La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

Weblog recentemente aggiornati

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Il papa nudo | Principale | Saviano ha plagiato? »

25/03/09

Commenti

susanna

*applauso

Antonio Cracas

Caro Dragor, talvolta ho la sensazione che tu faccia pura retorica, parlando del sesso degli angeli.

E poi credo che il tuo discorso sulla mafia sia strumentale: si potrà dire tutto di Fini, ma dargli del mafioso (indirettamente) francamente mi pare eccessivo. E poi, in politica, come tu sai, i collusi ci sono, ci sono stati e ci saranno a destra e a manca, entrano in politica per gestire i loro affari sporchi, come i marsigliesi in Francia.

Che facciamo chiudiamo tutti i partiti del mondo?
Dai su, va bene sparlare sempre di tutto e di tutti, e citare luoghi comuni per fare qualche visita in più in un blog, però, ogni tanto bisognerebbe non essere superficiali.
Pensi che in Francia siano tutti puri, anche quelli della rive gauche? Che per anni hanno nascosto terroristi? Pensi che quelli di sinistra abbiano innato il dono dell'onestà? Andiamo Dragor....
Se ti ritieni l'unico onesto e se pensi che solo tu abbia il dono della sapienza essendo la panacea di tutti i mali, mettiti in politica. Ma non come Dragor (mettici nome, cognome e faccia, come faccio io) altrimenti, come ha detto il Presidente della Camera, per te complice della mafia, "se si ha paura, vuol dire che o non valgono nulla le idee in cui si crede o non vale nulla chi ha paura".
E bene o male lui, i questi anni, che ti piaccia o no, non si è limitato ad aprire un blog per sparlare esclusivamente di chi non gli piace. Ha agito, si è scontrato, ha fatto delle scelte, (come molti altri, ci mancherebbe) ed oggi è una carica dello Stato italiano. E penso, come italiano, che abbia diritto ad un po' di rispetto, così come è giusto che lo abbia anche il Presidente della Repubblica, anche se ex comunista.

Scusami, ma talvolta le tue provocazioni mi sembrano strumentalmente superficiali.

Buona giornata.
Antonio

stefano de santis

Il parlamento ed i suoi presidenti sono stati eletti,direttamente o non direttamente,dal popolo Italiano.Siamo un popolo di mafiosi?Prendere o lasciare.Alle confindustrie di Francia e Germania piacciamo cosi' come siamo,e non per nulla hanno messo a tacere la Banca di Germania,che (purtroppo inascoltata)preferiva che stessimo fuori dall'Euro.Ci avrebbe fatto un gran piacere,intendiamoci.

Pim

Viviamo in un'epoca di nani, perciò chi dice cose normali appare come un gigante...

Antonio Cracas

Caro Pim, essere piccoli di statura non dovrebbe essere una discriminante: è da fascisti.
Tuttavia è meglio essere piccoli di statura che alti ma con un cervello piccolo.

:)
Ciao

susanna

"Opportunita' vorrebbe - ha dichiarato il presidente di An alla Stampa - che nella composizione delle liste ci fosse piu' rigore e piu' scrupolo." - La Stampa 21-02-2008

E' passato solo un anno, ma pare che Fini abbia la memoria corta, o forse sono gli italiani ad averla ancora piu' corta.

Potrebbe - tanto per essere coerente - dare una ripulita (o anche solo un'occhiata) alle liste del Pdl per le europee..

Con questo non voglio dire che dall'altra parte siano tutti dei santi, anzi, ma oltre alle solite chiacchere vorrei vedere anche qualche fatto concreto, specialmente da una carica istituzionale importante.

