La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« PROCESSO AL CANE ASSASSINO | Principale | ESSERE EBREO »

13/01/09

Commenti

Gian Contardo (Buffalmacco)

La Storia ci è come sempre maestra: nei Paesi sovietici la miscredenza si è trasformata in Chiesa, con i suoi dogmi, con la sua Inquisizione, coi suoi roghi anche se ghiacciati (i gulag siberiani).

dragor

Ciao Gian Contardo, ben tornato. Ci mancherebbe solo che gli atei formino un'altra chiesa. Quella dei credenti basta e avanza. Cominciamo a smantellarla, invece di fondarne altre

dragor (journal intime)

Pim

Il negazionismo più che una forma di revisionismo è una moda: qualunque affermazione si può rovesciare nel proprio opposto. C'è chi sostiene che Napoleone sia fuggito da Sant’Elena, Elvis sia vivo, l'Aids non esista. Perché non Dio?
Io stesso potrei giurare d’essere morto: sarei afflitto dalla sindrome di Cotard, ma chissefrega...

Ciao Dragor, buona giornata.

Account Deleted

Giuro che quando ho letto l'articolo sul giornale ho pensato a te.
Mi sono detto: "A Dragor non sfuggirà questa cosa e ci scriverà un suo solito arguto post."
Ormai ti conosco, "splendida canaglia", e non mi sono sbagliato.

:))

Ciao
Antonio

marianna

Carissimo Dragor, non scopro oggi niente di nuovo leggendoti, anche se devo dire che questi sono i tuoi post che mi piacciono meno.
E' solo una questione per me di rispetto per un pubblico che io penso sia in prevalenza credente e cattolico.
Comunque sul tasto soldi sono d'accordissimo con te.
A me piacerebbe una Chiesa più impegnata nel sociale, capace di rimboccarsi le maniche, che godesse di meno privilegi e che fosse meno invischiata con la politica(qualunque bandiera va bene!)pur di realizzare il proprio ed esclusivo tornaconto.
Così non è, non sempre e non dappertutto almeno, e allora a mio avviso si cerca di migliorare ciò che è perfettibile.
Non di distruggere,di cancellare.
Buon pranzo e buon proseguimento di giornata!
Marianna

asmodeo

Dragor, sai che non ho capito se scherzi?
Riferito agli "omosessuali", che senso ha dire, "i normali siamo noi"?
Sembra quasi tu stia dicendo che gli omosessuali sono "anormali"...
E, chiariamo, il mio non è affatto un mettere le mani avanti, io non sono gay.
Sai, di recente ho letto "La Scienza degli Alieni", di Pickover (secondo me un grande): tu ti dirai, che c'entra questo?
Beh, c'entra, perché, quando comincia a parlare della sessualità di eventuali ipotetici extraterrestri, fa un interessante excursus sulla sessualità sulla Terra, prendendo ad esempio il mondo animale (e quindi, "naturale", e, quindi, permettimi, "normale")...
E sai cosa conclude?
Che l'omosessualità, in natura, è diffusisissima...
La praticano, nell'ordine, i delfini, le zebre, i bonobo e diverse altre specie che ora non ricordo...
Quindi, hai mai pensato che l'omosessualità possa avere una base genetica?
Inoltre, fosse pure un'attitudine meramente "culturale" e non congenita, come fai ad incasellarla come "anormalità"?
Ciao,
Davide.
p.s.: secondo me, poi, in questo post hai mollato un'altra boutade non indifferente: quella sui preti pedofili. Permettimi di dirti che volere raccogliere somme di denaro per riparare ai guasti prodotti dai preti pedofili è _un'altra_ esagerazione sensa senso... Sembri farne un male endemico, mentre - spero - è un fenomeno degenerato e molto limitato, nella fattispecie agli Stati Uniti. E se te lo dice uno che verso la Chiesa Cattolica ha tutt'altro che simpatia, è tutto dire!

dragor

E' verissimo, caro Pim. Infatti io non nego niente e disapprovo queste negazioni pubbliche. Ormai si puo' dire tutto e il contrario di tutto. Nessuno ci fa più caso.

