La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Rwanda, il suicidio demografico | Principale | Francia, addio »

18/10/09

Commenti

Pim

Dragor, quando fai così riesci persino a commuovermi...

Alberto

concordo con Pim. Auguri di pronta guarigione, Draghetto!

matzudaira

Hai la pelle dura, supererai anche questa.

Tesea

Malaria? Cholorochina.
Tesea

Pasquone

Mal d'Africa? Recipe: Amore in Dosi continue!

Alex

Tous mes voeux de guérison. Soigne toi bien, Muzungu. Rétablis toi vite...Et, bientôt, comme Watutuba, tu seras capable de faire la promenade de Kigali au sommet du Karisimbi, aller-retour, avant le petit-déjeuner !
Alex

dragor

Pim, ti capisco. Mi commuovo perfino io :-)
______________________________________________________

Grazie Alberto. Finche` c`e` vita, c`e` speranza
_____________________________________________________

Matzu, mi e` capitato di peggio. Con un po` di clorochina passera` tutto
____________________________________________________
Grazie Tesea. Il consiglio salvavita!
___________________________

Caro Pasquone, l`amore e` la medicina universale
_____________________________________________________

Grazie per la visita, un abbraccio affettuoso a tutti, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Merci Alex. Pour l`instant je ne fais que la promenade de l`ordi, mais bientôt je ferai encore mieux que Watutuba: au sommet des Virungas et p`tit-déj avec les gorillas!

dragor (journal intime)

marianna

Carissimo Dragor, confermo che questo come il precedente è un gran bel post!
E mi arrendo a proposito di HP.
Sfuggono anche a me certi criteri di scelta.
Quando ti auguravo l'HP, non ero ancora io in HP.
Credo sia avvenuto alcuni minuti dopo.
Ovviamente la cosa mi ha fatto piacere.Sarebbe ipocrisia dire il contrario.
Ma sono sincera e credo di saper riconoscere ancora un bel pezzo giornalistico.
Come spessissimo, quando non polemizzi, sono i tuoi.
Mi fa piacere sapere che la febbre non c'è più e che tutti i familiari hanno contribuito ad assisterti amorosamente.
Da questo comprendo molte cose.
Rileggerò anch'io volentieri "Verdi colline d'Africa".
Un modo per esservi ancora più vicina.
Un abbraccio a tutti sempre e buon pranzo.
Marianna

gobettiano

Riesci ad essere dolce e romantico senza parere. Tirati su e conservati come sei.
Un abbraccio
luigi

dragor

Grazie, cara Marianna. Scusa se ti rispondo in ritardo, ma con i computer e` come giocare alla lotteria. Complimenti per la HP, in un modo o nell`altro ci va sempre l`Africa. Forse, ancora piu` di Verdi Colline d`Africa, la novella che piu` mi assomiglia e` Le Nevi del Kilimanjaro. Un abbraccio, a presto
______________________________________________________

Grazie Luigi. E` vero, parlando di Dédé divento romantico. E` piu' forte di me, cerchero` di controllarmi :-)
____________________________________________________

Grazie per la visita e i commenti, buona serata, a presto

dragor (journal Intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.