dragor

Caro Antonio, se entrassi in politica dovrei accettare compromessi e sicuramente sarei un politicante meno bravo di Fini, al quale non mi sembra di avere mancato di rispetto. Voglio dire, non ho detto che è un trombone retorico o qualcosa di simile. In ogni caso è riduttivo dire che mi limito a fare un blog. A parte il fatto che non sai quello che faccio nella vita, per sostenere le mie idee ho lottato anche fisicamente contro un regime razzista, clericale e fascista. Là ho rischiato tutto, compresa la vita.
A proposito del mio anonimato, sai bene che cosa succede a chi critica l’islam e il mio blog è in prima linea. Preferisco essere libero sotto uno pseudo piuttosto che rischiare la mia pelle e quella dei miei familiari pubblicando nome, cognome, indirizzo e faccia. Oppure non rischiare la pelle ma avere le mani legate. In fin dei conti per fare un blog non mi paga nessuno, lo faccio perché mi diverto, e così voglio libertà assoluta e nessun rischio. Farsi ammazzare non è coraggioso, è stupido. Anche Zorro portava una maschera per il mio stesso motivo e nessuno gli ha mai dato del codardo. Avevo già parlato di tutto questo. Si direbbe che la mia incolumità non ti stia a cuore :-)
Sul malcostume in Francia ho scritto e strascritto, come sull’ospitalità concessa ai terroristi, sulle offese di Sarko alla tradizione repubblicana e sulle responsabilità nel genocidio rwandese. In ogni caso mi permetto di correggerti: nella scala della delinquenza, prima dei marsigliesi ci siamo noi nizzardi e i corsi. Ormai i soli delinquenti marsigliesi sono i supporter dell’OM.
Non sono superficiale, sono ludico. Ci mancherebbe solo che il blog diventasse un lavoro. Ma a volte nella libertà del gioco c’è più verità che nella costrizione del lavoro.

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

marianna

Carissimo Dragor, a prescindere dalle polemiche tra te ed Antonio, io voglio qui solo esprimere il mio pensiero su Fini.
Io lo trovo un politico di provata esperienza, molto astuto, accanto al fatto che è una persona preparata e che sa quel che vuole.
Per me c'è un abisso tra lui e i suoi compagni di militanza per competenze e modo di porgere le stesse.
Il problema in me sorge perchè sono fermamente convinta che lui,un po' sdoganandosi, sta già intravedendo e molto chiaramente qualcosa di molto valido per sé e per la sua carriera politica.
Ma questo era già evidente quando aveva l'incarico di ministro degli esteri.
Sostanzialmente lo trovo anche migliore di tanti altri che, a destra ed a sinistra, spesso non sanno neanche esprimersi in pubblico.
Buon pranzo.
Marianna

Tesea

Pensate che bello quando ce lo ritroveremo al Quirinale!
Tesea

Antonio Cracas

caro Dragor, divertirsi è lecito, ma bisogna saper stare nei "conFini" adeguati.

:)

Certo che ci tengo alla tua incolumità, però, con tutta franchezza, non ti "reggo" quando le tue critiche sono sproporzionate ed inadeguate. Te l'ho detto parecchie volte, scrivi cose interessanti, vere, condivisibili, aldilà degli schieramenti politici. Però a volte ti lasci andare in superficialità che sminuiscono il tuo blog, a mio modo di vedere.

Diciamo allora che dovresti sforzarti di far capire, ai tonti come me, quando tratti argomenti in modo ironico e quando in modo serioso.

E' evidente che la Rete è squilibrata a sinistra, e tutto quello che fa parte di quell'area viene benedetto dalla maggioranza dei blogger. Ma questo, "parlarsi" addosso, non sta aiutando la sinistra, la sta rendendo retorica e risibile. E questo, fino a prova contraria, è quello che pensa la maggioranza degli italiani, che non possono essere intelligenti ed onesti quando al governo c'è una coalizione di sinistra ed imbecilli e mafiosi quando la sinistra è all'opposizione, non ti pare?

E poi sarebbe ora che la sinistra trovasse un leader "normale" come Fini. E non solo burocrati di partito che si aggrappano all'antiberlusconismo per far capire che esistono. In questo caso sono d'accordo con te sul fatto che tutta l'Italia ne trarrebbe del giovamento.

A presto

peruviano volante

Dragor, "Parigi val bene una messa" ;)

dragor

Caro Antonio, tutto sommato credo che questo post si possa anche prendere sul serio. In fin dei conti dico che le affermazioni di Fini dovrebbero essere la regola e non l’eccezione, cosa che mi sembra un implicito complimento. Quanto all’ultimo paragrafo, è un po’ moralistico, è vero, ma serve a far capire a quali compromessi deve scendere una brava persona nel torbido mondo della politica. A proposito della sinistra, non dimenticare che in un recente post ho perfino proposto Fini come capo del PDS.

