La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Come costruirsi un hotel-ristorante-discoteca-casino a spese dei Japs | Principale | Paragonare il Corano a Mein Kampf non è reato »

28/06/11

Commenti

Marinella da Durban SA

Carissimo fratello ti auguro di guarire al piu' presto e di' a quello spilorcio di tuo cognato che le spese mediche le addebiterai a lui se non mette le zanzariere, la malaria e' una brutta bestia.

Con tantissimo affetto,
Marinella

Alberto

CARISSIMO, BENTORNATO!

Quando ho visto che non aggiornavi il blog, ho avuto paura che potessi avere avuto un problema di salute e sono stato un pò in ansia... Adesso tutto bene?

marianna

Carissimo Dragor, non mi dire che ,dopo tutta quella super-faticaccia a Nyanza..., è arrivata la malaria!
Curati bene, Dragor.
Non scherzare.
Tu lo sai meglio di me i danni che arreca e quelli che ti ha già magari arrecato quando l'hai beccata per la prima volta....
Non farmi dire che sarebbe stato meglio restare in Europa se no Dedé usa il panga con me!
Insomma ...grande prudenza.
E di Minou? Non mi dici più niente? Quando verrà a trovarvi?
Auguri di tutto cuore di prontissima guarigione.
Sempre affettuosamente,Marianna.

Marcello

Auguri di pronta guarigione!

A proposito, se ti sbattezzi anche tu ti arriva la scomunica "late sententiae", che tra l'altro comporta il divieto di ricevere esequie cristiane, così ti togli il pensiero.

Sabato scorso ero a Khartoum, ho incontrato un medico di Emergency, e chiaccherando mi ha riferito che oggi dispongono di nuovi farmaci contro la malaria, la si cura facilmente e sei di nuovo sano nel giro di una settimana. Di più non so, spero che neanche a te manchino le medicine per curarti.

Ciao

Pim

Spero che sia solo un espediente narrativo...
No?
Beh, però la storia è piacevole e divertente. Meno male che hai la malaria, altrimenti non avresti mai potuto scriverla.

Auguri di pronta guarigione, caro Dragor!
Pim

dragor

E' vero, Marinella. Fra l'altro da noi le zanzariere sono obbligatorie per legge in tutti gli hotel. Cosi' il taccagno non dovra' pagare soltanto le cure ma anche la multa

Un abbraccio

dragor (journal intime)

dragor

Tutto bene, Alberto, grazie. Sono commosso per l'ansia. Dovrete sorbirvi JI ancora per un paio di secoli :-)

A presto

dragor (journal intime)

dragor

E' vero, cara Marianna, lo so bene. Ho rischiato il trapasso al Prince Ragwasore di Bujumbura perche' l'avevano presa per polmonite. Adesso basta un'iniezione di clorochina e passa tutto fino alla prossima volta.
Mia figlia si sta occupando delle bestie, delle piante e dei suoi studi. Dovrebbe venire in agosto. Ti diro'...

Un grande abbraccio, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Grazie, Marcello. Da qualche anno faccio da cavia per tutti i nuovi farmaci contro la malaria,ma questa forma sembra piu' refettaria dell'AIDS. Forse dovrei provare la triterapia... :-)

Ciao, salutami al Bashir :-)

dragor (journal intime)

dragor

Pim, di solito gli espedienti narrativi non fanno impazzire il termometro. Si' la febbre e' notoriamente una buona ispiratrice. Quasi quasi tolgo la zanzariera...

Ciao, a presto

dragor (journal intime)

Homing Pigeon

Lascia la zanzariera, Dragor, e chiedi i danni a quello spilorcio di tuo cognato. Che oltretutto ti ha fatto pure lavorare in cucina (e scommetto gratis) per far bella figura con i nipponici che hanno scucito per permettergli di costruire tutto l'ambaradan intorno alla scuola (bella scusa quella!!).

Spero proprio ti siano passate le febbri malariche. Mi raccomando, riguardati, e occhio all'anofele. E pure al cognato.

Ma vedo con piacere che ti devi essere ripreso, e sei anche piuttosto in forma, a giudicare dalla vigoria provocatoria del tuo ultimo post. Interessante come sempre.

Ciao, un saluto dall'India, a presto,
HP

I commenti per questa nota sono chiusi.