La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Quando la verità scotta | Principale | France Télécom, la fabbrica dei suicidi »

24/12/09

Commenti

Pim

Ricordo con grande piacere un 31 dicembre nizzardo (2001), con il mistral che spazzava la Prom'...
Tanti cari auguri, Dragor, a te e famiglia.
P.

Fino

Dragor, anche in Sicilia la Vigilia è festeggiata con cibi poco altisontanti. Baccalà fritto e pizze fatte in casa.
Tanti cari auguri a te e ai tuoi
Fino

marianna

Anch'io trovo molte somiglianze tra il Natale nizzardo e quello dell'Italia meridionale, sopratutto sotto il profilo gastronomico.
BUON NATALE, caro Dragor, a te, Dedé e Minou.

Affettuosamente,Marianna.

Tesea

E' bello risentire di queste tradizioni. Qui, nelle nostre città del Nord, chi se ne ricorda più?
Tesea

zia elena

Un caro augurio, seppur tardivo, anche dalla provincia di Brescia!

Elena

homing pigeon

ciao Dragor,

bellissimo racconto. Quando si riportano le tradizioni, quando si narra di usi che si vanno perdendo, è sempre bello e utile leggere. Grazie per questa tua storia. Una ulteriore sfaccettatura di un Dragor dai mille volti, tutti interessanti da scoprire.

Buon Natale a te e alla tua bella famiglia (anche se in ritardo, vale sempre...).

Un abbraccio,
HP

Alex

Il natale Ratatouille ! Le tradizioni provenzali associate alla cucina ligure.
Poveri nizzardi ! sono stati costretti a bere l'aiga boulida, l'aglio era troppo caro quest'anno. (in guascone : aiga : acqua ; aglio si dice alh)
Bonas Hèstas, Dragor. Zorionak eta Eguberri On. Tous mes voeux.
Alex

dragor

Grazie, Pim, tanti auguri anche a te. Quest'anno il mistral ha spazzato anche 2 donne che sono finite in mare!
_____________________________________________________

Grazie, caro Fino. Si', noi mediterranei siamo frugali dappertutto. Un esempio per quei mangioni del Nord, predisposti all'infarto e al diabete
_____________________________________________________
Grazie Marianna, contraccambiamo di cuore.
Essendo mediterranea, la vera tradizione nizzarda è più vicina a Napoli che a Yorino, benché Torino sia più vicina in linea d'aria.
___________________________________________________

Grazie a tutti per la visita e gli auguri, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Tesea, a dire il vero anche a Nizza non se ne ricordano molti. Resistono solo i 13 dessert, quelli sono un must e nei negozi si trivano confezioni con tutti e 13.
______________________________________________________

E' cosi' HP, presto queste tradizioni si leggeranno soltanto nei libri e in qualche blog un po' nostalgico. A proposito, volevo ringraziarti per la segnalazione dello splendido articolo su Singapore-Rwanda. Ti scrivero' in modo più dettagliato. Purtroppo sono ancora senza internet (vedi il mio poost di oggi) e scrivo con mezzi di fortuna. Un abbraccio, a presto
____________________________________________________

Alex, tu scherzi ma da
noi esiste veramente un piatto che si chiama "acqua cotta", consistente in acqua bollita con un po' di sale.Da consumarsi quando il prezzo dell'aglio è troppo alto. Bouona Calèna un po' in ritardo e Bouon Cap d'An!
_____________________________________________________

Auguri a tutti, a presto!

dragor (journal intime)

dragor

Cara zia Elena,un grande augurio anche a te, ma in anticipo perché vale per il 2010!

dragor (journal intilme)

gobettiano

In ritardo, ma buon Natale e felice anno nuovo Dragor a te ed alle tue donne.
luigi

dragor

Grazie, caro Luigi. Tanti auguri anche a te per il nuovo anno

dragor (journal intime)

monella

Grazie per quanto hai raccontato: bellissimo e inquietante!
Vorrei continuare a leggerti
Ti abbraccio.
Auguri!

dragor

Grazie, cara Monella. Un grande abbraccio e auguri anche a te!

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.