Ciao

dragor (journal intime)

staefano de santis

Credo che,dopo avere a lungo parlato della figura istituzionale del Presidente della Camera Italiana,il dibattito si allargherebbe in modo meritevole se parlassimo anche della Francia.Perchè non occuparci del grande sciopero generale di qualche giorno fa,del moltiplicarsi di scioperi parziali,dello scandalo dei proventi dei managers?

Eliane MICHELUZZI GUEGAN

Antonio n'a pas l'air content du contenu de votre article, je ne connais pas ce Monsieur Fini mais d'après ce que je viens de lire sur lui sur internet et dans votre article, ce monsieur n'apparaît pas être quelqu'un de bien, un de plus. Bon courage Dragor, il vous faut affronter toutes ces répliques. Amitiés, Eliane

dragor

Eliane, imaginez Monsieur Le Pen qui se réveille un jour démocrate, laïque, antifasciste, ami des Juifs et vous aurez Monsieur Fini. Il était le chef du FN italien avant sa fusion avec le parti de Berlusconi. Mais tout compte fait, le type n’est pas si mauvais que ça. Il est apprécié même par la gauche et dans mon post je voudrais dire que ce n’est pas lui qui est haut, ce sont les autres qui sont bas.
Merci de votre visite et du soutien moral, bonne soirée

dragor (journal intime)

dragor

Caro Stefano, presto parleremo anche della Francia. Strapazzare Sarko è uno dei miei passatempi preferiti :-)

dragor (journal intime)

 dragor

Cara Marianna, in effetti lo penso anch'io, infatti in un post lo avevo perfino proposto come capo del PDS. Qui volevo soltanto dire che le sue qualità dovrebbero essere la regola e non l'eccezione. E' deprimente vedere come il discorso di una qualsiasi persona di buon senso basti per brillare nel Parlamento italiano. Con quello che scriviamo nei blog, allora dovrebbero nominarci presidenti a vita :-)

A presto, buona serata

dragor (journal intime)

 dragor

Tesea, almeno guarderà Sarko dall'alto in basso

dragor (journal intime)

 dragor

Cara Susanna, che cosa pretendi? Se Fini cacciasse via tutti i mafiosi del PDL, rischierebbe di ritrovarsi solo :-)

dragor (journbal intime)

 dragor

Pim, infatti questo è precisamente lo spirito del post

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

Eliane MICHELUZZI GUEGAN

Vous croyez vraiment qu'un monsieur Le Pen peut changer à ce point, n'est-ce pas une stratégie ?

Antonio Cracas

Dragor, non fare il politico.

La tua proposta di Fini era provocatoria. A te Fini non piace, devi essere onesto, come non piace alla gran parte della sinistra, per partito preso: com'è abitudine di quell'area culturale negare le capacità di chi non è con loro: "con noi o contro di noi". La verità è che Fini ha spiazzato anche voi, irriducibili del Che Guevara, "pacifista", anche se avrebbe sparato alla testa a tutti gli adolescenti dai 12 anni in su. Ma per voi i violenti, gli ipocriti, i razzisti, i discriminatori sono sempre gli altri. Poi vi divertite e dare del nano al prossimo (vedi Berlusconi e Brunetta).
Hai provato ad immaginare se un giorno ci dovesse essere un ministro di sinistra alto 1,50 e qualcuno si permettesse di dargli del nano che cosa succederebbe? Si rievocherebbe Goebbels, si creerebbe l'allarme nazionale contro le discriminazioni.

Eheheheh...

E poi hai scritto "Avanguardia Nazionale" e non Alleanza Nazionale, prendendo, inoltre, come riferimento una parte del discorso (da me citata) senza considerare il resto del discorso del Presidente della Camera, strumentalizzando a tuo piacere: con molta probabilità ti sarai sentito in dovere di non ascoltare la conferenza.

E per concludere, nelle tue affermazioni negative c'è sempre la parola fascismo e mai comunismo e detesti Sarkosy e Berlusconi, per partito preso, come tutti quelli che si reputano di sinistra, non ho mai letto nulla di positivo nei loro riguardi: ma è possibile che non abbiano mai fatto niente d'accettabile?

Per me non è così, io, per fortuna, riesco ad apprezzare anche chi ideologicamente è lontano da me, se ha delle iniziative importanti, o anche solo normali.
Insomma, anche tu che vuoi essere il "giusto", spesso, come tutti i mortali, sei condizionato dai tuoi pregiudizi.

