La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Paghi le tasse? Hai il diritto di votare | Principale | E' uno stronzo anche chi dice che gli autoctoni sono diversi »

20/11/09

Commenti

Alex

Test attitudinale secondo Dragor :
1 lei è cattolico, musulmano ecc...
risposta : si
Lei è bocciato
Motivo : la giustizia, il crimine non si trasmette attraverso il sangue, è un concetto barbaro incompatibile con i valori repubblicani.
Il candidato disperato : Certo Adam ha perso ma cristo ci ha salvato...
Dragor implacabile : si tratta di un miserabile ricatto : Bisogna crederci. La fede è la condizione di salvezza non le opere di giustizia. Chi non crede è ingiusto.... è arbitrario, incompatibile con i valori repubblicani...
risposta : no
Bene. Facciamo il test della macchina della verità...
Alex

Eliane Micheluzzi

Dragor je comprends fort bien ce que vous dites, j'ai travaillé 12 ans dans le milieu judiciaire et j'étais pratiquement tous les jours en colère de voir ce qui s'y passait, tant par l'attitude des magistrats entre eux que dans la façon de rendre les jugements et dans les interrogations des prévenus. Amitiés, Eliane

marianna

Carissimo Dragor, trovo molto interessante l'iniziativa francese di sottoporre ad un test attitudinale coloro che vogliono entrare in magistratura.
Quello che scrivi, a proposito di personalità disturbate, è verissimo.
In Italia bisognerebbe imitare e subito la Francia.
Di personalità disturbate, che sono entrate in magistratura, qui da noi, non solo io ne ho conosciuto ma ne ho fatto esperienza in famiglia direttamente.
Con risultati catastrofici.
Tanto da chiedermi io stessa come fosse possibile che a quella persona venisse affidata una responsabilità tanto elevata.
Pertanto sono favorevolissima.


Certamente, come dici, per i test, occorre autentica professionalità.Altrimenti non servono a niente.

Un abbraccio e buon proseguimento di serata.
Marianna

Alberto

Caro Dragor, bisognerebbe fare un test anche a quelli che tengono un blog, per accertarsi che non siano accecati dai pregiudizi, come qualcuno di mia conoscenza, o che non si credano Dio.

Tesea

Anche i test possono sbagliare.
Tesea

dragor

Alex, in effetti non mi fiderei molto di un giudice che crede in un peccato ereditario. Sarebbe un seguace di Lombroso: ti guarda in faccia e decide che sei un criminale. Un giudice religioso ha già fatto una scelta di campo. Ecco perché i simboli religiosi devono restare fuori dalle aule dei tribunali
______________________________________________________

Eliane, merci de votre témoignage qui supporte les raisons de mon post. La sélection, si elle sera généralisée, devrait réduire ces dysfonctions
_____________________________________________________

E' vero, Marianna, i test devono essere fatti con professionalità ed equità. Attualmente il dibattito è centrato proprio su questo. C 'è il rischio che di voglia scavare nelle opinioni politiche, cosa che sarebbe anticostituzionale
_____________________________________________________

Alberto, si se ti riferisci a me, sono ateo. Come faccio a credermi Dio?
______________________________________________________

Tesea, nessuno è perfetto. Ma nelle aziende di solito la selezione iniziale funziona. Perché non dovrebbe funzionare nella magistratura?
______________________________________________________

Grazie per la visita e i commenti, buon sabato, a presto

dragor (journal intime)




Alberto

Primo comandamento di Dragor:
"non avrai altro Dio all'infuori di me!"

I commenti per questa nota sono chiusi.