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Grazie Antonio, si vede che mi conosci bene. :-) E grazie anche per l'"arguto". Per usare un termine che ti è caro, mi sembrava di avere usato la grancassa invece delle spazzole... :-)

A presto

dragor (journal intime)

dragor

Cara Marianna, se fossimo sempre d'accordo su tutto, pensa come sarebbe noiosa la vita. I contrasti sono il pili-pili dell'esistenza. Pero' mi sembra che in questo post siamo in perfetta sintonia. Io sono contrario ai bus atei, tu sei d'accordo sul tasto soldi. Più d'accordo di cosi', si muore!
Buon pomeriggio anche a te, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Asmodeo, questo post va letto con un po' di humour. Ho scritto una quantità di post sulle ragioni dei gay.

http://dragor.blog.lastampa.it/journal_intime/2008/10/sono-una-gira-1.html

Pero' stavolta ho usato apposta un'espressione politicamente scorretta, utilizzando i gay per rendere la pariglia ai teisti che pretendono, loro, di considerarmi anormale.

Allo scandalo dei preti pedofili in America devi aggiungere quello in Irlanda, in Brasile, in Austria, in Svizzera e in vari paesi africani. In Francia si è appena condannato un vescovo. In Italia se ne trova uno ai giorno e lo scandalo non scoppia solo perché la chiesa con l'aiuto del governo in qualche modo riesce a soffocarlo. Secondo un religioso americano, un certo Kyle, la percentuale di preti pedofili è di 1 su 3, ovvero un terzo del totale. I preti denunciati sono solo la punta dell'iceberg. Per ognuno bisogna contarne almeno 10 che sono riusciti a intimidire o a comprare i testimoni,oppure che sono stati trasferiti per sfuggire al processo.

Ciao, buona giornata

dragor (journal intime)


demata

Ciao.
Bell'idea, non quella degli Atei, la tua.

Sugli slogan avrei da dire:
“Non finanziate la pedofilia: niente soldi ai preti”: sono molti di più quelli che tirano via dalla miseria o dalla delinquenza tanti ragazzini

“No agli insegnanti di religione pagati dallo Stato”: perfettamente d'accordo, che già abbiamo una parrocchia per isolato

“No all’esenzione ICI sulle proprietà immobiliari del Vaticano”: il nascente Stato italiano "saccheggiò" i beni di Roma almeno quanto lo fece con Napoli e Palermo

Non costano molto le publi giganti, lo sapevi?
Ciao.

Pim

Pare che Dio abbia raccolto la provocazione e tappezzato la Via Lattea di manifesti: "La cattiva notizia è che l'Uomo esiste. Quella buona è che non ce n'è alcun bisogno".

Buona giornata, ciao.

Edoardo Capulli

Su Youtube gira un filmato di un nuovo bus, LEXCIVILIS, che ha frase sullo stile di quella mostrata a Genova dall'associazione di atei, ma di contenuto più ottimista e prudente. Di fronte a concetti o realtà come "Dio", serve a poco gonfiarsi come tacchini, ergendosi a fari di verità assoluta. Giova di più vestirsi di quella sana prudenza che solo gli uomini intelligenti ed umili sanno portare. Chi ha ingegno e capacità, farebbe bene ad adoperarsi per risolvere i problemi veri dell'umanità. Guerra, prepotenza, disparità sociali, negazione dei diritti, sono sfide più degne di uomini e donne che vogliano rendere utili le loro vite. Altro che battaglie contro Dio. Se non vogliamo parlare di bestemmia, possiamo parlare di bestialità.
Giriamo pagina e parliamo invece di rinnovato impegno civile. Il cittadino della classe media è dormiente: risvegliamolo! Vedetehttp://lexcivilis.blogspot.com o cercate LEXCIVILIS su Google

I commenti per questa nota sono chiusi.