Ciao carissimo e grazie per il dibattito.

 dragor

Se è per questo, caro Antonio, il post che ho scritto su Napolitano è molto meno lusinghiero di quello su che ho scritto su Fini. Se proprio vuoi vedermi come rosso, fa' pure, pero' ti avviso che molti mi hanno visto come nero. Cosi' sono rossonero e la cosa non mi dispiace, perché sono i colori dell'OGC Nice, la mia squadra preferita

dragor (journal intime)

 dragor

Non, Eliane, je ne crois pas que M. Le Pen peut changer à ce point. On peut lui trouver tous les défauts, mais il n'est pas une girouette

dragor (journal intime)

Antonio Cracas

Personalmente non trovo lusinghiero il fatto che tu abbia trovato argomentazioni per screditare anche Napolitano. Non credo che la critica possa essere sempre costruttiva. In certi casi essere positivi (trattando argomenti edificanti) è sicuramente più utile della distruzione a tutti i costi.

Anche perché ogni individuo può essere potenzialmente attaccato, proprio come sto facendo io con te oggi, anche se cerchi, con le tue risposte, di sviare l'argomento.
Mi spiace Dragor, hai toppato e lo dimostra che hai avuto i soliti consensi dai soliti noti "compagni".
:)
Buona notte.
_________________________________________________________________________________________

A TUTTI: PER VEDERE IL SEGUITO DEI COMMENTI E LE RELATIVE REPLICHE, CLICCATE SULLA PICCOLA LINEA CHE VEDETE QUI SOTTO

dragor (journal intime)

Tesea

Ehi, per piacere, leggetemi sul post di ieri (Il Papa nudo), anche se sono ancora una volta arrivata in ritardo (o è Dragor che corre troppo?).
Grazie!
Tesea.

gobettiano

Nel merito Fini è apprezzabile negli ultimi tempi. Forse è un bel pò ottimista riguardo ai suoi auspici di evitare pensiero unico e culto della personalità. Se ad esempio gasparri non fa uso del pensiero unico o di qualcun altro rimarrebbe eternamente in silenzio. Vero che sarebbe un guadagno, ma....
luigi

stefano de santis

L'accusa di "Culto della Personalita'"fu rivolta alla salma di Stalin al XX del PCUS,e dunque accusarne Berlusconi è un'idiozia che i detentori di sinistra della Giustizia e della Verita',della Cultura nonchè della concezione scientifica della Storia potrebbero tranquillamente risparmiarsi.Credo sia piu' esatto cio' che dice Vendola,di Berlsconi,e cio' che ne dice Casini.E cio'che ne dicono gli eòlettori col loro voto.

Gian Contardo (Buffalmacco)

Forse è il solito gioco delle parti: il PdL ha bisogno di clientelisti e xenofobi per attirare il voto dei razzisti e rozzi che non ragionano, così ha bisogno di facce pulite e liberali come Fini per attirare i voti delle persone perbene.

Tesea

Caro Dragor,
a me, che in questi interventi condivido l'anonimato, il tuo vero nome non interessa.
Leggerti, sotto qualsiasi denominazione, mi diverte e mi rilassa (pur spesso in disaccordo sui contenuti), e mi ricorda come si deve scrivere per piacere al lettore.
Il blog è un momento ludico,un gioco per i momenti di pausa , in cui si può anche divagare a ruota libera.
Quanto al titolare dell'attuale terza Carica di questa tremolante repubblica, la sua acclamata avanzata fa pensare all'ironia della Storia, e a come Essa hegelianamente proceda davvero per Tesi/Antitesi: dall'egemonia culturale e chiassosa della sinistra ('fascisti, carogne, tornate nelle fogne'), alla strisciante avanzata di questo ibrido di destra.
Booo...aspettiamo la Sintesi.
Ciao
Tesea

gian49

Fini e' ormai come un qualunque politico del PD. Non ha piu' nulla di destra. Forse non l'ha mai avuto. Lui punta al Quirinale e per questo sarebbe anche capace di farsi venire la pelle nera, di convertirsi (se gia'non si e' convertito)
all'ebraismo, di partecipare al Gay Pride.

I commenti per questa nota sono chiusi.