La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Comin' home | Principale | Rwanda, come il razzismo cacciato dalla porta rientra dalla finestra »

15/10/11

Commenti

Alex

Tu m'étonnes que c'est difficile ! Le type gagne sa vie au poker c'est un peu comme gagner sa vie au loto mais en plus fatigant. Tu sais au moins déjà deux choses :
- 1 le type est un menteur professionnel
- 2 le type a un de ces noms polonais sans aucune voyelle tellement imprononçable que même ta fille, docteur es lettres, est incapable de prononcer ! d'où cette petite sortie....
Putain, manquerait plus que le type soit un catholique pratiquant...

Alex

Alberto

Non c'è che dire, hai un ottimo rapporto con tua figlia...

Lei ha un bel caratterino, chissà da chi ha preso!!! ;-)

bourbaki

scommetto che la conversazione vera è andata in maniera un po' diversa ;)
bourbaki

marianna

Anch'io credo poco a questa conversazione.
Ma resta il fatto che Minou ha le idee molto chiare in materia di emancipazione femminile. Ed è cosa super-verissima.
Post comunque brillante.
Grande Dragor...anche se mi maltratti i comboniani !
Un abbraccione e buona notte.
Marianna

Pim

... soprattutto se il padre è geloso! :-)

dragor

Alex, bien au contraire, en temps de crise le poker est une valeur sure. Je l'ai dit a ma fille au telephone et le lendemain j'ai ecoute un joueur de poker a la tele qui a dit la meme chose: en temps de crise le poker est une valeur sure. On dirait de la telepathie!
D'accord sur le nom. Si c'etait Wcznkzknjnsky, ca pourrait expliquer la tirade feministe

dragor (journal intime)

dragor

Alberto, certamente non da me. Direi piuttosto da sua madre

dragor (journal intime)

dragor

Bourbaki, si', ho censurato le parolacce

dragor (journal intime)

dragor

Cara Marianna, diciamo che con mia figlia ho giocato all'apprendista stregone. Comunque non vedo niente di sessista nel fatto di sapere il nome di una persona che la propria figlia va a trovare in un altro paese.

Sono i comboniani a maltrattare noi Rwandesi. Ho appena pubblicato un post per chiarire la cosa

Un abbraccio, buon sabato, a presto

dragor (journal intime)

dragor

Pim, altro che geloso, aspetto soltanto che qualcuno se la prenda. Se conosci un volontario...

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.