La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Mastro Titta, il boia del papa | Principale | Nizza, i gay fanno la Resistenza »

30/04/10

Commenti

Alex

Io evito le macellerie islamiche e i fastfood per un'altra ragione. Il pollo a 3 euro non ha conosciuto la foresta delle landes, il montone a 5 euro non ha mai pascolato nei près-salès...Il problema non è come gli animali vengono sgozzati (in ogni caso Hallal o no, è un orrore), il problema è L'industrializzazione dell'allevamento.

Per quanto riguarda i religiosi c'è un bellissimo racconto di Singer in cui il sacrificatore diviene pazzo a forza di olocausto : "Yoineh Meir était aux prises avec une douleur qui l'empoignait tout entier. Jusque-là, il avait encore espéré qu'un jour il s'habituerait à égorger. Mais maintenant, il savait que s'il continuait pendant cent ans, sa souffrance ne diminuerait pas..."
Alex

Pim

Non sapevo che l'usanza delle decime fosse ancora in vigore. In ogni caso è vero, la carne macellata secondo il rito hallal è ottima (come quella kosher: se ebrei e islamici si ritrovassero a tavola più spesso non si farebbero la guerra). Tuttavia, a me risulta che gli animali soffrano meno perché la sezione della giugulare provoca una morte quasi istantanea.

Buon appetito, Dragor.
Pim

Alberto

“hallal e kasher”

Finalmente Dragor ha scoperto la par condicio. Alleluja!


Eliane Micheluzzi

C'est sans doute de la sensiblerie mais je ne supporte pas l'idée que l'on égorge les animaux les faisant souffrir jusqu'à la dernière goutte de sang, et ce qui me révolte le plus c'est que maintenant on ne sert plus de porcs dans les cantines scolaires pour ne pas heurter les enfants de confession musulmane, et pour ces raisons je ne mangerai jamais de viande cachère ou hallal.Je suis peut-être hors sujet mais voilà puisqu'il s'agit de viande !!!! Bon premier Mai Dragor...amitiès...Eliane

dragor


Pim, i preti guadagnano su ogni bestia sgozzata. Come credi che facciano a vivere senza lavorare? E la recisione della vena iugulare non uccide le bestie sul colpo; Non deve ucciderle, altrimenti il cuore smetterebbe di battere e il sangue non uscirebbe più. Lo confermo, una bestia sgozzata impiega anche 2 ore a morire.
_________________________________________________


Alex, è chiaro che a quel prezzo non puoi avere il pollo di Bourg-en-Bresse o la vacca charolaise, ma per un couscous anche gli animali di allevamento possono andare. Mi astengo solo perché mi fa orrore lo sgozzamento rituale. A questo proposito, il protagonista del racconto di Singer è l’esatto opposto di Mastro Titta. Il primo è impazzito ammazzando bestie, il secondo si è abituato ammazzando umani. Forse, per soffocare gli scrupoli, il cristianesimo funziona meglio.
_____________________________________________________


Alberto, nessuna par condicio. Non metterei piede in una macelleria kasher nemmeno se mi pagassero. Non soltanto sono lugubri come obitori ma la carne costa molto di più.
_____________________________________________________

Eliane, moi non plus je ne supporte pas l’égorgement, bien que j’adore l’ambiance souk et la viande bon marché. Je me souviens quand ma fille allait à l’école primaire et à la cantine on servait encore de la viande de porc. Un jour la serveuse, la croyant arabe, lui a refusé cette viande. Ma fille, qui n’aimait pas être prise pour arabe, a arraché le plateau de sa main et a entassé sur son plat toute la viande de porc qu’il pouvait contenir
Bon samedi, amitiés


____________________________________________________

Grazie a tutti per la visita e i commenti, buona giornata, a presto

dragor (journal intime)


Tesea

Differenza fra Mastro Tittan e il macellatore di animali: il primo toglie di mezzo chi delinque, il secondo (in)giustizia degli innocenti.
Tesea

I commenti per questa nota sono chiusi.