La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Come ti riabilito il caffe` | Principale | Il muro del cretino »

03/11/09

Commenti

irenespagnuolo

Grazie Dragor. Speriamo che la diffusione dell'appello serva :)

patrizia

Grazie ha tutti voi che avete preso in mano la nostra situazione,dove nn sono arrivati svariati tg facendo finta che nn esistiamo,e anke striscia la notizia,pur avendo kiamato nn è intervenuto nessuno,vi prego fate presto,noi terremo duro,ma in oggi ci stiamo riscaldando con una stufetta di 10euro,e i miei figli x oggi lo lasciati a casa,anke perchè c'è acqua alta,e meno male che in casa abbiamo un po'di spezzati per poterci riscaldare lo stomaco.CMQ GRAZIE DI CUORE,PATRIZIA é GIORGIO

maxgiordani

Grande Dragor.... anche a te non sfugge mai la sofferenza.

Tesea

Infatti: l'Africa ha la ricchezza del suo clima, di una terra che garantisce l'autosufficienza a tutti.
Chissà perchè poi invece è di moda dire che bisogna aiutare i suoi abitanti, poverini...
Tesea

marianna

E' molto triste la storia di Patrizia.
Speriamo che qualcuno si muova per garantire un straccio di posto di lavoro a suo marito e il pane quotidiano ai suoi figli.
Situazioni del genere non dovrebbero esistere eppure...
Grazie,caro Dragor, per la segnalazione.
Trovo un po' infelice ed eccessivamente semplicistico il paragone con il Rwanda quando parli della casa fatta con le foglie di banano.
Chi soffre di artrite reumatoide, difficilmente anchein Africa ,potrebbe risolvere con la "capanna" il suo problema di un tetto sulla testa.
Io la penso così ma può darsi che mi sbagli.
Un abbraccio affettuoso.
A presto.
Marianna

Loredana

Faccio l'avvocato del diavolo.
Ho letto il commento di Patrizia, è mi chiedo, "ma se neanche Striscia si muove sarà vero ?
Non sono offensiva ma perplessa sulla vicenda.

Salutations

Eliane Micheluzzi

Une histoire comme celle-là ne devrait pas exister dans nos pays riches, malheureusement il y en a de plus en plus, récemment j'ai été frappé de voir à Paris cette année de plus en plus de femmes dans la rue ce qui de devrait pas être à notre époque. Les Africains finalement sont peut-êtres plus heureux avec leurs petites cases avec peu de moyens mais pas de dettes,et c'est peut-être aussila leçon à retenir face aux pays riches mais deshumanisés. Amitiés , Eliane

dragor

Irene, servirà di sicuro. La gente è piu' sentimentale di quanto si creda e di solito questi appelli provocano una mobilitazione generale. Secondo me Giorgio trovera' lavoro in men che non si dica.
____________________________________________________

Max, avendo sofferto, so che cosa significa
_________________________________________________

E' vero Tesea, sono loro che dovrebbero aiutare l'Europa. Si potrebbe metterli a costruire case per gli sfrattati.
____________________________________________________


Marianna, da noi, quando qualcuno ha bisogno di una casa (di solito una coppia di sposi, ma potrebbe anche essere una persona malata), vicini e amici si mobilitano per costruirgliela. La casa puo' sorgere in 1 giorno o in 1 settimana, secondo la disponibilita' di mano d'opera e materiale, ma nessuno rimane senza tetto. Anche se adesso si usano il cemento e i maottoni al posto delle frasche e delle foglie di banano, la tradizione e' rimasta
___________________________________________________

Grazie per la visita e i commenti, buona giornata, a presto

dragor (journal intime)


dragor

Loredana, ci mobilitiamo lo stesso. Meglio aiutare chi non ha bisogno che non aiutare chi ha bisogno
_____________________________________________________

C'est ça Eliane, à Nice aussi on a vu le sans-abri logés dans les tentes des Enfants de Don Quichotte sur les plages de la Prom'. En Europe les loyers sont trop chers, la maison est un luxe
____________________________________________________

Grazie a tutti della visita e dei commenti, buona giornata, a presto

dragor (journal intime)

giorgio

Sono Giorgio,avendo letto e riletto tutto,vi prego aiutate Patrizia sta male e non so a ki rivolgermi,e urgente
041/711040

patrizia battiston

IL DEBITO DEGLI AFFITTI SOPRA INDICATO(10,622,92)non comprende quanto segue:
L'aumento del canone del 20%spettante ai propietari a titolo di danno per ritardo rilascio(ex legge n 431/1998,art 6,comma 6)con decorrenza del maggio 2008
(compreso)
465,26x20%=93.05x22 mesi=2.047,10
L'aumento ISTAT dal maggio 09
0,7%x75%=0,525% 465,26x0,525%=2,44 2,44x10mesi=24,40
93,05xo,525%=0,49 0,49x10mesi=4,90

Euro che devo dare vi prego di salvarci altrimenti non avrò nemmeno la casa del comune!
250,40 450,40 450,40 450,40 450,40 150,40 350,40 450,40 315,26 55,00 165,26 265,26 465,26 84,74 365,26 365,26 365,26 365,26 265,26 315,26 465,26 365,26 56,00 195,26 215,26 465,26 465,26 465,26 365,26 365,26 465,26 465,26

Invece i soldi che ho dato sono:
Da settembre a dicembre 2007 pagato solo settembre €200
anno 2008: febbraio €300, marzo €100, maggio €150, giugno €300, luglio €200, settembre €550, ottobre €100, novembre €100, dicembre €100
anno 2009: gennaio €100, febbraio €200, marzo €150, maggio €100, giugno €270, luglio €250, novembre €100, dicembre €100

E come puoi vedere da tutto cio non esco fuori,anche perchè neanche questo mese posso dargli qualcosa,o i miei figli che hanno bisogno di visite mediche e non posso permettermi di andare da nessuna parte,ti prego sai bene la mia situazione,abbiamo bisogno d'aiuto di persone che possono fare qualcosa,io tranne scrivere ha te questa e-mail la girero' nuovamente ai tg e giornali,lo so che è inutile,ma lo sto facendo per i miei figli,specialmente che ancora gioia che è minorenne,VE NE PREGO INTERVENITE VI ALLEGO ANKE LE FOTO NONOSTANTE TUTTO IN CHE CONDIZIONI VIVIAMO
PATRIZIA 041/711040

inguscio giorgio

Chi ha letto,penso anke nel cuore,vendo meta fegato e un rene,siamo alla frutta,e per noi non c'è pace,AIUTO abbiamo come leggete su tutta quella morosità
INGUSCIO GIORGIO CANNAREGIO 2572 VENEZIA
AQUARIUS313@HOTMAIL.IT
3454106388
VI PREGO RITENTATE VOI CON IL NOSTRO APPELLO

I commenti per questa nota sono chiusi.