La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Prince Rwagasore, l'ospedale della morte | Principale | Stavolta parliamo d'opera »

06/01/13

Commenti

Alberto

Caro Dragor, la tua malafede ancora una volta è leggendaria. Prima di tutto questa cifra di oltre 100.000 cristiani uccisi all’anno è stata “sparata” dal vaticano e ci si aspetterebbe che tu, che sei una persona seria (scherzo) non dovrebbe credere a tutto quello che dice il vaticano. O no?
E poi dici che gli assassini sono tutti islamici. In realtà questa cosa è vera solo in parte. Quindi tu sei riuscito, con una sola affermazione, a dire due bugie. COMPLIMENTI!

2) dire che “l’Islam è il cancro del mondo” è lo sport preferito da fascisti, guerrafondai, legaioli (leghisti), cattolici di estrema destra e ovviamente sionisti. Tu a quale parrocchia appartieni?

3) “le giuste restrizioni alla libertà religiosa”???? le restrizioni alla libertà religiosa non sono mai giuste. Questo è parlare da fascista. Aspetto con ansia “le giuste restrizioni alla libertà di parola” e “le giuste restrizioni alla libertà di pensiero” e chissà cos’altro…

Se una cosa hai ragione: tu,Dragor, sei la Luce. Da ora in poi ti chiameremo Lucifero… ;-)



Alfredo

A parte le considerazioni di Alberto che dicono tutto e nulla, io credo che sicuramente dovrei contraddirti, smentirti , in quanto le tue affermazioni sono oltremodo ........scomode!
Peró...... quello che tu dici, se non lo dicessi tu, vorrei dirlo io! Ovviamente per me il Rwanda è una scoperta fatta due anni fa. Tu ci hai messo la vita, ed è tutto detto.

Alfredo

Saró a Kigali per l'umuganda di febbraio o di marzo..non so ancora. Ma voglio esse parte attiva nei programmi di questa Nazione che mi piace.
Vorrei averti ospite da Lando , Dionigi o dove preferisci ( sono piuttosto schizzinoso nel mangiare per cui non tutti i posti vanno bene)
Spero di poterti incontrare

Alex

Be' il Papa promette la vita eterna, gli islamici inviano i cristiani in paradiso un po' in anticipo :-)Perché il Papa dovrebbe lamentarsi ?

Alex

Pim

Se invece di vedere nemici ovunque, cristiani, ebrei, musulmani e atei comiciassero a considerarsi l'un l'altro come interlocutori... è chiedere troppo?

Alfredo

Non è possibile proprio per la loro natura..
Si comportano da tifosi, non da esseri raziocinanti.
Sono in competizione.
Non cercano la loro felicità, ma la sofferenza dell'avversario.

dragor

Alberto, non nascondiamoci dietro a un dito. La questione di fondo non è se i morti sono 100 o 100.000, ma che si uccide in nome dell’islam e che l’islam esorta a uccidere, quindi è un’ideologia assassina e merita l’appellativo di «cancro» come il nazismo. Basta aprire il giornale in giorno qualsiasi per rendersene conto. La tua difesa d’ufficio è ambigua. Siccome i cristianisti non vogliono l’islam (2 monoteismi si escludono a vicenda) dovremmo accettare passivamente il pensiero unico, il massacro dei dissidenti e la dittatura? Tanto valeva tenerci Hitler. Per inciso, la cifra di 100.000 non è stata sparata dal papa ma da Massimo Introvigne, presidente dell’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa).
E’ ambigua pure la tua difesa della libertà religiosa. Cosi’ non vanno fissati limiti? Forse ti piacerebbe vivere nella Spagna dell’Inquisizione, nell’Iran di Ahmadinejad, nell’ Arabia Saudita dei wahabiti, nella Tunisia dei salafiti, nell’Egitto di Morsi, nell’Indonesia di Suharto, negli Stati della Chiesa, nell’Europa pre-Rivoluzione o nella Repubblica Vaticaliana. Tutti posti dove nessuno mette un freno alla religione. Che da sola non si frena. Cubani e cinesi la mantengono nel suo alveo naturale, impedendole d’invadere la vita pubblica. Ovviamente per il papa è un sopruso, ma per un laico o anche semplicemente per un democratico non dovrebbe esserlo. Tutto qui.
Lucifero non mi dispiace, Portatore di Luce. Il fatto che i cristiani lo abbiano demonizzato dimostra come temano la luce.

Ciao, buona giornata

dragor (journal intime)

irenespagnuolo

Sto con Pim....

Tesea

Sto con Pim e con Irene anch'io.
Tesea

Marinella da Maputo

Uccidere per una religione .... se non è lavaggio del cervello questo!!!!!! Felice di non essere fra questi!!!!
Marinella

Bertrand Russel

Vorrei stare con Pim ma è utopistico!

Le grandi religioni monoteistiche sono per loro natura intolleranti, cosi come lo sono le ideologie e avvolte sono intolleranti anche le religioni politeiste come l'induismo.

Alfredo

Perchè questo silenzio prolungato dèl nostro misterioso Dragor?

Bertrand Russel

Mi auguro che si stia solo divertendo ma la cosa è sospetta.

Dai dragor torna a scriverci uno dei tuoi post.

Homing Pigeon

Ho lasciato un commento oggi ma si è perso...

Dragor, che succede? E' già capitato che tu stia via per un po', magari le connessioni non sono sempre facili laggiù. Ma fatti vivo, se puoi.

Ti aspettiamo,

HP

I commenti per questa nota sono chiusi.