La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Odio Peter O'Toole | Principale | Come il Grinch ha rovinato il Natale »

19/12/13

Commenti

Alex

Insomma, non sei il "lou ravi" del presepe, ma il "lou ravi" del solstizio d'inverno :-)

Buon Natale Dragor !

Alex

Alfredo

Vorrei fare un lungo discorso, ma la mia scarsa cultura sommata al vino di questa sera non me lo permettono.
Però in sintesi il mio pensiero è che era molto più mistico e intimo il festeggiamento del solstizio o Natale di quando ero bambino ovvero di fine anni '50 del Natale commerciale e consumistico di oggi.
La realtà è che mentre un tempo il solstizio/Natale era l'occasione per donare felicità, oggi la felicità la si deve comprare.
In poche parole il Natale, sia con le renne che con i cammelli, non mi piace più.

marcello

...che poi trovo di cattivo gusto i doni dei re magi.
Portare in dono a una famiglia che ha appena avuto un bambino incenso (un profumo liturgico usato anche come espettorante) e Mirra (un disinfettante per imbalsamare le mummie) non mi sembra di buon augurio.

E' come se una delegazione straniera si presentasse da Napolitano regalando una bara e medicine per l'artrite.

Alfredo

Non è proprio come dici. La mirra è un antisettico che in antichità veniva usatada chi se la poteva permettere come cicatrizzante delle ferite. Che poi qualcuno la usasse per i morti non vuol dire che fosse preziosa per quel motivo.
Poi ognuno può regalare ció che vuole. A me personalmente i regali non danno piacere, anzi, mi mettono a disagio. Non sono mai quello che avrei desiderato. Ma si deve essere grati e felici per il pensiero.
O no?

dragor

Alex, lou ravi è nato molto prima del presepe. Buon Natale anche a te!

dragor (journal intime)

dragor

Alfredo, ognuno puo' festeggiare Natale come vuole. Certo, Natale è anche un'operazione commerciale ma non è obbligatorio essere schiavi del consumismo.Per quanto mi riguarda, adoro decorare l'albero, è il mio regalo più bello e non costa molto.

dragor (journal intime)

dragor


Ciao Marcello. I doni dei Magi sono indicativi del gap culturale fra il nostro Natale e quello del Medio Oriente. Da noi avrebbero regalato fiori e frutti in conserva, là oro e fumi. Il primo passo verso il Natale consumista :-)

dragor (journal intime)

dragor

Grazie per la visita e buon Natale a tutti!

dragor (journal intime)

Pim

Cammelli e dromedari mi sono più familiari delle renne e preferisco ancora Nicola di Myra col saio verde al rubizzo Babbonatale sponsorizzato dalla cocacola.
In ogni caso, caro Dragor, qualunque ricorrenza tu voglia festeggiare, porgo i miei migliori auguri a te e famiglia con un abbraccio sincero.
Pim

dragor

Pim, i cammelli sono sponsorizzati dal Vaticano. L'unica cosa che preti e cocacole non possono sponsorizzare è il nostro cuore, perché lo abbiamo già sponsorizzato noi. Ed è di cuore che ti auguro un immenso buon Natale.

dragor (journal intime)

Alfredo

Anche Dragor a Natale diventa buono.....!
Ma Natale passa in fretta.

Intanto auguri a tutti

I commenti per questa nota sono chiusi.