La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« NEGAZIONISMO | Principale | MORTE AMARA »

30/01/09

Commenti

Alex

On a les mêmes poubelles chez nous...sauf qu'elles sont installées au bord des plages !
Tu devrais plutôt remercier le maire pour les efforts qu'il fait en faveur de ses administrés. En effet, je te vois mal escalader l'anapurnice, deux fois par semaine, pour descendre et monter tes poubelles avec blason ! Mais qu'est ce qu'il s'est passé à Nice pendant mon absence ? un cataclysme ?
Selon le canard enchaîné, "on ne se croirait plus dans une station balnéaire mais dans une station de ski de Haute-Savoie....Le massif du Mont-Blanc n'a qu'à bien se tenir ! En plus les quartiers nord de Nice ont carrément atterri au sud, à la place de la plage. Un peu plus et la promenade des Anglais se retrouverait au pied de la cordillère des Andes !" (c'est vrai j'ai la photo sous les yeux). Ah...non...attends, il s'agit d'un photo-montage de la Mairie en vue de bluffer le CIO afin d'obtenir les jeux olympiques d'hiver de 2018. Comme conclut l'article : "avec Estrosi, la mairie de Nice atteint des sommets ! (avec ou sans poubelles).
Alex

marianna

Personalmente io credo che, oltre al motivo che tu hai indicato, motivo per cui è avvenuta la sostituzione, la vera ragione sia stata quella di economizzare da parte dell'amministrazione cittadina.
Lancio un'ipotesi, ovviamente.
Buon pomeriggio.
Marianna

gobettiano

Ricordo le poubelle negli anni 70 a Nizza. Erano estetiche, niente a che vedere con i sacchetti o con i bidoni che deturpano le città italiane con il loro verde cachetico.
luigi

dragor

C'est vrai Alex, Nice est en lice avec la Savoie et le Vercors pour les JO d'hiver 2018! Depuis on nous bourre à longueur de journée d'images de Nice version Suisse (niçoise). Même les tramways se sont mis à l'heure alpine et dans la presse locale on ne voit que de montagnes enneigées. Fini la mer, adieu les palmiers! Attends mon post de lundi... :-)

Bonne nuit

dragor (journal intime)

dragor

Si' Luigi, abbiamo sempre avuto una certa tradizione di design per le poubelle. Ma con gli attentati del 1996 è finito tutto. Lo strazio che vedi nella foto è all'angolo della mia via :-)

Buona notte, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Cara Marianna, la città teneva molto alle sue poubelle e fino al 1996 hanno assunto i migliori designer per progettarle. Con gli attentati e il piano Vigipirate è finito tutto da un giorno all'altro. L'orrore della foto decora l'angolo della mia via. Certo, questi sacchi costano meno delle poubelle, ma la mairie sarebbe disposta a spendere di più per avere una città più bella. Per Nizza l'immagine si traduce in un ritorno economico

Buona notte, un abbraccio, a domani (anzi, oggi)

dragor (journal intime)

homing pigeon

Questo è il prezzo da pagare, da parte di tutti, per qualche idiota o fanatico (di solito sono caratteristiche che vanno a braccetto).

Quando poi gli idioti si sentono insigniti da qualche loro dio del compito di ripulire la Terra dai nemici (loro e del loro dio), allora i danni sono incalcolabili.

Le poubelles sacrificate sono uno dei mille esempi.

E questo è uno dei classici rimedi che confessano l'incapacità di risolvere un problema. Più facile rimuovere le poubelles che trovare un assassino fanatico (o più di uno) e metterlo in condizione di non più nuocere.

Triste mondo.
HP

irenespagnuolo

La ricordo anch'io la poubelle più bella del mondo...:)))))

Ehi attenzione a queste foto segnaletiche (all'angolo della via dove abiti)...ti sto individuando dragor!!!
Irene

dragor

Ciao HP, grazie della visita. I terroristi sono stati arrestati e condannati, ma il piano Vigipirate è rimasto in funzione con il suo corredo di sacchi trasparenti. In effetti il peso di una bombola di gas (le "bombe" usate dagli attentatori del 1996) lo sfonderebbe. E questo è soltanto uno dei particolari della nostra vita che sono cambiati a causa degli assassini islamici. Prendi i controlli agli aeroporti e ai musei. Se lo scopo era seminare il terrore, hanno vinto loro.
Ciao, buon lunedi', a presto

dragor (journal intime)

dragor

Ciao cara Irene. Hélas, le belle poubelle sono confinate nel ricordo dei loro ammiratori. Vedere la città sfregiata da quei sacchi è uno strazio. Sembra di trovarsi nel locale rifiuti di un immobile.

La menzione "angolo della via" potrebbe essere una falsa informazione per dirottare gli investigatori :-)))

A presto, buon lunedi'

dragor (journal intime)

susanna

Ciao Dragor,

oggi sembra di essere in Bretagna col tempo che sta facendo!

venendo alle poubelles.. stessa orrendita' anche qui ad Antibes, solo che i sacchi di plastica sono bianchi con le scritte rosse e blu.
Noi abbiamo anche i simpatici sacchetti gratuiti "toutounet", offerti gentilmente dal comune, che stanno a prendere la polvere mesi e mesi perche' nessuno li usa..
Seriamente, non sapevo che questa storia dei sacchi di plastica fosse dovuta agli attentati, rimango davvero basita.
Ciao, a presto

Edelweiss

Caro Dragor,
perchè non ci regali una foto di queste belle poubelles? Vorremmo tanto rivederle!
Edelweiss

dragor

Cara Susanna, ti capisco. Qui sembra di essere in Scozia :-) Per noi i toutounets sono l'età della pietra, da tempo siamo entrati nell'era delle motocrottes. I toutous fanno tutto sul marciapiede e subito (insomma, quasi) arriva la motocrotte, un veicolo concepito appositamente per raccogliere le deiezioni canine. Dal veicolo spuntano una paletta e uno scopino, la crotte viene raccolta e un getto d'acqua rimette il marciapiede nello stato originale.
I sacchi sono comparsi nel 1996, dopo un'ondata di attentati con bombe nelle poubelles. Il piano Vigipirate, che da allora non è mai stato tolto,prevede la rimozione delle poubelles e la sostituzione con sacchi trasparenti.

Ciao, buona notte

dragor (journal intime)

dragor

Cara Edelweiss, e dove la trovo? La pubblicherei volentieri, ma sono scomparse :-(

Ciao

dragor (journal intime)

susanna

Ahhahaaa, la motocrotte! Il nome dice tutto :-) Potrei mandare un email a Leonetti e proporre la stessa cosa qui ad Antibes, visto che i "toutounet" sono un palese fallimento..

Non c'entra nulla col topic, ma tra poco vado a scioperare: tra due settimane potrei essere disoccupata, insieme ad altre 340 persone. La crisi globale arriva anche qui, ahime'..

dragor

Be', cerchiamo di essere ottimisti. In fin dei conti mantenere un impiego costa meno che pagare l'allo chomage :-) Good luck

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.