La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

Weblog recentemente aggiornati

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Egitto, la spirale dell'odio | Principale | Ghannouchi, il piccolo Hitler tunisino »

25/08/13

Commenti

Alberto

Caro Dragor, io non so se questa notizia sia vera o no. Ma se è vera, dimostra ciò che ho sempre pensato, che questi sono una banda di pazzi e di fanatici che usano la religione come paravento per i loro deliri!

dragor

Cato Alberto, la notizia è vera, mi è stata segnalata da un'amica egiziana. D'altra parte la prostituzione halal viene correntemente praticata in Siria, in Afghanistan e veniva praticata in Algeria durante la guerra civile.
Come dice Hitchens, 1 persona che delira è pazza.1000 persone che delirano sono una religione.
Buona notte, a presto

dragor (journal intime)

Pim

Le parole di Mervat el-Tellawi dimostrano che le donne egiziane sono dotate di buonsenso e sanno difendersi efficacemente da sole. Il delirio mistico (con deragliamenti erotici) è una patologia in tutte le parti del mondo e come tale va trattato.

Ciao Dragor.
P.

Alex

Non credo che i fratelli musulmani possano costringere le donne egiziane :-)

http://www.youtube.com/watch?v=D-DZUnh8-Ro

Alex


dragor

E' vero Pim, il delirio mistico con deragliamenti erotici si trova in tutte le parti del mondo ma soltanto nell'islam è codificato in un testo che si dice ispirato da Dio (vedi il matrimonio a tempo, uno strumento che legittima lo stupro).
A presto, buona giornata

dragor (journal intime)

dragor

Alex, ci vorrebbe un altro Nasser. E' un vero peccato che l'originale sia morto. Grazie per il link, forse lo utilizzero' pert un post.

dragor (journal intime)

Nasser

Ma cosa diteee sono egiziano e nell'islam non esiste una cosa delgenere ,smettetela di dire cavolate per rovinare la figura dell'islam,ogni giorno centinaia di persone entrano nell'islam non perché vengono forzati come dite voi in altre ipotesi ma perché leggono il nostro Korano e capiscono che tutte queste cose sono mensogne. Invito tutti coloro che hanno letto questo arricolo a leggere e capire com'è la religione musulmana come se ci volessero far parte,solo per capire di più, e capiranno che i terroristi non fanno parte di noi musulmani,perché dio non ci ha mai dato il diritto di uccidere o giudicare una persona sia della nostra religione che di un'altra.

dragor

Caro Nasser, si rilegga le surate di Medina e ascolti la predica del venerdì in ogni moschea. Vedrà che Allah non soltanto dà il diritto di uccidere ma lo ordina. Non per niente dal tempo di Maometto l'islam ha prodotto 280 milioni di morti nel mondo intero per imporre la sua legge.

dragor (journal intime)

I commenti per questa nota sono chiusi.