La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Kigali, il mistero delle puttane strangolate | Principale | Profezia di Dragor per il 21 dicembre 2012 »

29/11/12

Commenti

Alex

Gli israeliani e gli americani non pensano che Morsi sia un nuovo Hitler...piuttosto un alleato fedele ! Obama e Netanyahu tacciono sulla situazione egiziana perché Morsi si è impegnato a rispettare gli accordi di pace con Israel. La settimana scorsa, Hillary Clinton ha congratulato Morsi per il suo ruolo nella tregua tra Hamas e Israel. Obama ha confermato il sostegno finanziario all'Egitto per 2012 : 250 milioni di dollari di aiuto economico ; 1,3 miliardo di aiuto militare. Inoltre gli Stati-uniti hanno garantito un prestito di 4,8 miliardi accordato all'Egitto dal FMI...Altro che Hitler, un Morsi e dei fratelli musulmani sotto perfusione internazionale. Basterebbe staccare la spina, no ?

Pim

Per quel che ho visto con i miei occhi, ma tu lo confermi, l'Egitto è uno stato laico fino al midollo. E, come dice bene Alex, da un bel pezzo foraggiato dagli Stati Uniti. Nulla da temere, dunque parrebbe, Morsi ha persino favorito la tregua tra Hamas e Israele con buona pace di tutti. Conoscendo un po' la furbizia dei levantini, sarei però più cauto: il fantasma di Mubarak aleggia ancora tra Zamalek e Giza...

Pim

dragor

Pim, la specialità degli islamici è quella di reclamare un peso politico superiore al loro numero. Avviene in tutti i paesi dove hanno una certa consistenza. Gli dai un dito e vogliono tutto il corpo. Morsi ha calmato Hamas perché fa parte della stessa cricca, essendo Hamas un parto dei Fratelli Musulmani. Basta vedere le foto che lo ritraggono con i terroristi. In Egitto è stata approvata la bozza della Costituzione che mette la sharia come fondamento dello Stato. Esultano gli islamisti e schiumano d'invidia i cristianisti che vorrebbero fare lo stesso in Italia e in Polonia
Ciao,buona domenica

dragor (journal intime)

dragor

Alex, è proprio la perfusione internazionale che in qualche modo tiene Morsi ancorato all'occidente, ma sul fronte interno è peggio di Hitler e anche Obama se n'è accorto. Perché credi che lo abbia richiamato alla moderazione e che il popolo laico si sia accampato a Tahrir?
Buona domenica, a presto

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.