La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

compt


provenienze

contatori

paperblog

REMEMBERING ADELE

  • ciaoadele

blogpoll

« Concludiamo l'anno in bellezza | Principale | La Francia è un paese razzista? »

02/01/14

Commenti

Alfredo

Spesso cerco di darmi una spiegazione logica a questo assecondare l'islam a tutti i costi.
Chi tira le fila sicuramente lo fa per una ragione precisa, giusta o sbagliata che sia.
Paura di una guerra? E per scongiurarla chi dichiariamo perdenti in partenza? E come pensano questi potenti di mantenere il loro stato di egemonia quando l'islam sarà radicato?
Oppure questi potenti hanno bisogno di un popolo religioso? I cristiani sono sempre meno convinti e allora vogliono sostituirli con gli islamici, molto più convinti? (per ora....)
Francamente non capisco.

 dragor

Alfredo,la spiegazione logica si chiama il gas dell'Algeria, il petrolio dell'Iran,i miliardi del Quatar. Chiudigli il rubinetto del petrolio e riprenderanno a far pascolare le capre mentre la quotazione dell'islam scenderà sottozero.
Per quanto riguarda la sostituzione, ti cito il cardinale Tauran: "I musulmani hanno riportato Dio in Europa." Questo spiega tutto, non ti sembra?
Ciao, buona giornata

dragor (journal intime)

Alfredo

Io non vorrei barattare i miei ideali, le mie speranze, i miei sogni. I miei figli. Con gas petrolio energia.
Preferisco i rischi dell'energia atomica e del carbone alla sicurezza della saharia e dell'integralismo.
Ai miei figli auguro una vita di freddo e duro lavoro ma non una di schiavitù e oppressione.
Non capisco quelli che in nome del petrolio vendono il loro futuro e la loro libertà agli arabi.

Alfredo

Vorrei aggiungere che tutti si sono indignati quando il nostro presidente del c. ha "fraternizzato" con Gheddafi per avere le fornitire libiche.
E tutti si vendono futuro e libertà , fingono di non vedere la realtà in nome del politicamente corretto.
Per il petrolio? Non mi sembra sufficiente. C'è dell'altro. Che mi sfugge, ma qualcuno prima o poi lo scoprirà.

Alberto B

Caro Dragor, giustamente denunci il fatto che i musulmani vogliano imporre le loro regole alla società civile. E se non facciamo quello che vogliono siamo considerati "razzisti". Hai ragione, tuttavia... mi sembra che i musulmani abbiano avuto dei bravi maestri:

http://www.lastampa.it/2014/01/06/sport/calcio/calcio-israeliano-ebrei-religiosi-potranno-giocare-con-la-kipp-Et4syj0KIPb6ZPYg445I6I/pagina.html

 dragor

Alberto, se i musulmani si fossero limitati a giocare a football con un fez sulla testa, sarebbero stati degli ottimi allievi.Il problema è che pretendono qualcosa di più.

dragor (journal intime)

Alberto B

Certo, Dragor, i musulmani pretendono quello che non gli spetta, proprio come "tu sai chi"

Alberto B

E, per la cronaca, il gesto di Dieudonné mi sembra proprio un "vaffanculo" e non un saluto nazista. Parlo di italiano: di gestacci me ne intendo!

 dragor

Si' Alberto, Allah ha donato la Palestina agli arabi. Grazie per il promemoria.
Forse in origine la quenelle non aveva un carattere prettamente nazista. Ma da quando qualcuno ha detto che è un saluto nazista, tutti la fanno con questo significato. Cosi' come agitano un ananas per ricordare la canzone negazionista di Dieudonné "Shoananas".

dragor (journal intime)

Alberto B

non so se "Allah ha donato la Palestina agli arabi" il fatto è che ci abitano da un bel pò di tempo...


I commenti per questa nota sono chiusi.