La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

Weblog recentemente aggiornati

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Tanti anni fa, alla stazione di Milano... | Principale | Carte Bleue »

26/01/12

Commenti

Pim

Sotto la scorza, tieni un cuore grande così... ed è per questo che ti siamo affezionati. :-)

Un abbrazzio.
Pim

Pim

Abbraccio, naturalmente!

Homing Pigeon

Che bel racconto, Dragor.

L'hai fermato al punto giusto. Perfetta sospensione della narrazione. Uno può immaginare tutto. Si sente quasi l'odore dell'alba, si vede la luce del primo raggio che filtra e tinge di rosa l'orizzonte.

Bellissimo. Degno di te.

Per non parlare dei sentimenti. Una storia d'amore raccontata in poche, intense righe.

Complimenti, Dragor. Scrivi sempre bene, ma talora ti superi.
HP

Lori

Caro Dragor,
ho cercato di scriverti in posta ma la mail mi è stata respinta.
Non è che l'indirizzo è finto?
Ciao
Lori

dragor

Lori, no, il mio indirizzo è autentico. E' hotmail che ogni tanto non fa il suo dovere. E' già capitato che delle mail non siano arrivate. Se vuoi riprovare, lo riporto qui:

archly@hotmail.fr.

Ciao, buona serata

dragor (journal intime)

dragor

Pim, sono molto sentimentale. Per questo vi sono affezionato anch'io -:)

dragor (journal intime)

dragor

Grazie HP. Dovrei sempre scrivere cosi', in una stanza d'albergo,nel dormiveglia, sospeso fra il sogno e la realtà, mentre mia moglie dorme a letto. Purtroppo ogni tanto mi capita di svegliarmi
Un abbraccio

dragor (journbal intime)

marianna

Dolcissimo post! Non "strappa lacrime". Anzi. Ma che dice tutto, proprio tutto, su chi è in realtà Dragor.
Il Dragor che ho imparato a conoscere, che stimo e a cui voglio bene.
Sono felice che tu abbia avuto un'idea del genere.
Dedé e tante persone come lei avrebbero diritto ad una festa,non importa se di compleanno o meno, almeno una volta nella vita.
E non sempre accade.
Facci poi sapere come l'organizzi e documentacela con foto.
Un abbraccio a te e a Dedé.
A presto, con affetto.
Marianna

dragor

Cara Marianna, mancano sei mesi ma le premesse non lasciano
sperare nessuna festa. Infatti, secondo mia moglie, se festeggiassimo il suo compleanno, per non creare gelosie poi dovremmo festeggiare quello di ogni altro membro della famiglia, come dire che praticamente ci sarebbe una festa di compleanno al giorno. Cosi' secondo lei conviene festeggiare soltanto il compleanno "des enfants". Angosciosa domanda: fino a quando saranno "enfants"?
Grazie per l'apprezzamento. Un abbraccio affettuoso, buona notte

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.