La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Gheddafi il pirata | Principale | Ripudiare la sharia »

30/04/09

Commenti

Alberto T

Ma i nostri stati sono laici? L'Italia e' uno Stato laico?

Amanda

Ma come si fa a nuotare col burkini?? Sai che fatica!
E comunque, quando vado in piscina, spesso mi faccio lunghe chiacchierate col maschio di turno, in totale rilassatezza, in mezzo all'acqua...
Durante una pausa di lavoro,
lui: Oggi ci voleva proprio un po' di relax in acqua
Amanda: proprio vero, poi con quel raggio di sole che passa dalla finestra, posso pure immaginare di stare al mare
Lui: lei dove va di solito in vacanza
Amanda: In Sicilia, e lei?
Lui: Ah bellissima, ci sono stata un anno fa con la fidanzata...
Amanda: una vacanza romantica?
Lui: beh... ci siamo lasciati al ritorno...
Amanda: Davvero? Mi racconti tuttoooooooo!!

Eh eh... proprio pericolose le piscine ;))))

marianna

Ben detto ,carissimo Dragor, quanto affermi in conclusione.
Il problema del cedimento nelle diverse città europee, a mio avviso, scaturisce quasi certamente dal voler fare affari ad ogni costo.E' il denaro il motore del mondo, no?
Se tu hai una clientela prevalentemente musulmana, ti adegui a gusti e deiderata loro. Non trovi? Ed ecco allora i cinema con i posti separati...., da noi adesso piscine e quant'altro.
Siamo anche noi che accogliamo però che dovremmo avere le idee ben chiare e far appunto rispettare, in Europa, la laicità dei nostri Stati.
In Italia, a proposito di chiesa cattolica, non facciamo i distinguo neanche purtroppo quando sarebbe d'obbligo.E anche qui per puro opportunismo.
Vedi politici ossequienti per un pugno di voti.
Dobbiamo un po' tutti crescere in "umanità e cultura".
Non libresca, ovviamente.
Un abbraccio.
Marianna

matzudaira

Concordo sul fatto che i musulmani che vinono in UE debbano addattarsi ai costumi occidentali e non viceversa. Non concordo affatto quando dici che la chiesa ha imparato la lezione. Se fosse così non vi sarebbe una così forte ingerenza quotidiana a tutti i livelli e settori della società (ammetto che al di fuori dell'Italia la situazione è migliore).

 dragor

Alberto, no, ecco il problema. Con il Concordato del 1928 l'Italia non è uno Stato laico perché delega alcune sue funzioni al Vaticano. Una ragione di più per abolire il Concordato
______________________________________________________

Amanda, oltre a far calare il numero delle nascite (il contrario di quello che vogliono preti e musulmani, guarda che incoerenza)l'apartheid nelle piscine priverebbe una deliziosa scrittrice di una delle sue principali fonti d'ispirazione. Una ragione di più per difendere quest'allegra promiscuità
_____________________________________________________

E' vero, Marianna, dietro questi cedimenti ci sono sicuramente delle ragioni commerciali, ma non solo. C'è anche la correttezza politica o l'identità di vedute, come nel caso della piscina dove la chiesa torna alle sue origini. E quanto a far rispettare la laicità degli Stati,essendo abituata a svendersi al Vaticano, l'Italia sta cedendo anche all'islam. Ricordi la sentenza della Corte Costituzionale che dichiara "obbligatorio" il porto del velo per le donne musulmane?
____________________________________________________

Matzu, cerchiamo di vedere la metà piena. Tre secoli fa questo post mi sarebbe costato il rogo
____________________________________________________

Grazie a tutti per i vostri commenti,buona giornata e non lavorate troppo! :-)

dragor (journal intime)

Fiona Petito

Magnifico pezzo-riflessione Dragor!... davvero illuminante...
Hugs&kisses
Fiona

stefano de santis

Veramente,Dragor,l'intenzione dei Musulmani è di "abbattere le mura del Vaticano,e sottoporci alla scelta:l'Islam o la spada".Cosi' Al Jawahiri.Quanti la condividono? Molti piu' di quanti si possa immaginare.Le guerre in Irak ed Afghanistan che Bush ha giustamnte voluto hanno,tra molte,anche una motivazione,che credo fondamentale:spiegare all'Islam che la "spada"l'abbiamo noi,e la usiamo.Se Saddam non fosse stato eliminato,oggi Al Quaeda sarebbe molto piu' forte e pericolosa.Ma tornando all'argomento,se i preti fossero cosi' furbi ed esperti,non tratterebbero coll'Islam.O non sono furbi,o quel che accade a Bergamo non è frutto di trattativa.E' per non avere seccature ed accuse di razzismo da parte della Giunta.Che è piena di Leghisti,che io sappia,la cui chiesa è la fabbrichetta del Carugati e l'ufficio del Cirula.

 dragor

Stefano, il regime irakeno era crudele ma laico, per quanto possa essere laica una dittatura. Secondo me stavano meglio sotto Saddam Hussein che in un paese dilaniato dalla guerra civile con attentati quotidiani come accade attualmente. In Europa certi preti pensano di aprire all'islam, ma al momento di spartirsi la torta, i musulmani la reclameranno tutta

Ciao, buon weekend

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.