La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Appuntamento a Kigali | Principale | Come sfrattare gli orfanelli »

04/10/09

Commenti

irenespagnuolo

Ehilà che meravigliose pennellate dragor! Mi è arrivato il soffio della tua terra rossa...:))
Alè, a te e a Dedè non la si fa (neanche la tua cognatina ce la farà, eh eh)
Baci
Irene

marianna

Carissimo Dragor, che splendida descrizione!
Degna di un Paese meraviglioso e complesso ad un tempo com'è il tuo Rwanda.
Tu hai sposato Dedé ma, a mio avviso, hai sposato ancor di più il Rwanda.
Immagino l'emozione, i brividi sulla pelle quando l'aeromobile si fermato sulla pista.
Immagino gli occhi lucidi ed il cuore che batte violento in attesa d'incontrare chi ti è venuto ad accogliere.
E poi la gioia del ritrovarsi insieme.
Che è la cosa più bella.
Grazie per questa condivisione.
Un abbraccio affettuoso a te e a tutta la famiglia.
Marianna

Fino

Un grande atto d'amore per una terra martoriata che speriamo in pace per sempre.
Ciao
Fino

matzudaira

Mi piacerebbe visitare il Rwanda o Ruanda come si dice qui da noi nello Stato Pontificio Italiano... ma manca il mare! Come si fa a vivere senza il mare?

dragor

Irene, in ogni caso fa del suo meglio. Sempre pronta a cercare il punto debole per colpire senza pieta`.Un pressing a tutto campo. Lo fa anche con le altre sorelle e con le figlie. Ti diro`...
Un bacio anche a te
______________________________________________________
Marianna, e` proprio come dici. Mancavo dal 1996 e dopo tanto tempo il mio ricordo si era sfumato. Ma e` bastato un attimo per rievocare tutto. E` stato come se non fossi mai partito. Per Dédé e` stato lo stesso. Per lei era solamente una patria ideale, perche` e` cresciuta a Goma e Bujumbura come rifugiata. Era stata in Rwanda con un documento zairois procurato da Donatilla e non aveva un buon ricordo del regime Habyarimana. La citta` in cui ha abitato per piu` tempo e` Nizza. Ma in pochi secondi la bujumburegna-nizzarda e` diventata profondamente rwandese
_____________________________________________________

Fino, lo spero proprio perche` vorrei fermarmi qui. L`idea di essere genocidato non mi attira molto
_____________________________________________________

Matzu, anche da noi si scriveva Ruanda ai tempi delle colonie. Adesso tutti hanno adottato la grafia originale. Non c`e`il mare, ma in compenso ci sono degli splendidi laghi. Se vedessi...
_____________________________________________________

Grazie a a tutti per la visita. E` meraviglioso ritrovarvi a sud dell`Equatore. A presto, un grqnde abbraccio

dragor (journal intime)



homing pigeon

Dragor,

BELLISSIMO. Emozione pura.

HP

Tesea

Un saluto a Les Milles Collines!
Tesea

Pim

Nella tua descrizione emerge il vincolo fortissimo che ti lega a quella terra. Leggerò tutto quanto proporrai con attenzione, per imparare ciò che altrimenti non potrei mai. Grazie Dragor. Un abbraccio a te e a tutti i tuoi.
Pim

gobettiano

Anbche senza la chiusa 'terra rossa del mio cuore' l'amore appariva evidente. Dalla prima parola
un abbraccio
luigi

I commenti per questa nota sono chiusi.