo.
Il caso di Eluana e l'ingerenza della Chiesa ufficiale sono stati un molto riprovevole assurdo in termini.Una squallida storia, cui c'è toccato dover assistere impotenti, senza nulla poter fare né per lei, né per i suoi familiari.
Fortunatamente ora Eluana potrà riposare in pace e chi non voleva perdere, nell'ignobile tenzone, dovrà comunque rassegnarsi ad essere perdente.Per nostra fortuna.Perchè questo significa anche che possiamo per noi sperare in una morte dignitosa, sempre che altri ostacoli non si frappongano, strada facendo. Non si sa mai.
E poi vorrei rimarcare quanto dice Luigi.
Nel discorso Fede -Scienza bisogna ancora che la smettano, sempre i perdenti, di spacciare per verità scientifiche quelle che non lo sono. Ed il tutto solo per avere dei numeri(proseliti) in più dalla loro parte e far fare al mondo non passi avanti bensì un gran balzo all'indietro....
Io sono credente ma non stupida.
Buona notte!
Marianna

corrado

Bel post complimenti.
Non voglio fare polemica ma, alcuni dicono: "io sono credente ma in questo non sono d'accordo con la chiesa", ora se sei "credente" nel senso di "cattolico" non puoi discutere. Ha ragione il Papa STOP.Altrimenti non sei cattolico.

dragor

Cara Marianna, sapevo che eri favorevole alla soluzione pîù umanitaria. Come dici tu, l'intelligenza non puo' lasciarsi offuscare da ragioni di parte e costituisce una valida arma contro la micidiale dinamica emotiva del controllo del ruolo. Che si possa avere la fede senz'ascoltare il papa e privilegiando la scienza, secondo me si puo' spiegare soltanto con 2 celebri pensieri di Pascal: "la foi a ses raisons que la raison ne connait pas" e "Dieu sensible au coeur, non à la raison". Ma a questo punto non si è cattolici ma giansenisti... :-))
______________________________________________________

Corrado, su questo punto la polemica è doverosa. Non per niente ho scritto vari post sulle religioni-fai-da-te. Possiamo combattere lo strapotere dei preti finché vogliamo, ma un diritto glielo dobbiamo riconoscere: quello di farsi le loro leggi e di dire chi sta dentro e chi sta fuori dalla chiesa, visto che l'hanno inventata loro. Ora, i preti hanno detto che i cattolici devono ascoltare il papa, che il papa pensa per tutto il suo gregge e che le pecorelle devono mettere il cervello in naftalina. Ne consegue che, se usi il cervello, non sei cattolico. Sei fuori dalla chiesa. Non hai il diritto di dire "io uso il cervello, faccio di testa mia, non ascolto il papa ma sono cattolico". Non soltanto è disonesto, ma è un insulto ai milioni di persone che sono morte durante le guerre di religione fra cattolici e protestanti per decidere se bisognasse ascoltare il papa o no. Come puoi passare con tanta indifferenza da una parte all'altra? E tutti quei poveracci sono morti per niente?

Grazie a tutti per la vostra visita e per avere alimentato questo interessante dibattito. Buona domenica, a presto

dragor (journal intime)

Antonio Cracas

Sottoscrivo il commento di Pim.
Ed aggiungo: se Dio, ammesso che esista, fosse complice di tanta sofferenza e strazio, be'... mi dissocerei dalla sua dottrina.

Buona Domenica "mon ami".
Antonio

irenespagnuolo

Preferisco i matti. Forse sono più umani. E comunque sono malati, non colpevoli.

:))
Irene

dragor

Antonio, se Dio esiste, questo strazio lo ha creato lui. Meglio pensare che non esista...
Buon lunedi', a presto
______________________________________________________

Irene, i matti non sono tutti uguali. Ci sono quelli simpatici e quelli odiosi, proprio come i cosiddetti sani. Quanto al fatto che siano pmalati e non colpevoli, ecco perché tutti i delinquenti vogliono farsi passare per matti :-)
_____________________________________________________

Grazie per i vostri commenti, buon lunedi', a presto

dragor (journal intime)


maggie

Caro Dragor,
ma mi spieghi come fanno?un idiota mi ha appena detto che "faccio paura"perché,secondo lui,difendere il diritto di una persona a morire quando vuole equivale a cancellare la solidarietà sociale...??!!?!!ossia:si comincia con Welby e la Englaro e si finisce eliminando in massa anziani,handicappati,etc.ma la cosa peggiore,è che a delirare così sono in tanti!va bene che è una psicopatologia di gruppo...ma quanti sono i pazzi furiosi in questo disastratissimo Paese?!!!passi per i preti che, come dici tu, cercano di difendere(e ampliare,ultimamente)il loro potere,ma gli altri? cos'hanno nel cervello?

dragor

Cara Maggie gli altri hanno nel cervello quello che gli hanno messo i preti. Credi che 2000 anni di lavaggio del cervello non abbiano lasciato tracce?

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.