La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« L'islam è compatibile con la democrazia? | Principale | Mubarak, confessa: chi ha ammazzato Sadat? »

28/01/11

Commenti

Pim

In Egitto la situazione è ancora molto fluida, potrebbe accadere di tutto - o forse anche nulla, Mubarak conta sull'appoggio pieno dell'esercito. Credo però che la presenza di una borghesia urbana molto forte e influente possa, in qualche modo, spingere verso una transizione che porti a una forma di potere più "democratico". Le virgolette significano che il concetto di democrazia è prodotto dalla storia e dalla cultura "occidentale" (da Pericle alla rivoluzione francese) e non fa parte della tradizione politica del mondo arabo (in questo senso hai ragione). L'Egitto è comunque un paese laico: il fondamentalismo non ha preso (finora) piede, e c'è da augurarsi che ciò non succeda.

Buon fine settimana, a presto.
Pim

marianna06

Sono anch'io del parere di Pim. Solo che io voglio che Mubarak vada via.
Quello che sarà dopo non è detto che debba essere necessariamente un Governo fondamentalista islamico.Nè una dittatura militare. Quest'ultima veramente da evitare con cura.A me piacciono le proposte politiche di El Baradei.Lui parla d'intellettuali laici per una vera democrazia. Utopistico? Non so. Però l'idea che si possa realizzare ha un suo fascino.
I Fratelli Musulmani sono pericolosi ma, in queste circostanze, potrebbero essere strumentali a dare la spallata a Mubarak.
Vedremo.
Le nostre sono solo ipotesi.
Purtroppo invece in Egitto si muore. E per davvero.
E' questa la cosa triste.

Buona notte.
A domani.
Marianna

dragor

Pim, il fondamentalismo non ha preso piede in Egitto soltanto perché c'èuna dittatura militare. In realtà i Fratelli Musulmani sono fortissimi e sicuri di prendere il potere, come predica Al Quaradawi su Al Jazeera con tanto di sottotitoli in inglese. Il concetto di demeocrazia occidentale andrebbe benissimo anche nei paesi arabi se l'islam non rovinasse tutto predicando la teocrazia.

Buona domenica, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Caraz Marianna, anch'io credo che i Fratelli Musulmani contribuiranno ad abbattere Mubarak, la lo faranno pro domo loro. Non facciamo illusioni: se in Egitto ci fossero elezioni libere, le vincerebbe un partito islamico. I borghesi e gli intellettuali del Cairo e di Alessanfria sono una minoranza. Te lo vedi un fellah votare per un partito laico?

Buon mattino, a presto

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.